La Colma Della Croce (1821m) (Da Preglia)


Publiziert von fabioadx , 12. März 2019 um 20:23.

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:10 März 2019
Wandern Schwierigkeit: T5- - anspruchsvolles Alpinwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 7:00

Oggi ho un giorno libero, quindi decido di farmi un giretto in montagna visto le condizioni meteo accettabili; dò uno sguardo alle cartine e vedo una cima sotto l'Albiona mai salita, cerco su internet ma è inesistente....a posto, è mia.
Lascio la macchina a Canei, sopra Preglia, e decido di salire a piedi già da li pensando che la strada fosse brutta ma piano piano che salgo mi accorgo che il mio povero 600 poteva benissimo farcela; proseguo dunque fino a che non trovo una scorciatoia che mi permette di svagare un pò lo sguardo dal monotono asfalto; seguo il sentiero che aggira sulla destra un piccolo colle e in un oretta circa arrivo ad Onzo (da qui la sbarra non permette di andare avanti per chi si è avventurato in macchina). Io tanto sono a piedi e continuo la mia marcia tra scorciatoie e pezzetti sulla gippabile e in un altra oretta arrivo all'Alpe Fuori; da qui comincia ad esserci abbastanza neve ed oltretutto marcia; dopo le baite proseguo ancora un pò lungo la strada che decido poi di abbandonare per portarmi sulla cresta tutta boscosa ai piedi della colma.
La neve rimane sempre nella stessa quantità anche con la quota, prova che con il caldo di questi giorni la sta mangiando tutta, salgo dunque lentamente attraverso neve marcia, rododendri e giavine, stando sempre attento a non infilare il piede in qualche buca fino a che non vedo spuntare un camoscio da un roccione soprastante; dopo averlo guardato un attimo salgo ancora e guardo a che punto sono con la salita visto che dal roccione su cui era si domina tutta la cresta; constatato che mi manca ancora almeno mezzoretta mi faccio coraggio e continuo la cresta dopo aver aggirato la roccia e dopo un continuo sali e scendi sono all'ultima salita finale. Dopo 3h 30 min sono in cima; gita molto selvaggia e sicuramente non battuta per chi ama la tranquillità.
Si vede bene il Lariè, Albiona e Andromia.
In discesa seguo i miei passi ben evidenti sulla neve marcia.

Tourengänger: fabioadx


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (6)


Kommentar hinzufügen

Camoscio hat gesagt:
Gesendet am 12. März 2019 um 22:37
Complimenti per la tenacia! ;)

fabioadx hat gesagt:
Gesendet am 14. März 2019 um 19:20
Grazie, è stata una bella sfacchinata ma diciamo che ne è valsa la pena;
immerso completamente in zone veramente selvagge
Buone gite ;)

aquila59 hat gesagt:
Gesendet am 13. März 2019 um 08:23
bravo peccato che non c ero!

fabioadx hat gesagt:
Gesendet am 14. März 2019 um 19:21
Eh si sentiva la tua mancanza

jkuks hat gesagt:
Gesendet am 14. März 2019 um 07:23
ciao, posso sbagliarmi ma, vista la posizione dell'Alpe, proseguendo ancora avresti agganciato il sentiero che, entrando in Val Divedro ti porta sopra Varzo… fatto una vita or sono. Complimenti per la scelta "esploratore"... sono le camminate che mi intrigano di più.

fabioadx hat gesagt:
Gesendet am 14. März 2019 um 19:31
Nono hai pienamente ragione, non l'ho raggiunto solo perchè la neve cominciava ad essere tanta ed ero munito solo di ghette, se no era mia intenzione fare quel giretto scendendo ad Andromia.
Grazie per i complimenti, diciamo che preferisco cercare mete poco frequentate ;)
buona montagna, Fabio


Kommentar hinzufügen»