Al San Martino sulla prima neve di stagione


Publiziert von morgan , 9. Februar 2019 um 17:26.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum: 3 Februar 2019
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 3:00
Aufstieg: 820 m
Abstieg: 820 m
Strecke:10,2 km

Escursione sulla "mia" montagna di casa che, per la prima volta in questa stagione, veste l'abito bianco. Dopo la nevicata di venerdì, la pioggia di sabato ha reso meno magico l'ambiente; la neve è caduta dagli alberi, non è più soffice come appena caduta ma è bagnata e pesante. Parto direttamente da casa mia a Cuveglio (286), attraverso le vie di paese ed arrivo all'acciottolato sotto la caratteristica chiesetta di Sant'Anna, dove inizia la salita vera e propria. Inizio a salire sulla ripida via chiamata "brevissima" o "ruversina". Ci sono 10. cm di neve bagnata e non è ancora passato nessuno. La mulattiera taglia un tornante stradale e raggiunge l'abitato di Duno (512). Salgo sulle strade del borgo ed arrivo in località Croce (585) dove inizia la mulattiera che sale all'Alpe di Duno. La via si biforca subito: a sinistra porta in località Bisio, a destra sale direttamente a Cantonaccio. Entrambe le località fanno parte dell'Alpe di Duno. Su 10-15cm di neve salgo sulla ripida via nel bosco. In questo tratto ci sono le impronte di un escursionista che mi ha preceduto. Raggiungo lo stallone di Cantonaccio (811) dove, sul piano, ci sono 20cm di neve. Su neve intonsa riprendo la salita nel bosco. Al tornante della fonte S.Francesco mi immetto sulla strada asfaltata per poi lasciarla subito dopo per la scorciatoia che sbuca poco prima del bivio con la strada militare. Approfitto dei solchi lasciati da un fuoristrada per percorre comodamente questo tratto di salita. I solchi finiscono e affronto l'ultimo tratto su 30 cm di neve intonsa che mi portano alla chiesetta situata sulla cima del San Martino (1087). Per la discesa opto per il sentiero che taglia il ripido pendio e scende a Val Alta. Sempre nsu neve intonsa proseguo ora sui sentieri non segnati che scendono ai ruderi di Campian e alla località Bignes. Con lo strato di neve che si assottiglia raggiungo Cuveglio (286) e concludo così la mia camminata.
Tempi di percorrenza: salita 1h44', discesa 1h21', totale 3h05'.
Meteo: nuvoloso, limpido

Tourengänger: morgan


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (3)


Kommentar hinzufügen

Poncione hat gesagt:
Gesendet am 9. Februar 2019 um 20:21
Ambienti magici con la neve... Bello.

cappef hat gesagt:
Gesendet am 10. Februar 2019 um 08:52
Ottima idea, ti copierò...complimenti!

blepori Pro hat gesagt:
Gesendet am 11. Februar 2019 um 07:32
sempre particolari le nostre montagne con un po' di neve, anche perché ormai non succedere spesso. Ciao Benedetto


Kommentar hinzufügen»