Monte Bar mt 1816 da Roveredo


Publiziert von turistalpi Pro , 13. Januar 2019 um 20:47.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum:12 Januar 2019
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo San Jorio-Monte Bar 
Zeitbedarf: 7:00
Aufstieg: 1100 m
Abstieg: 1100 m
Strecke:come waypoints

Meteo ventosa ed ancora una volta da solo ritorno all'amato Monte Bar. Stavolta parto da Roveredo via Monti di Roveredo salendo da Montascio. La salita è sempre piacevole ma poi  sui Pianoni il vento si fa più fastidioso. La giornata è comunque serena e con il vento molto panoramica specie dalla tarda mattinata. Arrivo al Motto della Croce insieme a 4 ragazzi provenienti dall'alpe di Rompiago. Discutono se fare tutta la cresta o meno. Le previsioni danno il favonio in attenuazione e quindi per me decido di salire lungo la strada della capanna che è parzialmente protetta dal vento e poi forse seguire in discesa tutta la cresta nel pomeriggio sperando che le previsioni azzecchino…..ma il gradiente è ora in aumento per poi scendere domani notevolmente…...e quindi ci sarà una diminuzione del favonio ma poi ricomincerà. Mah….ora vado alla capanna e cosa che non ho mai fatto entro a prendere qualcosa di caldo ed intanto tengo d'occhio il vento. Intorno alle 13 in effetti il vento sembra calmato e quindi saluto il gentile gestore e provo a salire la cima del Bar...Un poco stupito la salita si compie piacevolmente senza il minimo alito di vento…..che ricomincia a soffiare a 50 metri dalla cima. In cima mi siedo e mangio qualcosa…..seduto si sente meno. Poi mi rialzo, faccio qualche foto (più o meno le solite….) e cerco di scendere per la cresta ovest…. Noooo il vento si è fatto più forte e freddo!! Va bene scendo ritornando al rifugio. Vorrei seguire il sentiero che passa dall'alpe Tassera ma in basso dove so che c'è una zona umida ed acquosa d'estate noto un bianchiccio che mi sembra ghiaccio e quindi niente , scendo per la stessa via dell'andata o quasi. Ritorno quindi al Motto della Croce in pieno vento ma stavolta è dietro e non davanti ma è più forte di stamane. Scendo per i Pianoni e poi traverso fino all'acquedotto e da qui scendo per la via Rogia…..ed il vento c'è sempre. Quindi la pausa è durata veramente poco o forse il percorso di salita alla cima nonostante in cresta era sufficientemente riparato (cresta sud e vento da nord ovest…..). Con un cielo dai colori eccezionali arrivo al parcheggio quando il sole scappa dietro le nuvole ed i monti ad ovest: che colori!!! Tutto sommato bellissima giornata…..Da giovane il vento mi era sempre piaciuto moltissimo ma forse adesso quasi 75enne mi dà qualche problema in più pur attrezzato credo per bene (zaino capiente…..) e comunque ho camminato….in aria con respiro forzato…. Nota: la mia fotocamera riporta ancora l'ora legale.

Tourengänger: turistalpi


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (4)


Kommentar hinzufügen

Camoscio hat gesagt:
Gesendet am 14. Januar 2019 um 14:09
Bravo! Bel giro in luoghi a me famigliari.

turistalpi Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Januar 2019 um 20:00
Grazie…..anche a me sono monti conosciutissimi da tempo…….

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 19. Januar 2019 um 13:00
Difficile Enrico ... anzi quasi impossibile non trovare vento al Motto della Croce e al Monte Bar ma comunque giornata che ti ha regalato tramonti da cartolina !

ciao Giorgio

turistalpi Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. Januar 2019 um 23:35
Grazie Giorgio…...ieri ho fatto un giro al rifugio Venini e sono sceso via Croce di Narro…..ho trovato il sentiero a destra dopo il costone con il prato e paglia…...e tanto per scherzare pensavo di vedere qualche tuo ometto precedente ma niente ,devo ancora postare il report ma ho qualche problemino di computer da risolvere….
Ciao
Enrico


Kommentar hinzufügen»