Capanna Salei (1777m) - Pizzo Zucchero (1899m)


Publiziert von manu74 , 26. Mai 2009 um 18:13.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum:21 Mai 2009
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Pizzo di Madéi 
Aufstieg: 885 m
Abstieg: 885 m
Strecke:Capellino (1115m) - Ligünc (1343m) - q.1742m - q.1766m - Capanna Salei (1777m) - Salei Vecchi (1748m) - Pizzo Zucchero (1899m) - Salei Vecchi - Capanna Salei - q.1766m - q.1742m - q.1669m - Cima al Corte - Tabid (1419m) - Spruga (1113m) - Capellino
Zufahrt zum Ausgangspunkt:c/o Comologno (Capellino)

Dopo un viaggio quasi interminabile arriviamo a Comologno e lasciamo l' auto appena oltrepassato il nucleo  in zona Capellino. Da qui  il sentiero sale sin da subito molto ripido  prima nel bosco  e poi tra i pascoli.  Raggiugiamo e attraversiamo Ligünc, grazioso assemblamento di cascine  e seguendo le indicazioni ci inoltriamo nella  Val Lavadina. al cui centro scorre il Ri d'in Erlöngh.  Alcune goccie di pioggia ci accompagnano  nella salita e da quota 1600 m si fa  più insistente la presenza di neve sul percorso. A quota 1766m il sentiero si dirama: a sinistra si sale in direzione del Laghetto di Salei e del Pilone mentre a destra  una piccola valletta ci permette di raggiungere il pianoro dell' Alpe di Salei. Malgrado il tempo piuttosto incerto e la parecchia  neve, la capanna è già custodita e  diversi sono gli escursionisti in transito. Noi decidiamo di fare una visitina al Pizzo Zucchero che solitario domina la scena ad E. Da Salei Vecchi, stazione della funivia che sale da Vergelletto, la via non è  battuta ma il percorso è di abbastanza facile intuizione... lungo la salita l' altezza della neve raggiunge tranquillamente  ancora il metro ma  fortunatamente  (almeno sotto questo profilo) la giornata  nuvolosa ci permette di affrontare senza troppe difficoltà e preoccupazioni anche la valletta finale.  Giusto il tempo per scattare qualche foto e visto che il cielo plumbeo non ci ispira molta fiducia, ci  rimettiamo in marcia per tornare alla capanna, dove ci fermiamo per una breve pausa. Per il rientro a quota 1742m optiamo per il tracciato  che riporta le indicazioni per Spruga. Molto suggestivo il bel lariceto che si incontra aggirando a mezza costa  il Munzelüm: niente sottobosco se non una fitta erbetta che ricopre tutto il suolo...perdiamo velocemente  quota e attraversando folti boschi di faggio e pascoli in fiore, giungiamo al comune di Spruga. Circa 700 m  di strada asfaltata per tornare al punto di partenza

Tourengänger: manu74, lulu_mac

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»