Quota 2141 m


Publiziert von cappef , 15. Mai 2009 um 14:41.

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum: 7 Mai 2009
Schneeshuhtouren Schwierigkeit: WT2 - Schneeschuhwanderung
Wegpunkte:
Geo-Tags: Vigezzo   I 
Aufstieg: 1000 m
Abstieg: 1000 m
Strecke:Arvogno-Villasco-I Motti-quota 2141 e ritorno
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Domodossola-val Vigezzo-Craveggia-Arvogno
Kartennummer:swiss-275

La nostra intenzione è di ritornare al Lago Panelatte e possibilmente alla Forcola di Larecchio in funzione della neve.
Partiamo da Arvogno (sopra Craveggia) ... il sentiero è molto evidente...una marea di gradini...qualche passaggio su slavine imponenti e ormai in fase di scioglimento e quindi da superare con attenzione poichè sotto passa acqua e non è evidente lo spessore della neve. Arriviamo all'Alpe Villasco e da quì si può procedere solo con le ciaspole. Raggiungiamo l'Alpe I Motti e il sentiero passa a picco sul fiume e quindi con qualche rischio vista la quantità di neve. Tracce evidenti di precedenti salitori ci invitano a seguirle e queste si avventurano verso la bocchetta che si trova sotto la Pioda di Crana. Le tracce, a tratti, sono  sepolte dalle valanghe scese successivamente al passaggio che aggiriamo ma ad un certo punto a pochi metri dalla bocchetta bisogna decidere se fermarsi o rischiare di restare sotto qualche altra slavina pronta a scendere. Breve consulto e ci  fermiamo a quota 2141 m. Sosta per foto di rito e veloci a scendere in quanto la temperatura si sta alzando e quindi anche la discesa potrebbe creare qualche piccolo problema.
Bella gita in ambiente superbo!

...c'è dell'altro!!!

Tourengänger: cappef

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 643.gpx quota 2141 m

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»