Monte Cucco -1515 mt- (da Oneglie).


Publiziert von GAQA , 15. Mai 2018 um 23:18.

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:13 Mai 2018
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Zeitbedarf: 4:00
Aufstieg: 750 m
Abstieg: 750 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Gallarate - Autostrada A26 Genova / Gravellona Toce - direzione Genova - uscita Romagnano Sesia - Gattinara - SP 142 bis - uscita Chiavazza - Biella - SP 100 della Valle Cervo - Andorno Micca - Sagliano Micca - Oneglie.

In compagnia di Corrado e, attenendoci a quelle che sembrerebbero delle previsioni meteo in netto miglioramento, almeno per quanto riguarda la mattinata; ci ritroviamo a Biella, con l'idea di realizzare una camminata in Valle Cervo. Però, una volta imboccata la S.P 100 della Valle Cervo, ci rendiamo conto che forse oggi è già tanto se riusciamo a salire il modesto Monte Cucco da Oneglie e non proseguire verso la testata della valle. Gita di ripiego, totalmente nelle nebbie, ma di gran fascino, essendo la via di salita meno frequentata rispetto alla ben più nota gita che prende il via dalla Conca di Oropa e che concatena la panoramica dorsale dei seguenti monti: Cucco - Cimone - Becco; transitando dal Colle della Colma, rientrando con giro ad anello al Santuario di Oropa.

A Oneglie 754 mt, frazione abitata di Sagliano Micca, lasciamo l'auto nel parcheggio antistante le case, nei pressi della vecchia scuola e della sua graziosa chiesetta. Il posteggio è limitato a 3 o 4 posti auto. A questo punto sono ben evidenti dei vecchi segnavia color giallo, con numerazione E5: ovvero quella che a noi interessa. Poco prima del vecchio lavatoio si individua il sentiero. Transitando ora in un bel bosco di castagni si passerà accanto a suggestivi ruderi. Usciamo fuori dal bosco su una strada forestale, quà i segnavia sono assenti, svolteremo quindi a sinistra, percorrendo la sterrata fino ad intercettare il sentiero poco sotto l'erta prativa.

Ora risalendo l'ampio pascolo prativo, assai ripido e, soprattutto, ponendo attenzione ai paletti segnavia conficcati nel terreno, incrociamo il "Sentiero Tracciolino", successivamente, la: Cima Cucco 1280 mt. Più che un elevazione vera e propria, comunque riportata dalle carte escursionistiche, possiamo affermare che è una spalla caratterizzata da roccette affioranti a ridosso della dorsale.

Dopodiché, ripresa la marcia, il sentiero si inerpica sull'ampio crinale, breve digressione alla sottostante Cascina Brunetta 1398 mt, ed infine, eccoci: Monte Cucco 1515 mt. Purtroppo c'è troppa nebbia per proseguire camminando sulla stupenda cresta panoramica fino al Monte Becco. Discesa quindi per prati, visitando in sequenza i ruderi di: Alpone Superiore 1452 mt e Alpone Inferiore 1333 mt. Incrociamo nuovamente il "Sentiero Tracciolino", chiudendo cosi un anello parziale, ed infine, stesso itinerario percorso in salita verso Oneglie.

Nonostante le nebbie e maltempo, torno a casa ugualmente soddisfatto per aver visitato luoghi nuovi. Per i grandiosi panorami verranno tempi migliori !!

NOTE: Nella prima parte di percorso, mi riferisco ai sentieri che partono dal versante della Valle Cervo, seppur evidenti (numerazione E5), non sono ben segnalati; pertanto in caso di nebbia bisogna prestare parecchia attenzione non essendoci importanti punti di riferimento soprattutto nel pascolo prativo. Percorso più agevole e sentieri meglio segnalati dalla Conca di Oropa.

Tourengänger: GAQA


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

Menek hat gesagt:
Gesendet am 16. Mai 2018 um 12:08
non molli un colpo...
ciaooo
Menek

GAQA hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. Mai 2018 um 16:52
Ciao Dome.
Giornata rubata al meteo e una bella passeggiata nella natura....
Auguri in ritardo per il compleanno:)
Alessandro


Kommentar hinzufügen»