Monte Tantanè(2734m) da Artaz-Una cresta "DOC"


Published by Max64 , 9 March 2018, 22h41. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Val d'Aosta
Date of the hike: 8 March 2018
Mountaineering grading: PD
Snowshoe grading: WT3 - Demanding snowshoe hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 7:00
Height gain: 1050 m 3444 ft.
Height loss: 1050 m 3444 ft.
Route:Km 11
Access to start point:autostrada per Aosta, uscita St. Vincent. Risalire la Valtournenche sino ad Antey St. André. Bivio a destra per La Magdleine e poi Artaz

jkuks Una giornata senza eguali! Sole, neve perfetta, una grande salita e una cresta immacolata da seguire. Questo è stato per noi il Monte Tantané oggi. Si parte il mattino da Artaz, con un piacevole - 7° che rende la neve compatta e facile da percorrere... ben presto comincia una ripida salita in un bosco incantevole, sino a portarci a quote più elevate, ove la coltre priva di alberi, appare in tutto il suo splendore... proseguiamo sino alla base del colletto seguendo una traccia che agevola la salita... E' dalla base del colletto che inizia la vera fatica e sale l'adrenalina... distacchi di neve sui lati e rialzo delle temperature ci fanno drizzare le antenne... ma ben presto, anche questo tratto è superato e dinanzi a noi la cresta, intonsa ed invitante ci attende. Eccoci Tantané, oggi tutto nostro. Lunga pausa in quota, grazie anche all'assenza di vento ed alla temperatura piacevole. Ma come tutte le cose belle, arriva il tempo di rientrare.... seguiamo il tracciato seguito alla salita e torniamo sui nostri passi.. che dire? Semplicemente fantastico!

Max64 Arriviamo al colletto sfruttando fortunatamente una traccia, probabilmente del giono prima.Volgiamo lo sguardo a sx: la cresta che porta in cima al Monte Tantanè è tutta immacolata e splendente,bellissima,ci attira e inquieta allo stesso tempo.Partiamo picozza in mano(i ramponi non servono,la neve è morbida) e incominciamo a tracciare.Ci sono almeno due punti un po' critici da superare dove tolgo le ciaspole e traccio con gli scarponi, sprofondando parecchio.Più avanti rimetto le racchette da neve,che mi permettono una progressione più agevole.Tutta la cresta è abbastanza esposta e per precauzione assicuro Beppe con la corda, che è meno abituato a questi tipi di percorsi.Dopo quasi un'ora di faticosa risalita arriviamo finalmente in vetta e ci godiamo tutta la bellezza che è intorno a noi.Ritorno per la via di salita.
Monte Tantanè,grande ambiente e cresta per palati fini.

N.B. Il ripido pendio che porta al colletto è soggetto a valanghe,da affrontare con condizioni di neve sicure.

Jump Van Halen

beppe Escursione di grande soddisfazione con una cresta affascinante e immacolata Un grazie ai miei compagni per aver condiviso una stupenda giornata. Bravo Max per aver tracciato la bellissima cresta.

Hike partners: beppe, Max64, jkuks


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (10)


Post a comment

Menek says:
Sent 9 March 2018, 22h52
bel giro raga...

Max64 says: RE:
Sent 11 March 2018, 08h43
Molto bello e con cresta adrenalinica.
ciao Dome
Max

igor says:
Sent 10 March 2018, 07h01
Bravi ! Molto bella !

Max64 says: RE:
Sent 11 March 2018, 08h44
Grazie Igor
cresta veramente bella
ciao
Max

irgi99 says:
Sent 10 March 2018, 08h37
Proprio una bella salita, con tanto di bella cresta alla fine! Bravi tutti!!!!
Irene

Max64 says: RE:
Sent 11 March 2018, 08h45
Grazie Irene
ci abbiamo dato dentro
gran bella montagna
ciao
Max

moro64 says:
Sent 10 March 2018, 21h51
Max 64, siamo della stessa classe (64) e dello stesso nome Massimo. Seguo le tue belle salite su Hikr.
Purtroppo questa del Tantanè evoca per me un tristissimo ricordo, ormai datato ma indelebile!!
Sul quel pendio di salita al colle ho perso 4 amici a pochi passi da me ...sotto una enorme valanga di lastroni. E' un pendio insidiosissimo e quel lastrone della tua foto è solo un piccolo segnale di quello che ho vissuto io.
Ciao. MMoro

Max64 says: RE:
Sent 11 March 2018, 08h52
Caspita,mi dispiace molto per la terribile esperienza che hai vissuto.
So che quel pendio è pericoloso e soggetto a valanghe,infatti abbiamo scelto di fare il Tantanè perchè davano le temperature basse e una volta in loco le condizioni sembravano sicure.
Poi in montagna,come nella vita,conta anche la fortuna,ma questo penso che lo sai benissimo.
Un abbraccio
Ciao Massimo
Max

moro64 says: RE:
Sent 11 March 2018, 09h17
Certamente.
Comunque bravi, bella gita e bel rapporto fotografico, che mi sono permesso di scaricare perchè sono tornato su quella montagna solo un'altra volta in estate..ed ho solo qualche diapositiva che riuscii a scattare durante i soccorsi.
Grazie e ciao.
M

Max64 says: RE:
Sent 11 March 2018, 09h41
Mi fa piacere
grazie a te
ciao
Max


Post a comment»