Heidelberger Hütte (2264 m) - Skitour


Published by siso Pro , 14 February 2018, 23h35.

Region: World » Switzerland » Grisons » Basse Engadine
Date of the hike: 8 February 2018
Ski grading: F
Waypoints:
Geo-Tags: Muttler Gruppe   CH-GR   A   Paznaun 
Time: 3:45
Height loss: 2284 m 7492 ft.
Route:Ischgl (1355 m) – Pardatschgratbahn (2624 m) – Idalpe (2320 m) – Höllkarbahn (2470 m) – Palinkopfbahn – Paliner Kopf (2864 m) – Piz Val Grondabahn (2812 m) – Piz Val Gronda (2812 m) – Fuorcla Fenga Pitschna – Heidelbergerhütte (2264 m) – Fimbaalpe (2121 m) – Gampenalp (1975 m) – Bodenalp (1840 m) – Paznauer Thaya (1989 m) – Idalpe (2320 m) – Ischgl (1355 m).
Access to start point:Feldkirch – Tunnel dell’Arlberg – Autostrada A12 – Pians – Ischgl
Accommodation:Heidelbergerhütte; Berggasthof Bodenalpe.
Maps:Panorama-Skitourenkarte Silvretta – Edizioni Sirio; Alpenvereinskarte 26 – Silvrettagruppe – 1:25000.

Giornata pesantemente condizionata dalla scarsa visibilità. La nebbia mi costringe ad interrompere l’escursione alla Heidelberger Hütte e a rinunciare alla cima prevista.

 

Inizio dell’escursione: ore 10:35 dal Piz Val Gronda

Fine dell’escursione: ore 14:20 a Ischgl

Temperatura alla partenza dal Piz Val Gronda: -12°C

Temperatura alla Heidelberger Hütte, ore 11.40: 4°C

Temperatura al rientro: -6°C

Pressione atmosferica ore 9.00: 1029 hPa

Velocità media del vento: 10 km/h

Sorgere del sole: 7.34

Tramonto del sole: 17.31

 

Non tutte le gite riescono come ci si aspetterebbe che riuscissero! Oggi ho la conferma del detto “non tutte le ciambelle riescono con il buco”…

L’accezione negativa di questo motto è parzialmente addolcita dai buoni manicaretti gustati e dalla consapevolezza di aver passato oltre cinque ore sulla neve e all’aria pura.

È una giornata grigia, ma si sa, in montagna il tempo può cambiare molto velocemente. Parto comunque senza la solita solerzia, tant’è vero che arrivo al Piz Val Gronda quando ormai sono le 10:30. Il freddo punge, ma si sopporta. L’aspetto preoccupante è la nebbia; non vedo ad oltre tre metri di distanza! Benché abbia percorso questa discesa decine di volte, oggi mi crea non pochi problemi. Non vedo le increspature della neve, né le gobbe, né gli avvallamenti. In alcuni punti non si capisce se ci sia salita o discesa: mi viene persino una sgradevole sensazione di nausea. Raggiunta a fatica la prima conca, dove normalmente si spicca un salto dal cornicione di neve, decido di superare la depressione togliendo gli sci. Li rimetto cinque metri dopo e continuo in direzione della Fuorcla Fenga Pitschna. Anche qui la visibilità è praticamente nulla, tant’è vero che non trovo le paline che indicano il percorso. Aggiro il Piz Davo Sassè un po’ troppo in basso. Poco male, dopo un’ora circa di discesa “a mosca cieca”, giungo finalmente all’Heidelberger Hütte (2264 m). Non c’è in giro anima viva. Persino i gracchi non prendono il volo: preferiscono rimanere appollaiati in fila indiana sui macigni che precedono il rifugio.

Con questa visibilità non è possibile continuare verso le cime che cingono la Fimbatal. Rinuncio a malincuore e mi accomodo nel refettorio del rifugio per sorseggiare un caffè e per scambiare qualche chiacchiera con il guardiano.

La capanna, risalente al 1889, è gestita dal DAV (Deutscher Alpverein Sektion Heidelberg). Si trova nel territorio comunale di Valsot, comune engadinese costituitosi il 1.1.2013 dalla fusione di Ramosch con Tchlin.

A mezzogiorno riprendo la discesa, con una visibilità decisamente migliore; in alto persiste tuttavia la nebbia.
 

                                              Heidelberger Hütte - DAV

È un’insolita Fimbertal: lungo la stradina non incontro nessuno.
Dopo 2,3 km raggiungo il confine di stato, contrassegnato da un cartello arrugginito: rientro in Austria; dopo ulteriori 3,5 km posso sciare sulle piste battute fino ad Ischgl.

 

Giornata nebbiosa che mi nega la possibilità di raggiungere una cima della Val Fenga; ma domani sarà un’altra storia!

 

Tempo per la discesa: 3 h 10 min (dal Piz Val Gronda alla capanna: 1 h!)

Tempo totale: 3 h 45 min

Dislivello in discesa: 2284 m

Sviluppo complessivo: 20,4 km

Difficoltà: F

Coordinate Piz Val Gronda: 817.205 / 200.855

Coordinate Heidelberger Hütte: 814.856 / 199.265

LWD (Lawinenwarndienst Tirol): 2 (moderato)

Copertura della rete cellulare: buona.

Libro di capanna: sì.


Hike partners: siso


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (2)


Post a comment

gbal says:
Sent 15 February 2018, 19h39
Allora....a domani :)

siso Pro says: RE:
Sent 15 February 2018, 19h50
A domani!


Post a comment»