24/12/2017. Fuck the Panettone... noi amiamo le Creste del Grione.


Publiziert von Menek , 25. Dezember 2017 um 22:51. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:24 Dezember 2017
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 5:00
Aufstieg: 1170 m
Abstieg: 1170 m
Strecke:a pandoro, di km 13,200
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Brescia- Costa Volpino- Sovere. Misero parcheggio nei pressi di Via Manzoni.

Credo ci sia tanta gente che ama andare in montagna alla vigilia di Natale, noi siamo tra quelli, e per giunta insieme a noi si è aggregato il Lute, un caro amico che oggi ha voluto omaggiarci della sua presenza.

Partiamo da Sovere, e prima di trovare un parcheggio abbiamo giocato a mosca-cieca, poi, seguendo le indicazioni per il sentiero Tasca intercettiamo la strada bitumata che in 45 minuti ci porta alla santella “I Morti del Monte”. Qua lasciamo il sentiero 563, saliamo alla vicina malga e una volta trovata la traccia, in maniera ripida puntiamo verso le Creste del Grione. Tra uno strappo e l’altro ecco davanti a noi la Croce di Grione. Bella la visuale verso il Lago d’Endine e il Lago d’Iseo.

Dalla santella alla Croce il sentiero o traccia di sentiero (che forse è meglio), non è bollato, ma da qua al Monte Grione è tutto ben segnato anche se non è necessario, bello sarebbe stato se sul Grione ci avessero messo uno straccio di palina segnaletica che ne indichi la cima.

Dal Grione prendiamo per la Malgalunga, seguendo una strada innevata e a tratti molto scivolosa causa ghiaccio, la percorriamo con prudenza ed in pochi minuti giungiamo alla Malgalunga, rifugio e museo della Resistenza. Che culo, è aperto…   3:15.

Teniamo i panini nello zaino, e anche il resto del pranzo al sacco, un bel piatto fumante è molto meglio; nel frattempo un malgaro è riuscito a venderci un ottima formaggella delle valli bergamasche. La formaggella di oltre un chilogrammo c’è costata 10€, il pranzo… sta al vostro buon cuore visto che al rifugio si fa un offerta al posto di un menù a prezzi fissi.

Ci attardiamo al rifugio circondati da un ottima compagnia, ma di certo non possiamo fare notte, così, a malincuore, lasciamo la bellissima Malgalunga e ci incamminiamo giù per il sentiero, tralasciando di salire alla bella Corna Lunga per mancanza di tempo, ma il sentiero è una figata e ci riserva qualche bella sorpresa. Sbuchiamo alla Madonna della Torre, scendiamo per la strada asfaltata, e poi puff, ecco la macchina parcheggiata nella stretta stradina. Una macchina  proletaria, polverosa… e senza multa!
Nota 1): Bel giro ad anello nel cuore della Val Borlezza, un giro che si apprezza molto seguendo le creste e il sentiero di discesa, la Malgalunga merita sempre ed invito gli  escursionisti a visitarla. Per il Capodanno noi ci stiamo facendo più che un pensierino... salita, cena al rifugio e ritorno alle prime luci dell'alba. Top!

Buon tutto a Tutti...

A la prochaine!         Menek,Rosa


Tourengänger: Menek, rossa


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (6)


Kommentar hinzufügen

paolo aaeabe hat gesagt:
Gesendet am 26. Dezember 2017 um 09:49
Bravi, complimenti per il giro e... per il titolo!
Buon anno!

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 26. Dezember 2017 um 10:34
Grazie Paolone, buon anno a te e tante belle camminate! Menek

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 28. Dezember 2017 um 14:57
Non so se è arrivata anche lì copiosa la neve ... altrimenti la vostra idea per il capodanno non mi sembra per niente male !

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 28. Dezember 2017 um 15:56
Sono scesi 30 cm di neve a io ho la febbre e 39! :(

GIBI hat gesagt: RE:
Gesendet am 28. Dezember 2017 um 21:25
Niente vaccino ?
... mia mamma l'ha fatto ma ha preso comunque l'influenza ma se ne è uscita velocemente lei a 90 anni compiuti dovrebbe passare velocemente anche a te ... o almeno spero !

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 28. Dezember 2017 um 21:40
La febbre ha fatto il botto e adesso è scesa. Mi è rimasta la tosse...


Kommentar hinzufügen»