Traversata Lottigna-Stabbio-Motto(Blenio)


Publiziert von sventanas , 13. April 2009 um 22:20.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:13 April 2009
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Cima di Gana Bianca 
Zeitbedarf: 1 Tage 4:00
Aufstieg: 500 m
Abstieg: 600 m
Strecke:[Ponto Valentino - ]Lottigna - Pianezza - Ronco - Pordé - Stabbio - Motto(Blenio) [- Dongio - C.vasco - Ponto Valentino]
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Auto, Bus
Zufahrt zum Ankunftspunkt:Auto, Bus
Unterkunftmöglichkeiten:-
Kartennummer:1253, Olivone; 1273, Biasca

Escursione effettuata in data 13 APR 09.
Condizioni meteo: tempo soleggiato, temperatura primaverile, sia al piano che in quota.
Partenza alle 10.30h da Ponto Valentino; seguiamo la strada di campagna raggiungendo dapprima il piano sottostante Ponto Valentino, dopodiché saliamo fino a Lottigna chiesa. Di qui seguiamo il sentiero (segnavia bianco-rosso-bianco) direzione Stabbio. Dopo circa 1750m (in località Pianezza) termina la strada forestale (sterrata) e prende avvio il sentiero ben segnalato che con numerosi tornanti ci permette di affrontare in poco tempo un notevole dislivello che ci conduce in zona Vallone (foto n°9, vista frontale della zona, così come si presenta dai pressi di Negrentino -foto scattata MA, 14 APR 09-), dove ci è toccato pazientare qualche istante prima di decidere quale itinerario scegliere (cfr. doc. fotografica...) a causa di una valanga che ha ingombrato il sentiero per intero (in questo tratto dovevano essere presenti alcuni cordini fissi, purtroppo completamente sepolti dalla neve). Segnaliamo quindi che questo tratto (alto) del sentiero, ad inizio stagione, può essere pressoché inagibile a causa della presenza di importanti quantitativi di neve (abbiamo stimato 2m ca. di spessore). Inizialmente abbiamo propeso per un ritorno verso il piano, considerato il relativo pericolo di scivolare verso la vallata scoscesa sottostante, ma fortunatamente, grazie ad un'osservazione piu' attenta del terreno, abbiamo individuato alcune rocce che sembravano essere sufficientemente stabili, che ci hanno consentito di attraversare il passaggio in questione ca. 10m al disotto del tracciato originario del sentiero (al momento sepolto dalla valanga -cfr. foto n°8-). Dopo questo tratto, abbiamo raggiunto il monte di Pordé, presso il quale ci siamo concessi una pausa per il pranzo (12.45h).
Terminato il pranzo, abbiamo seguito il sentiero verso Stabbio, raggiunto in ca.30'.
Di qui, abbiamo ripreso il sentiero verso Motto(Blenio); il sentiero è abbastanza ripido ed è anch'esso contraddistinto da numerosi tornanti e dalla presenza diffusa di foglie secche che lo rendono particolarmente scivoloso (attenzione ad alcuni -pochi, per la verità- tratti lievemente esposti; è raccomandato l'impiego di calzature adatte). In circa 60' abbiamo raggiungo il piano in località Motto(Blenio), e in seguito ci siamo diretti verso Dongio (15' ca.). Dopo una sosta, abbiamo preso il sentiero basso verso C.vasco(Acquarossa) per poi proseguire in direzione Ponto Valentino seguendo il sentiero che attraversa la campagna della media Valle di Blenio (Dongio-P.V., 65' ca.).
Bella escursione; in condizioni di percorribilità ottimale, la difficoltà non oltrepassa T3, eccezion fatta per la parte alta del sentiero (zona Vallone), che merita qualche precauzione in piu' (sono comunque presenti dei cordini fissi che facilitano il superamento del tratto lievemente scosceso).


Tourengänger: sventanas, muntanieta

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»