Monte Podona, Corna di Filaressa, Canto Alto & dintorni


Publiziert von Poge Pro , 7. Dezember 2017 um 07:39. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum: 2 Dezember 2017
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Aufstieg: 2030 m
Strecke:24,0 km a/r
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Prato Fò - Lonno, Val Seriana (Bergamo).

Poge:
Oggi il simpatico gruppetto ... composto da Andrea, Alessandro, Alessio e Vincenzo ... parte baldanzoso senza ben sapere cosa lo aspetta:

... uno di quei giri da gloria? ... certo che no!
... una mega cima? ... hmmm ... non credo!
... una super cavalcata di cime altezzose? ... sicuramente no!

... un bel tour di cime ambitissime di quelle "ma perchè sono qui?" ... esatto!!!

Partiamo da Prato Fò/Lonno seguendo le indicazioni per il Podona e successivamente seguiamo il sentiero per il Monte Valtrusa un bel balcone sulla pianura. Tornati sui nostri passi ci dirigiamo sul Podona per poi scendere verso Salmezza.

Il percorso prosegue lungo una strada asfaltata che noi abilmente lasciamo per dirigerci sulla Corna Bianca, la prima delle cime senza gloria di oggi. Con percorso libero andiamo a riprendere il sentiero ufficiale per transitare sul Monte Costone.

Qui affrontiamo un breve tratto ripido di discesa e poi risalita per giungere al Filaressa. Scendiamo alla Forcella di Nese e proseguiamo lungo la dorsale per lo più boscosa che ci porterà ... quasi senza accorgecene ... sulla cima del Monte Cavallo. Sempre lungo dorsale puntiamo alla cima del Canto Alto ... forse il vero obiettivo di oggi ... l'enorme croce di vetta inganna le distanze e la vetta sembra non arrivare mai.

Breve pausa in vetta ... fa abbastanza freschino ... e poi scendiamo al sottostante rifugio che piacevolmente troviamo aperto e un caffè caldo ci sta proprio bene!

Ripreso il cammino scendiamo per poi  tagliare quasi in piano verso la Forcella del Sorriso dove ci dirigiamo sul vicino Monte Luvrida ...e visto che abbiamo fatto 8 ... facciamo 9 ... puntiamo anche al Monte Solino ... "cima" che sicuramente non riceve molte visite ... vista l'inesistenza di qualsiasi traccia ... ma un po' di ravano oggi ci sta proprio bene ... e così ci troviamo a risalire in mezzo al bosco ma in un ambiente tutto sommato tranquillo mentre la discesa richiederà un pochino più di attenzione per il terreno più ripido e scivoloso.

Senza particolari intoppi ritroviamo la strada principale che passando da Olera giunge a Burro. Qui un paio di calcoli su dislivello fatto e mancante ci fanno rendere conto che oggi toccheremo quota 2000 ... ma giuro (qui ci vorrebbe l'emoticon da angioletto 0:))... non lo sapevo ... colpa di tutte queste ambite cime che ci hanno fatto fare alcune deviazioni dal tragitto "originale".

In ogni modo con calma affrontiamo l'ultima salita e l'ultima cima di oggi toccando la sommità del Pizzo di Lonno ma almeno ora la discesa sarà molto breve. Bel giretto e bella sgambata, in un ambiente che ben si addice al periodo e alla giornata grigia di oggi ... soddisfatto!


froloccone Giornata davvero sopra le aspettative, quando Andrea propone l'avventura è assicurata. La piacevole e allegra compagnia di Vincenzo e Alessio ha avvalorato la bella sgambata in una zona a me prima sconosciuta ma ricca di fascino . Grazie a tutti

Tourengänger: froloccone, Poge

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (4)


Kommentar hinzufügen

Poncione hat gesagt:
Gesendet am 7. Dezember 2017 um 13:36
Giro davvero molto bello e, immagino, molto lungo.

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 7. Dezember 2017 um 19:14
Bello in queste giornate grigie e "di mezzo".
E lungo ... si.
A.

Menek hat gesagt:
Gesendet am 7. Dezember 2017 um 18:21
voter si fo de cràpa! :)))

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 7. Dezember 2017 um 19:14
Ascoltiamo la scimmia che è in noi ...


Kommentar hinzufügen»