Monte Foppa al posto di un Aviolo ghiacciato.


Publiziert von Menek , 26. September 2017 um 18:52. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:22 September 2017
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Klettern Schwierigkeit: II (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Zeitbedarf: 8:00
Aufstieg: 1500 m
Abstieg: 1500 m
Strecke:Alla vetta mancata, di km 9,700
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Brescia- Edolo, prendere Via Monte Colmo e continuare per 10 km circa, in prossimità di una curva destrorsa sulla sinistra c'è una bella area pic-nic con comodo parcheggio. Palina in loco.
Kartennummer:Kompass Ponte di Legno

Ci avevo creduto, ci avevo creduto perché un babbeo incontrato in un bar di Malonno mi aveva rassicurato sulla sicura assenza di neve sull’Aviolo… ma tu vatti a fidare di chi beve i “bianchi” corretti con il Campari alle 7,30 del mattino! E io mi son fidato, come un pirla!

Partiamo dall’area pic-nic di Preda e come da indicazioni ci dirigiamo verso le Baite di Pozzolo, abbandoniamo ora  il sentiero 72 e ci immettiamo nel sentiero 34 che si dirige verso il M. Aviolo. Il sentiero è di una ripidità che non perdona ed attraversa un bel lariceto,  oltrepassiamo uno spartano bivacco e finalmente la pendenza decresce notevolmente, questa zona è chiamata Sotto Monte Colmo.

Saliamo ancora costeggiando una zona franosa, formata da sassi di una certa dimensione, risalita una balza semi rocciosa ora ci troviamo nel bel anfiteatro chiamato La Foppa; qua finisce l’escursione “per tutti”. Stando attenti alla bollatura ed agli ometti ora risaliamo un ripido pendio fatto di materiale instabile e sassi in quantità, al centro il letto di un torrente in secca va attraversato in almeno due o tre volte.

Passiamo il bivio per la Malga Stein e sempre in maniera ripida guadagniamo quota, affrontiamo una breve cengetta esposta ma attrezzata, e sempre con l’aiuto delle catene risaliamo un canalino dove ci sono dei  passaggini di I°+,II°. La catena anche qua è presente. Usciti dal canalino la traccia prosegue ripidissima e con qualche stretto  tornantino guadagniamo prima una sorta di cresta e poi una breve ganna attraversata da una franosa e poco visibile traccia; proprio in questa zona abbiamo il piacere di fotografare un paio di camosci. Siamo circa a quota 2600 e porca la miseria oltre al ripido dobbiamo affrontare pure la neve (10 cm) ancora intonsa. Gli venisse l’orchite “all’uomo Campari”.

Proseguiamo con fatica e davanti a noi c’è un impressionante muro di roccia, arrivati all’attacco del secondo tratto attrezzato ci accorgiamo che il ghiaccio vivo (5/10 cm) c’ impedisce  da subito la sola possibilità di aggrapparci alla catena. Siamo a poco più di 100 mt dalla vetta ma a malincuore siamo costretti a rinunciare. Per non farci prendere dallo sconforto ci fermiamo a mangiare e intanto pensiamo a come portare a casa la giornata.

Si riparte, e con la dovuta calma passiamo la zona attrezzata  e la cengetta, al masso con le indicazioni per il Rifugio Malga Stein senza dubbio alcuno prendiamo il sentiero 34 A e pieni di curiosità ci lanciamo alla scoperta di questo rifugio.

Si attraversa prima una ganna  con la traccia che fa una leggera depressione, una volta arrivati al traverso, che da lontano sembrava semplice, ci accorgiamo che proprio facile non è, intendiamoci, nulla di tragico, ma un po le roccette umide, un po  il sentiero che è leggermente inclinato ed  esposto,  e poi un passaggio attrezzato, l’insieme di queste cose hanno reso il cammino sino al Passo Foppa decisamente divertente.

Dal Passo la visuale è molto bella e si estende sulla Valcamonica, l’Aprica e tutta la zona del Baitone, oggi ben innevato, alle spalle l’imponente sagoma del Monte Aviolo. Per mancanza di tempo rinunciamo al Monte Colmo prediligendo il vicino Monte Foppa, che raggiungiamo in 10 minuti di cammino, mentre mi appresto a toccare la cima una bella Albanella si alza in volo proprio davanti ai miei piedi.

Ritorniamo presto al Passo  per poi scendere ripidi verso il rifugio Stein, lungo la discesa erbosa incontriamo un gruppo di Capre di razza “Adamello”, poi… ecco i maestosi bramiti dei Cervi in amore, un coro che ci ha accompagnato sino alla bella Malga Rifugio Stein posto in val Sanguinera. La location è molto carina e i nuovi gestori molto gentili ed accoglienti, peccato sia distante da molti hikriani altrimenti qua si potrebbe tenere il “solito”, “classico” raduno. Birra al volo e poi via sul sentiero alto N°1, mentre alla Malga fervono i preparativi  per accogliere (posto ristoro) l’Adamello Ultratrail.

Il sentiero 1 è semplice e molto rilassante e una volta giunti alle condotte d’acqua per la produzione di energia elettrica, su strada asfaltata in pochi minuti ci ritroviamo di nuovo alla macchina. Alla fine giornata ben recuperata.


Nota 1): Allora, dico subito che mi dispiace molto aver “mancato” l’Aviolo, un’imponente massicciata rocciosa che impressiona, purtroppo il ghiaccio era posto proprio nella seconda parte attrezzata, dove l’attacco in caso di caduta mi avrebbe fatto guadagnare una bella immaginetta. Comunque l’Aviolo è sempre lì…e il giro fatto alla fine è stato molto bello. (EE).

Nota 2): Cose a caso.

Spinoza: Di Maio bacia la teca di S. Gennaro. Ma rimane Di Maio.

Spinoza: La piattaforma Rousseau si blocca durante le primarie del M5S. È talmente avanzata che ha sviluppato il senso del pudore.

Lercio: Operaio affida procura a Raiola per arrivare a prendere 1200 € al mese.

 

A la prochaine!     Menek, Rosa


Tourengänger: Menek, rossa


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (27)


Kommentar hinzufügen

igor hat gesagt:
Gesendet am 26. September 2017 um 19:55
Come dice il detto :

No Campari, no party ,......bravi meglio non rischiare ! Ciaooi

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 14:19
:))))))))))))))) abbiamo preferito rinunciare, decisione magari saggia, ma che du palle! Ciaooo

cristina hat gesagt:
Gesendet am 26. September 2017 um 20:03
A Marlonno c è un bar-panificio che fa un pane con uvetta, fichi e mandorle da urlo.... Vale la pena andare in Val camonica solo per quello :-)))))

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 14:20
Forse ho capito dov'è, in compenso ti consiglio la pizzeria King's proprio a Malonno, lungo la statale. Pizze ottime con farine rare. Ottimo anche per i vegani. :)

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 14:43
Il panificio dovrebbe essere lo stesso di Vezza d'Oglio, mi segno la pizzeria...sempre utile anche se un poco fuori mano!!!!

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 14:55
Claro, ma se vai in zona...

cristina hat gesagt:
Gesendet am 26. September 2017 um 20:05
Scrivere con il telefonino è sempre un dramma :-(

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 14:21
A chi lo dici....

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 26. September 2017 um 22:45
Stagione questa, dove è facile "toppare"....

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 14:22
Eh si, ma niente di male, alla fine in qualche modo si recupera. Ciao Doc
Menek

Emanuela hat gesagt:
Gesendet am 27. September 2017 um 09:55
L’Aviolo è veramente una bellissima montagna, come bellissima e varia è la salita.

Noi l’abbiamo fatta a ½ ottobre di un’infinità di anni fa e come voi abbiamo trovato un po’ di ghiaccio all’attacco dell’ultima catena (ma non così tanto da non poter proseguire) e un po’ di neve nel canale terminale prima della cima.

La giornata era stupenda come la vostra.

Nella mia memoria ricordo indelebilmente alcuni passaggi ritrovati nelle vostre foto, grazie!

Bravi ad aver trovato “l’alternativa”…..ma l’Aviolo vi aspetta, sempre

E.la

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 14:25
Mi fa piacere che le foto ti riportino alla tua salita...
Dato che ci sei salita puoi dirmi com'è la salita dal secondo tratto attrezzato. :)))
Complimenti a te per l'impresa... poi toccherà a noi.
Ciaooo

tanuki hat gesagt:
Gesendet am 27. September 2017 um 10:56
Quando i peggiori bar di Caracas temono il confronto con la Hal Camonega...


GIBI hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 12:39
Hai visto Domenico ? ... quando si parla di bar e aperitivi ecco che la nostra Silvia si materializza subito !!!!

ciao Silvia ... ciao Dome e ciao Rosa

tanuki hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 13:59
Ciao Giorgio!!

Sono sempre più dell'idea che, per le mamme di neonati, caffè e aperitivi energizzanti dovrebbero essere passati dalla mutua :)

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 14:33
Si inneggi al referendum...

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 14:32
:)))))))))) E' una questione di stile! Ciaoooooooooooo
Menek

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 14:32
Ma ciao tantan...
In effetti Caracas sembra Paderno Franciacorta rispetto ad alcuni bar dell'alta Al Camonega... tra l'altro beveva un misero misto, fosse stato un Pirlo...
Ciao tantan :)))
Menek

ralphmalph hat gesagt:
Gesendet am 27. September 2017 um 11:33
...dai, alla fine l'avete arrangiata alla grande!!!! Gran bell'ambiente!!!....mai fidarsi dei local, anche a noi è capitato che ci dessero informazioni mooolto approssimative....
Ciaooo
Graziano

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 14:35
Si, alla fine è stato un bel giro, e poi siamo arrivati a Q2750. Mica male.
I local a volte sanno dare info giuste, stavolta mi hanno fregato. E non è la prima volta.
Ciao Ciano.
Menek

Ricky e Lalla hat gesagt:
Gesendet am 27. September 2017 um 13:28
Bravi! La rinuncia è grande saggezza!!
e... fidarsi e bene... non fidarsi è meglio!
Ciao

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. September 2017 um 14:36
Si decide al momento, e quando si decide, dietrofront...Grazie Ricky
Menek

Arbutus hat gesagt: Teorema di Poge
Gesendet am 27. September 2017 um 15:31
Ennesima verifica empirica del celeberrimo Teorema di Poge: "I locals 9 volte su 10 dicono minchiate". Potremmo definire il Corollario del Babbeo di Malonno come segue: "Se il local in questione sta assumendo alcolici prima delle 8 del mattino, dice di sicuro minchiate." Speriamo che si copra bene quando esce di casa al mattino, sennò prenderà un Malonno :)))

Menek hat gesagt: RE:Teorema di Poge
Gesendet am 27. September 2017 um 17:21
:))))))))))))))) la colpa è stata mia, dovevo seguire il "Teorema Poge"... e il Malonno glielo mando io al tipo! :) Ciaooo

Poge Pro hat gesagt: RE:Teorema di Poge
Gesendet am 9. Oktober 2017 um 08:03
Stavo per ribadire il mio teorema ma vedo che è già stato ricordato ...
Chissà se magari in questo periodo, in cui è tornato un po' di caldo durante il giorno, potrebbe essere nuovamente fattibile.
A.

jkuks hat gesagt:
Gesendet am 28. September 2017 um 07:29
Bella tosta, niente da dire.... e cmq meglio non rischiare... a guadagnare immaginette (come dici tu) c'é sempre tempo... Bellissimo ambiente.
ciao

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 28. September 2017 um 14:44
confermo la tostezza della salita. rimane l'amaro in bocca per la mancata cima, ritenterò a tempo debito.
Ciao J
Menek


Kommentar hinzufügen»