Fuorcla Suvretta mt 2966-anello da Suvretta


Publiziert von turistalpi Pro , 27. August 2017 um 12:07.

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Oberengadin
Tour Datum:23 August 2017
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-GR 
Zeitbedarf: 8:00
Aufstieg: 1000 m
Abstieg: 1000 m

Oggi tocca alla mia gita solitaria....e come sempre Pinuccia mi telefona per dirmi di non andare troppo lontano....Acc...volevo andare o in Albulatal (Igl Compass) oppure dopo Zernez (Schawarzhorn)...Come si fa a non accontentare una Regina? E quindi vado più vicino. La scelta cade sulla Fuorcla Suvretta salita solo una volta 12 anni fa con l'amico Alessandro e per vedere come è il sentiero che poi traversa alla Jenatsch hutte...Attraverso l'intera val Suvretta sino al lago ed al passo e qui sosto.....ed incontro 4 persone provenienti da Monza e circondario e quindi parliamo un poco....Uno di loro è stato l'allenatore della squadra di calcio del Redentore e sapeva della Juvenilia squadra da me fondata ed allenata (e che sempre suclassava la sua squadra...). Dopo tanti anni (55 circa) incontro persone del passato.....Loro scendono a Bever ed io li saluto e comincio a salire alla Fuorcla a sinistra di fronte al Piz Nair. Il sentiero attraversa alcune distese di pietre e poi dopo un ulteriore  breve  traverso sale su alcune roccette. Tutto ben segnato ma le mani aiutano a mantenere l'equilibrio. Dopo il percorso giro a destra e salgo  lungo uno specie di costone-cresta in mezzo alla valle. Salgo sempre tra tratti di sentiero e roccette varie comunque tutto sicuro anche se un poco faticoso. Arrivato di fronte ad una paretina verticale non vedo un segnale e salgo alla destra della  stessa per macereti (in discesa, avendo visto i segnali,  invece scenderò direttamente lungo la paretina) Così arrivo un poco più sopra della Fuorcla che raggiungerò in discesa. Qui alla Fuorcla mi accoglie un forte vento freddo ma con un bel panorama sulla zona denominata Traunter Ovas dall'omonimo sfasciumato e colorato pizzo che troneggia in mezzo alla valle. A sinistra spicca il piz Surgonda ed il ben noto spuntoncino che ho sempre chiamato "dito di Dio". Il sentiero che scende mi sembra abbastanza tranquillo anche il primo tratto, però per arrivare alla Jenatsch è un po' lunghetta (il cartello segnala 1 ora e tre quarti...). Mi piacerebbe scendere all capanna ma poi farei effettivamente troppo tardi (vedasi già il mio precedente traverso alp Flix-Bever....). Va bene allora dopo varie foto e senza mangiare (vento) me ne torno per lo stesso sentiero. La giornata dapprima serenissima ora diventa nuvolosa...In discesa incontro una giovane coppia ed un coppia anziana e tutte e due vanno alla Jenatshutte a dormire....beati loro! Poco sopra al lago Suvretta mi fermo in un bel prato a mangiare...Arriva la voce di Pinuccia...Dove sei? Cosa fai? Vorrei salire al Nair (1 ora ed un quarto) e poi scendere per la solita cresta sud.....No dai poi arrivi  a casa troppo tardi.....Tentenno e poi....si va bene allora seguo il sentiero alto panoramico che attraversa il versante ovest del Nair...ok? Si va bene.......Va bene ...insomma mi adeguo. Nel frattempo scende qualche goccia...Niente di che...ritorna poi il sereno. Terminato il sentiero panoramico mi fermo un poco alla solita capanna chiusa di quota 2650 e poi continuo la discesa. Arrivo nella zona che so regno di marmotte ed effettivamente le marmotte ci sono e si lasciano abbastanza riprendere...Mi piace sempre moltissimo incontrare animali selvatici e quindi anche qui perdo tempo per foto varie...Da qui senza storia tra sentieri e stradine ritorno al parcheggio di Suvretta. Poi al Maloja la sorpresa della strada chiusa per frana che mi obbliga a ritornare a casa via Berninapass....Poi a casa un poco sgomento vengo a conoscenza della dimensione della frana  e dell'ora in cui è scesa: 9,30...solo due ore da quando ero passato.....brrrr. E pensare che l'autista del bus fermo a Maloja da me interpellato mi aveva detto che erano caduti dei sassi sulla strada e che sarebbe stata riaperta domani mattina. A questo punto pensavo che fosse una cosa da poco ed invece......

Tourengänger: turistalpi


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T2
21 Jun 17
Piz Nair mt 3056 anello da Suvretta · turistalpi
T3
19 Jul 13
Piz Nair mt 3057-Anello da Suvretta · turistalpi
T2
1 Sep 14
Munt da San Murrezzan · Randolins
T2
5 Okt 12
Piz Nair mt 3057 · turistalpi
T2
19 Jun 11
Piz Nair mt 3059 · turistalpi

Kommentar hinzufügen»