Pizzo Baratin


Publiziert von m323 , 20. Juli 2017 um 22:06.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:18 Juli 2017
Wandern Schwierigkeit: T4 - Alpinwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Klettern Schwierigkeit: I (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Cima Rossa   CH-GR   CH-TI   Gruppo Cima di Gana Bianca   Gruppo Rheinwaldhorn 
Aufstieg: 1789 m
Abstieg: 1771 m
Strecke:19.3 km
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada A2 uscita Biasca - verso il Lucomagno - Malvaglia - Strada Valle Malvaglia - Dandrio - Cusiè/Posteggio Foppa
Unterkunftmöglichkeiten:Capanna Quarnei
Kartennummer:CNS 1273 Biasca (1:25000) - CNS 1253 Olivone (1:25000)

Sveglia alle ore 05.15 e partenza alle 06.00 da Malvaglia in auto verso Cusiè

Inizio dell'escursione a Cusiè: 06.40
Orario in cima al Pizzo Baratin: 11.10 (pause comprese)
Totale km: 19.29
Sforzo km: 43.03

Io, Alo e Marco ci troviamo alle 06.00 a Malvaglia e ci dirigiamo con l'auto in Valle Malvaglia fino al posteggio di Cusiè-Foppa. Le condizioni meteo sono ideali e fino dopo le 16.00 non sono previsti temporali.
Alle 06.30 siamo al posteggio e, dopo esserci sistemati, l'escursione inizia.
Di comune accordo decidiamo di salire da dall'Alpe di Prato Rotondo e scendere dall'Alpe di Quarnei/Pozzo. Questo per fare in modo che la parte più ripida su sentiero la affrontiamo in salita e non in discesa.

Seguendo il sentiero ben marcato e con un buon ritmo, alle ore 08.00 siamo ad Ürbell.
Da questo momento in poi i sentieri ufficiali finiscono. Vicino ad una fontana di legno è comunque ottimamente marcato un vecchio sentiero che ci porta senza nessuna difficoltà all'Alpe Cardedo.
Dopo una breve sosta la vera salita inizia. La zona è comunque molto ben frequentata e per salire al Laghetto di Cardedo possiamo seguire i diversi piccoli ometti lasciati da altri escursionisti e alcune tracce di un sentiero che una ventina di anni fa era ufficiale e marcato.
Raggiungiamo pertanto il Laghetto dove ci fermiamo a fare una nuova sosta. Il paesaggio è splendido.
Ora arriva la parte più difficile: salire dal Laghetto di Cardedo alla Bocchetta del Baratin (croce-via tra il Pizzo Baratin e il Pizzo Cramoroino) su ripidi pendii con anche dei brevi tratti esposti. Degli ometti ci segnalano il percorso da seguire che comprende il passaggio sulle "Gane del Baratin" (ripido pendio da affrontare su sassi e roccette che sono comunque piuttosto stabili). L'attenzione è comunque sempre d'obbligo.
Continuiamo a salire e raggiungiamo finalmente la Bocchetta del Baratin a quota 2999 metri. Grazie al bel tempo la vista dall'altra parte sul Paradiesgletscher è splendida. Io, Alo e Marco siamo davvero soddisfatti.
Il Pizzo Baratin sulla sinistra è ora veramente vicinissimo. Decidiamo pertanto di lasciare i sacchi alla bocchetta (per il successivo pranzo) e raggiungerlo subito prima che un qualche nuvolone sempre possibile in montagna ci impedisca di fare delle splendide foto in vetta.
Dopo pochi minuiti, contentissimi, siamo in vetta al Pizzo Baratin. Urrà.
Una volta fatte le consuete foto di rito, ritorniamo alla bocchetta e ci fermiamo per il meritato pranzo.
A me piacerebbe salire anche al Cramorino, ma Alo e Marco non se la sentono. Andare da solo in vetta ad un pizzo è sempre rischioso e pertanto rinuncio. Sarà fra poche settimane con la banda del Cassimoi.
Finito di mangiare scendiamo di nuovo, con la dovuta attenzione, fra le ganne e raggiungiamo in poco tempo il Laghetto di Cardedo. Da lì, continuiamo la nostra discesa fino all'Alpe di Cardedo per poi proseguire verso Ürbell e la Capanna Quarnei, dove ci fermiamo dai nuovi guardiani a bere qualcosa e mangiare una bella fetta di torta ai mirtilli.
Rientriamo quindi passando dall'Alpe di Quarnei e da Pozz per raggiungere, con grande soddisfazione, di nuovo il posteggio di Cusiè / Foppa.
Grazie ad Alo e Marco per la compagnia e per la splendida giornata passata insieme.

Dopo il Pizzo Cassimoi e la Cima d'Aquila anche il 3° 3000 in poche settimane è stato raggiunto. Evviva!


Tourengänger: m323


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 20. Juli 2017 um 22:12
Bella salita, bravi....
Daniele

saimon hat gesagt: complimenti
Gesendet am 21. Juli 2017 um 07:04
ci sei riuscito a scrivere la relazione, complimenti. Ci sentiamo presto e bravi per l'ascesa.

buona giornata saimon


Kommentar hinzufügen»