Cima di Bri (2520 m)


Publiziert von froloccone , 19. Juni 2017 um 20:51. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum:17 Juni 2017
Wandern Schwierigkeit: T5+ - anspruchsvolles Alpinwandern
Klettern Schwierigkeit: II (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Poncione Rosso   Gruppo Cima di Gagnone 
Zeitbedarf: 11:30
Aufstieg: 1900 m
Abstieg: 1900 m
Strecke:Come Waypoints / 22.5 Km
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Lavertezzo si sale seguendo per Verzuolo. Strada stretta senza uscita con limitata possibilità di parcheggio.
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio Alpe Fumegna

La Cima di Bri è il miglior punto di osservazione del RE (Poncione Rosso) e non è assolutamente una cima facile oltre che per il dislivello anche per le difficoltà tecniche.  
Appare  da S come una massiccia vetta dalla forma allungata contornata da placconate e pendii erbosi ripidissimi.
Decidiamo di salirla dall'itinerario "più facile"(Itinerario 1583/Guida delle Alpi Ticinesi vol 2) ossia dal versante SE proprio come fece tapio   (www.hikr.org/tour/post42577.html).

Partiamo da Pian Vacaresc di buon mattino  seguendo le indicazioni per Fümegna con un sentiero che almeno nella prima parte è lo stesso per salire al Poncione Rosso  e  guadagna pochissimo dislivello. 
Poco dopo il bivio per Cornavosa a circa 1400 m si trova la vecchia indicazione per l'Alpe Cuneggio che si raggiunge con un ripido sentiero (bolli rossi) transitando dallo stupendo balcone dell'Alpe di Lavazzè.  Da Cuneggio,un vecchio cartello bianco indica Fümegna e seguendo la traccia in alcuni punti poco evidente si arriva a quota 1960 m circa  a  un grosso ometto di sassi.  Si sale ora su terreno privo di traccia tra arbusti e ripidi prati in direzione NNW (sotto la verticale di vetta che si trova a dx) con una pendenza che aumenta man mano si sale, spostandosi lentamente a sx per sfruttare sino alle placconate finali il ripido prato(mantenere sempre il costone alla  propria sx).  Giunti alla base si  individua  l'evidente passaggio chiave,  ossia una ripida rampa di placche gradinate che taglia in obliquo da SW a NE la bastionata della Cima di Bri.
Placche abbastanza facili e molto estetiche nell'ordine del I° che terminano a pochi metri dalla cima sulla parte finale della Cresta E con un passaggio valutato  tra il II° e il III°.
Complice il favonio  e la centralità il panorama è grandioso.
Dopo una doverosa sosta in vetta(6 ore di salita pause comprese) scendiamo dalle placche, ponendo una sicurezza sul saltino finale(abbiamo lasciato un cordino con una maglia rapida ) e tornati alla base delle argentee placche scendiamo all'omone con una variante rispetto la salita, ossia seguendo con continui aggiramenti dei "salti" il lungo e ripido costone che si stacca dalla cresta SW trovandolo anche più "agevole" della salita . Raggiunto l'Omone ,  decidiamo per un anello (parziale)  raggiungendo l'Alpe Fümegna dove facciamo scorta di liquidi.  Da qui per sentiero ufficiali riprendiamo il cammino chiudendo l'anello a quota 1400 m e con lungo e poco ripido sentiero rientriamo alla macchina dopo ben 11 ore e mezza.
Stanchi ma felici terminiamo con un brindisi in quel di Lavertezzo.

CONSIDERAZIONI (personali e non....)

Oltre a essere come ho già menzionato, il miglior punto di osservazione del Poncione Rosso la Cima di Bri è una vetta stupenda dalla divertente ma non facile via di salita(gli ultimi 500 m si sale a vista  senza traccia o bolli)  e dal panorama superbo.  Grazie ai soci per la GIORNATONA e per l'aver permesso grazie alla collaborazione di ognuno l'ascesa a questo piccolo gioiello Verzaschese.


Pian Vacaresc--Alpe di Cuneggio-Omone di pietra(quota 1960): T2/T3

Omone di pietra--Attacco placche: T4,  terreno ripido di arbusti, erba e roccia privo di traccia

Attacco placche--Cima di Bri: T5+ , si cammina su stupende placche argentate con passaggi di I° e uno finale di II°+

Attacco placche--omone di pietra(discesa dal costone: T4,  terreno ripido erboso,con sassi, rada o inesistente traccia di capre con continui aggiramenti dei vari salti rocciosi

Omone in pietra--Alpe Fumegna--Pian Vaccaresc: T3/T2

Angelo
Dopo un mese e mezzo dove ho fatto solo due camminate in montagna, ecco giungere il gradito e gentile invito di Alessandro per un trek alla CIMA DI BRI e, quindi, il mio personale esordio in Val Verzasca: valle realmente stupenda che non ho mai frequentato.
Visto lo scarso allenamento è stata dura...
Comunque sia è stata una splendida giornata condita da un graditissimo vento.. da una bella ed affiatata compagnia di forti appassionati.. e da un' emozionante ascesa su una cima superbamente panoramica e, a torto, poco frequentata...
Poi le placche rocciose finali che bel divertimento in me...  
Grazie ad Alessandro, ad Emiliano e a Guido per la bella compagnia e le intense emozioni provate.
Cari saluti a Tutti.....
Angelo 

Poncione
Cima bellissima, con salita avventurosa e a vista nella parte alta; ambiente tipicamente verzaschese, vista davvero strepitosa e "centrale", forse ancor superiore a quella del vicino Poncione Rosso, il quale da qui appare nella sua veste più elegante ed estetica. La placconata conclusiva ne permette una salita altrettanto elegante e, nel complesso, divertente - ad eccezione del saltino finale, superabile con agile spaccata in salita, ma più rognoso in discesa, dove una corda s'è rivelata utile - benchè d'affrontarsi comunque con rispetto e concentrazione.
La compagnia, ottima e ben assortita, di froloccone, gmonty e Angelo&Ele ha fatto il resto: ennesima giornata da ricordare... Avanti così.

gmonty

Questa Cima di Bri non lo so
è vero strana ti dirò
è immagine
sono straniero e ancor di più
se proprio a dirmelo sei tu
mi sento fragile
c'è un movimento che non ha
poi cosi tanto senso
ma son strano io
son strano io
son strano io

ma per fortuna ci sei tu
ed è per questo che son qui
e allora ha un senso anche la Cima di Bri

(libera trascrizione di un testo dei La Crus)

Tourengänger: GM, Poncione, froloccone, Angelo & Ele


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T4-
2 Jul 17
Val Pincascia · paoloski
T3
T5 II
T3+
13 Mai 17
Tòr (1.921m) e Val Pincascia · Simone86
T2
1 Sep 13
Tòr - Alpe Cuneggio · rambaldi

Kommentare (26)


Kommentar hinzufügen

irgi99 hat gesagt:
Gesendet am 19. Juni 2017 um 21:35
Cavoli che stupende placconate!!! Davvero complimenti!!!

Poncione hat gesagt: RE:
Gesendet am 19. Juni 2017 um 22:54
Una vera goduria, Irene. Le placche sono il "marchio" di questa zona.
Ciao

Angelo & Ele hat gesagt: RE:PLACCHE APPOGGIATE...
Gesendet am 20. Juni 2017 um 08:14
Tu Irene le faresti ad occhi chiusi... :-)

irgi99 hat gesagt: RE:PLACCHE APPOGGIATE...
Gesendet am 20. Juni 2017 um 08:24
mmmmm....proprio questo non lo direi con certezza...!!!! :))

Angelo & Ele hat gesagt: RE:PLACCHE APPOGGIATE...
Gesendet am 20. Juni 2017 um 09:11
Credimi...

Dalle foto pubblicata sembra che siano difficili ma, invece, tali placche rocciose sono moooolto appoggiate...
Praticamente si cammina...
Il passo di II°+ è, passami il termine visto la bassa difficoltà, un "boulder" cioè un singolo passo dove tale difficoltà è concentrata in soli due metri o forse anche meno...

Tale passo non è banale ma fattibilissimo e, sono certo, tu lo supereresti senza nessun problema.. on sight.. e col sorriso!!! :-)

Poi la roccia è ottima, direi quasi commovente... anche se, in discesa, occorre prestare attenzione a non smuovere i pochi sassi staccati presenti...
Per la discesa ti consiglio di utilizzare due mezze corde da 10 o 20 metri, oppure una corda da 30 metri, evitando saggiamente di disarrampicare quel passaggio in discesa... quindi con la schiena rivolta alle placche sottostanti...!!!
Nessuno di noi aveva l' imbrago e il discensore, quindi niente classica discesa in corda doppia ma semplicemente abbiamo usato (chi più chi meno...) la corda come una sorta di catena...
La sosta attrezzata, grazie al cordino e al major rapid di Guido, è affidabile solo per la discesa, visto che tale cordino lo abbiamo fatto passare intorno ad un enorme e pesante masso ma che è staccato dalle placche rocciose.
Ovviamente tale tipologia di sosta non può essere usata per fare sicura ad un primo di cordata e, in caso di volo dello stesso, con sollecitazioni enormemente maggiori...
Ma so che tu queste cose le sai bene...

Ciao Roseghina... :-)

Angelo

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 19. Juni 2017 um 22:31
Fantastiche placche nella giornata perfetta!
Bravissimi tt e 4

PS x Ale: non ci ero andato lontano!!!

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Juni 2017 um 18:58
:))) è vero!!! Ma l'hanno scorso quando vidi la Cima di Bri dal RE decisi che l'avrei scalata.....Ciao
ALE

micaela hat gesagt:
Gesendet am 19. Juni 2017 um 22:40
Tanto sono impressionata dalla lunga sequenza che vi vede ballare? volare? su quelle magnifiche placconate, senza parole firmo...
Micaela.

GM hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Juni 2017 um 06:55
ballare? Io ero attaccato alla roccia "a pelle d'orso" !
e in una foto si vede anche ...
bye
G

micaela hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Juni 2017 um 07:39
Guido,
Lasciami il tempo di guardare ben bene, foto dopo foto, magari con la lente d' ingrandimento, il ballare e volare dell' orso e dei suoi compagni sulle meravigliose placche argentee (ieri sera era troppo tardi per farlo)...
lasciami vedere poesia...
Buona giornata, Micaela.

igor hat gesagt:
Gesendet am 19. Juni 2017 um 22:54
Complimenti bellissima cima ciaooo

Poncione hat gesagt: RE:
Gesendet am 19. Juni 2017 um 23:02
Bella davvero, Igor. Ti piacerebbe: non facile, ma al tempo stesso divertente.
Ciao

Max64 hat gesagt:
Gesendet am 20. Juni 2017 um 08:27
Bravi!
Complimenti a tutti
ciao
Max

Poncione hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Juni 2017 um 13:48
Grazie Max... provala, ti piacerà.
Ciao

Simone86 hat gesagt:
Gesendet am 20. Juni 2017 um 12:33
Questa è una conquista coi fiocchi! Che rampetta finale, bellissima! L'accesso dalla cresta nord invece come ci è sembrato cosi a vista?

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Juni 2017 um 19:01
Si è vero è proprio una bella cima!!! La cresta N non l'abbiamo guardata,la E sembra fattibile(Brenna mette PD+) mentre la SW è "rognosetta" da quel che ho capito, nonostante la valutazione F+.. Ciao
ALE

veget hat gesagt:
Gesendet am 20. Juni 2017 um 13:33
Meravigliato di tanta bellezza,alcune straordinarie foto mi hanno emozionato moltissimo!!!
Un Poker d' Assi Vincente! Bravissimi e non solo....
Ben tornato Angelo!!! Con una di lusso......
Ciao a Tutti
Eugenio

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Juni 2017 um 19:02
Grazie Eugenio!! Sei sempre molto gentile!!
Contento ti sia emozionato!! Ciao
ALE

tignoelino hat gesagt:
Gesendet am 20. Juni 2017 um 19:45
Bravi, gran bel posto da segnare

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Juni 2017 um 20:26
E anche non tanto lontano da te Roby!!!! Grazie e ciao.
ALE

Menek hat gesagt:
Gesendet am 21. Juni 2017 um 09:18
Spettacolare giro x un quartetto straordinario!!!
Menek

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. Juni 2017 um 12:41
Grazie Dom!!!! Ciao e saluta Rosa.
ALE

mong Pro hat gesagt:
Gesendet am 22. Juni 2017 um 07:43
Da Lavertezzo fino al Passo di Bri e poi fino a Bodio.

Girovagando un giorno.

La Cima di Bri io minni fregavo...sapete...la fatica...;-)))) !!!!

Grazie a voi tutti per il ricordo !!!!

Saluti
Jerry

Poncione hat gesagt: RE:
Gesendet am 22. Juni 2017 um 13:24
Soltanto per quelle bellissime placche una visita la meriterebbe, Jerry.
Ciao

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 23. Juni 2017 um 12:03
Grandi complimenti per tutti e quattro ma soprattutto ad Angelo gran debuttante in Verzasca ... e adesso che finalmente hai preso contatto con la valle ci devi assolutamente portare anche la Ele !

ciao simpaticoni

Giorgio

Angelo & Ele hat gesagt: RE:GRAZIE...!!! :-)
Gesendet am 23. Juni 2017 um 14:52
...e si caro Giorgio, dovrò proprio tornarci con Eleonora

Cari saluti a Te...

Angelo


Kommentar hinzufügen»