Monte Grona


Publiziert von stefano58 , 3. Juni 2017 um 12:55.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum: 2 Juni 2017
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Klettern Schwierigkeit: I (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 1 Tage 4:00
Aufstieg: 750 m
Abstieg: 750 m
Strecke:Parcheggio, Sant'Amate, Forcoletta, Monte Grona, Forcoletta, Rifugio Menaggio, Parcheggio
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Como fino a Menaggio, salire a Plesio e proseguire per i Monti di Breglia, dove si può parcheggiare.
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio Menaggio
Kartennummer:Kompass n° 91, Lago di Como - Lago di Lugano

Dopo parecchi anni che trascuriamo questa zona, a causa del traffico al ritorno verso Como, Maurizio ed io decidiamo di farci un'escursione.
È un po' di tempo che non vediamo Roberto, che abita in zona, per cui decidiamo di affidarci alla sua guida.
Raggiunto il parcheggio ci incamminiamo verso Sant'Amate.
Il clima è umido ed afoso, qualche nube comincia a svilupparsi su alcune cime; le previsioni danno possibilità di temporali nel pomeriggio, ma noi andiamo fiduciosi nel bel tempo.
Il caldo è opprimente, ma l'ombra delle nubi ci evita almeno le martellate dirette del sole su gran parte del percorso.
Oggi non ci sono fioriture vistose; dopo una prima salita nel bosco traversiamo una rada boscaglia alternata a vaste distese di felce aquilina, con evidenti segni di un recente incendio.
Raggiunta Sant'Amate breve sosta per reidratarci, quindi ripartiamo per la Grona.
Giunti alla Forcoletta, dove l'ambiente cambia poiché si passa dagli scisti metamorfici paleozoici del Bregagno alle dolomie triassiche della Grona, con relativo cambiamento di vegetazione, Roberto ci consiglia di seguire il sentiero della cresta, che non avevamo mai fatto; ogni tanto servono le mani, ma non c'è nessuna difficoltà.
Le difficoltà arrivano per Maurizio negli ultimi metri di salita alla cima; non è mai stato a suo agio sulla roccia, a parte quelle occasioni in cui parte determinato e non lo ferma nessuno, ma con un po' di calma giunge anche lui alla vetta. Abbiamo impiegato circa 2 ore e 15 minuti dal parcheggio.
Sosta per il pranzo; non ci sono molti escursionisti, ed anche il panorama che da qui mi è sempre piaciuto in modo particolare resta nascosto da una densa foschia.
Discesa.
Le difficoltà per Maurizio sono aumentate, ci vuole un po' di tempo perché riesca a scendere il breve tratto attrezzato.
A questo punto incrociamo Cristina e Marco, che non avevo ancora avuto occasione di conoscere personalmente. Quattro chiacchiere e dividiamo i nostri percorsi dandoci appuntamento al Rifugio.
Per la discesa al Rifugio Menaggio era previsto il sentiero della "direttissima". Roberto, durante la salita, ha fatto una breve ispezione perché recentemente c'è stato un franamento, trovandolo in buone condizioni; qui giunto, però, Maurizio non se la sente di scendere per i pochi metri di terreno franoso che seguono la catena, per cui decidiamo di tornare alla Forcoletta e scendere da lì.
Raggiunto il rifugio, dove incontriamo ancora Cristina e Marco, ci concediamo una lunga sosta.
Dopo un po' comincia a piovere; tolto dallo zaino giacche a vento e protezioni varie, quando decidiamo di scendere smette. La discesa è veloce, e raggiunto il parcheggio ci mettiamo in viaggio per Milano, sperando di non trovare troppo traffico. Qualche rallentamento c'è stato, ma niente di drammatico.
Anche questa giornata è passata discretamente, in buona compagnia e facendo conoscenze nuove.
Alla prossima
Ciao
Stefano

Tourengänger: stefano58


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T3
17 Jun 14
Grona (1736m)- Centro Lario · morgan
T3
1 Jun 13
Monte Grona · Max
T3
14 Nov 10
Monte Grona (1736m) · morgan
T3
T2 L

Kommentar hinzufügen»