Un gran bel Ragno


Publiziert von froloccone , 23. Mai 2017 um 08:53. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:20 Mai 2017
Wandern Schwierigkeit: T4 - Alpinwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Vigezzo   I 
Zeitbedarf: 8:00
Aufstieg: 1420 m
Abstieg: 1420 m
Strecke:Come Waypoints e viceversa
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Malesco seguire le indicazioni per la Valle Loana a un certo punto a quota 1120 circa sulla dx si stacca il sentiero per Patqueso. Possibilità di parcheggio limitate a bordo strada..
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio Al Cedo

Con due idee per la testa partiamo per la Val Vigezzo.
Passando dalle Centovalli il Pizzo Ragno, una delle possibilità, appare pulito dalla neve sul versante di salita: aggiudicato!!
Seguiamo la forestale che dalla strada si abbassa  poco più di 100 m sino ad attraversare il torrente per poi risalire sino all'Alpe Basso dove comincia lo splendido sentiero per il Pizzo Ragno che si immerge per un  centinaio di metri in una bella faggeta per poi uscire in splendido ambiente aperto.
Raggiungiamo il bel Rifugio al Cedo e continuiamo sino all'Alpe Al Geccio.
Risalendo poi per morbidi pendii erbosi transitiamo da un bivio dove si deve seguire a sx  nei pressi di un ometto, anche se, la traccia più evidente, continua a dx. Raggiunti i laghi notiamo che la conca è piena di neve e il sentiero ufficiale è completamente nascosto, così, consci del fatto che dovremo inventarci la via risaliamo in direzione NNE attraversando, prima un ponte di neve sul ruscello e poi su ripidi pendii nevosi/erbosi ci alziamo verso la cresta che collega il  Ragno al Nona.
A questo punto studiamo la situazione attraverso la carta, il sentiero non evidente a causa della neve, attraverserebbe sotto cresta. Qui ci dividiamo rimanendo comunque a vista: in quattro risaliamo la ripidissima rampa erbosa sino a raggiungere la cresta, mentre Cristian opta per provare il sentiero. La cresta di per se non è difficile ma alcune cornici di neve ci costringono ad un difficile aggiramento sul lato S su terreno infido (erba misto placche bagnate),  questo non ci impedisce comunque di riprendere la bella cresta  e raggiungere Cristian in vetta ad attenderci.
Il panorama come si intuisce dalla sua posizione abbastanza dominante  è davvero superlativo.
Ci tratteniamo  in cima circa mezz'ora, giusto il tempo di pranzare e scattare alcune foto.
La discesa la inventiamo totalmente: da prima scendiamo dalla cresta S sino alla base della conca dei laghi ma rimanendo più a E rispetto all'andata per poi scendere in "direttissima" per vallette, tracce, canalini, rododendri, ruscelli e ripidissimi prati trovando sempre il passaggio migliore sino Al Cedo.
Da qui il resto è come l'andata e raggiunto il torrente risaliamo i 120 m che ci riportano all'auto.
Il Pizzo Ragno non ha deluso le attese, anzi, devo dire che è stata una delle più belle gite fatte finora.
E quando Emiliano scrive che ultimamente ne combiniamo di cotte e di crude non scherza, riusciamo sempre a non annoiarci............

CONSIDERAZIONI: La difficoltà T4 riguarda la discesa "direttissima" dalla vetta al Cedo . La cresta dal Nona al Ragno fatta in queste condizione avrebbe difficoltà maggiori ma rimane una nostra personale variante. Il sentiero ufficiale poco evidente con neve,attraversa sotto cresta per poi salire in cima solo gli ultimi metri è da considerare T3,.Il resto va da T1 a T2.
Cima consigliatissima per panorami e ambiente meravigliosi.

Poncione
Veramente una salita stupenda, e oltre ogni aspettativa viste le parziali difficoltà e varianti affrontate. Una volta sbucati sulla cresta di congiunzione tra Pizzo Ragno e Pizzo Nona si è schiuso un panorama di quelli davvero mozzafiato, e il proseguimento per la vetta programmata è stato di quelli "inventati" ma nel complesso divertenti. Scendere da una via diversa da quella fatta in salita è stato l'ulteriore complemento di una giornata azzeccata sotto ogni punto di vista, in cui una buona dose di fantasia ed improvvisazione è stata decisiva (nel bene e nel male). Grazie ragazzi e... Avanti così.

giansa
Tutte le relazioni sul Pizzo Ragno concordavano per un tranquillo T3. Complice la neve residua e il non esserci fidati della percorribilità,(verificata da Cristian) del sentiero,ci siamo "complicati" la vita percorrendo una cresta con passaggi tutt'altro che banali.
Alla fine comunque è uscito un bel giro panoramico, attraverso molti alpeggi ben tenuti e che ha soddisfatto proprio tutti
Grazie amici e alla prossima.

Tourengänger: Poncione, froloccone, ramingo, Giansa


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T3
7 Jul 13
Pizzo Ragno · Mauronster
T2 L
T3
1 Jan 15
Capodanno al Pizzo Ragno · tignoelino
T3
29 Sep 18
Pizzo Ragno Mt. 2289 · ralphmalph
WS+

Kommentare (18)


Kommentar hinzufügen

Menek hat gesagt:
Gesendet am 23. Mai 2017 um 09:13
Ciò che si vede dal basso spesso non corrisponde alla realtà, cmq cima "conquistata" e tanti saluti al bel ravanage! Ciaooo

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. Mai 2017 um 10:10
Verissimo!!!!! Ciao!!!!!

Max64 hat gesagt:
Gesendet am 23. Mai 2017 um 09:48
Sempre un gran bella montagna!
ciao a tutti
Max

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. Mai 2017 um 10:10
Puoi dirlo forte!!!! Ciao Max!!!!!

GM hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. Mai 2017 um 14:31
solo il Ragno? dovevate attaccarci anche il Nona e il doppio Togano come minimo!
bye
G

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. Mai 2017 um 21:19
Si e poi anche il Tignolino e la Testa di Menta........scherzi a parte,se non ci fosse stata la neve almeno il Nona l'avremmo scalato!!!!
Ciao Guido e a presto!

ALE

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 23. Mai 2017 um 10:33
Se son semplici...non vi piacciono!

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. Mai 2017 um 21:23
Più che altro anche quando son semplici ci mettiamo del nostro...........:)))Ciao
ALE

veget hat gesagt:
Gesendet am 23. Mai 2017 um 18:07
Grande Cima,
Con la neve, sicuramente più impegnativa del previsto T3....
La vostra grande determinazione e tenacia,è notissima!!
Bravissimi!!!
Ciao a tuttiiiiiiii
Buona Continuazione
Eugenio

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. Mai 2017 um 21:25
Grazie Eugenio!!!!! Davvero una gran cima!!! Determinazione e tenacia??? Direi più Caparbietà e incoscienza !!!:))))))))
Ciao e a presto.
ALE

tignoelino hat gesagt:
Gesendet am 23. Mai 2017 um 20:59
Ancora tanta neve, come previsto. Sempre bella cima.
Ciao, raga.
roby

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. Mai 2017 um 21:26
Grazie Roby!!! Peccato non esserci trovati!!! Rimedieremo!!!
Ciao

ALE

micaela hat gesagt:
Gesendet am 24. Mai 2017 um 11:39
Peccato! peccato non essermi aggiunta al vostro gruppetto...anche senza dolcetti siciliani!
Un bravo e un saluto a ognuno, Micaela.

ramingo hat gesagt: RE:
Gesendet am 24. Mai 2017 um 12:33
mik:(

Poncione hat gesagt: RE:
Gesendet am 24. Mai 2017 um 21:13
Ti saresti divertita, Mic: ravano in grande stile. C'è mancato poco che ognuno si facesse la propria via di salita e di discesa. :)
Ciao

Angelo & Ele hat gesagt: SEMPRE BRAVISSIMI...!!!
Gesendet am 24. Mai 2017 um 20:00
La tela bianca del Ragno vi ha fatto solo il solletico... :-)

Complimenti e continuate così... :-)

Cari saluti a Tutti...

Angelo

Poncione hat gesagt: RE:SEMPRE BRAVISSIMI...!!!
Gesendet am 24. Mai 2017 um 21:14
Mi sa che la tela stavolta l'abbiamo fatta noi... praticamente abbiamo circondato il Ragno. ;)

Angelo & Ele hat gesagt: RE:SEMPRE BRAVISSIMI...!!!
Gesendet am 24. Mai 2017 um 21:25
:-)


Kommentar hinzufügen»