Wissberg e Gletscherhorn


Published by Andrea! Pro , 3 April 2017, 21h19.

Region: World » Switzerland » Grisons » Avers
Date of the hike:29 March 2017
Ski grading: PD+
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR 
Height gain: 1900 m 6232 ft.
Route:23,0 km a/r
Access to start point:Juppa, Val d'Avers (Svizzera). Si parcheggia nei pressi degli impianti di risalita, dove inizia la pista da fondo.

Lo scorso sabato, dalla cima del Piz Platta avevamo buttato lo sguardo sulla sottostante Val d'Avers, trovandola mediamente innevata (rispetto alle medie di questa stagione) e c'era rimasta quindi la voglia di farci un salto, visto che era un bel po' che non la visitavamo.

Escluse le mete di bassa valle, ci siamo portati a Juppa dove inizia il classico itinerario per il Gletscherhorn che ha il vantaggio di partire già ben in quota ma purtroppo bisogna sciropparsi circa 4 km di pista da fondo prima di iniziare la vera e propria salita. E seguendo il "nostro stile" (... con l'idea maturata precedentemente a casa la sera prima ...) già che ci siamo sobbarcati tutta la pista perchè non approfittarne e agganciarci un'altra vetta? Detto fatto!

Puntiamo inizialmente al Gletscherhorn ma strada facendo cambiamo idea, dirigendoci prima alla cima del  Wissberg, visto che prende il sole già dal mattino. Superate con qualche traverso e qualche breve discesina un paio di vallette ci agganciamo all'itinerario normale per il Wissberg che senza problemi porta allo Sascelpass. Da qui un'altra breve discesina ci deposita ai piedi della pala finale e poco dopo alla vetta.

Nella prima parte di discesa troviamo neve polverosa che però purtroppo nasconde qualche sasso e ci costringe ad una discesa "guardinga". Dopo la breve risalita che affrontiamo più velocemente con gli sci in spalla, ci buttiamo nei pendii cotti per bene dal sole e la sciata scorre fluida fino all'attraversamento di alcune vallete che ci permettono di riportarci sull'itinerario di salita per il Gletscherhorn.

Ripelliamo e su buona traccia e senza particolari difficoltà (con le condizioni di oggi) raggiungiamo la vetta di questo 3000, grandioso balcone sulla Val Bregaglia e le sue straordinarie cime ... basterebbe dirne una per tutti: il Badile. Ma in realtà, oggi, il nostro occhio cade più ammirato sulla Cima della Bondasca, superlativa gita scialpinistica effettuata tre anni fa, che vista da qui fa il suo sporco effetto!!!

Le ottime temperature, ma soprattutto l'assenza di vento, ci permette di stare seduti in vetta a contemplare il panorama, provando a riconoscere qualche vetta ma soprattutto, vista la "scimmia malata", a programmarne già di nuove. La discesa si rivelerà poi davvero bella, alternando una parte alta ancora con neve tipo "farina pesante" dell'ultima nevicata ad una parte bassa con un'ottima neve primaverile ... e dulcis in fundo ... la pista da fundo ... pardon ... da fondo ... un po' noiosa ... ma ci vuole ben altro per smorzare il nostro entusiasmo di oggi!!!!

Hike partners: Andrea!


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T3+
23 Aug 17
Wissberg Bergalga 2980mt - dai sandali agli scarponi · giorgio59m (Girovagando)
T3+ II
4 Sep 18
Wissberg, 2980 m · roko
T2
13 Aug 16
Sascelpass · cresta
T3
3 Aug 15
Wissberg Bergalga 2980 m · StefanP
PD
18 Apr 19
Gletscherhorn 3106m · leuzi

Comments (10)


Post a comment

Poncione says:
Sent 3 April 2017, 22h43
Sempre sulla cresta dell'onda... :)

Andrea! Pro says: RE:
Sent 3 April 2017, 22h47
... della neve ... vorrai dire ... :)))

Ci sarà tempo per riposare e rilassarsi davanti alla tv.
Andrea

irgi99 says:
Sent 4 April 2017, 07h10
WOW!!!!! Davvero un posto magnifico!

Andrea! Pro says: RE:
Sent 4 April 2017, 08h18
Si, è proprio una bella valle.
Visitata sempre in versione "scialpinistica" dovrò farci un salto anche in versione "trekking".
Andrea

irgi99 says: RE:
Sent 4 April 2017, 14h44
io il contrario invece: sempre stata in estate ma mai in veste invernale! :)

Andrea! Pro says: RE:
Sent 4 April 2017, 18h10
La zona risulta adatta anche alle ciaspole, nel caso non usassi gli sci.

Andrea

GIBI says:
Sent 4 April 2017, 17h34
Anche io in Val d'Avers ci ho fatto le mie prime esperienze con le ciaspole poi non so bene perché ma l'ho sempre purtroppo snobbata in estate !

Andrea! Pro says: RE:
Sent 4 April 2017, 18h09
Da parte mia capita spesso che avendo visitato una zona con la neve magari molte cime siano già state salite e quindi poi d'estate si tende a cercarne altre.
Mi capita per esempio con la Val Gerola, la Val Tartano ma anche la Val Formazza, Val Bedretto ...

Però poi è anche vero che la stessa cima salita con o senza neve siano due cose completamente diverse.

Andrea

Adventurer says: Cresta ovest Piz Predarossa
Sent 5 June 2017, 17h19
Ciao qualche giorno fa ho tentato di salire al Piz Predarossa dalla cresta ovest,sul web non ci sono report ma dal Gletscherhorn avevo visto che era attrezzata e quindi mi sono munito di set da ferrata ed imbrago e sono andato a vedere con un amico. La cresta è stata spittata recentemente e presenta delle corde fisse, ma la roccia è davvero pericolosa,sassi instabili anche di grandi dimensioni ed alcune corde fisse pericolanti,siamo arrivati ad una prima spalletta a circa 30 metri dall'attacco e poi considerate le condizioni abbiamo deciso di scendere.Volevo sapere se qualcuno avesse qualche info a riguardo.
Francesco

Andrea! Pro says: RE:Cresta ovest Piz Predarossa
Sent 6 June 2017, 18h58
Ciao.
Anche io dalla cima del Gletscherhorn avevo visto le corde fisse lungo la cresta che saliva al Predarossa, tanto che ero quasi tentato di salire anche quella cima visto che il dislivello aggiuntivo sarebbe stato poco ma poi, in un impeto di saggezza, ho desistito considerando il fatto che indossavo gli scarponi da sci e che tra una cosa e l'altra avremmo "perso" parecchio tempo utile per trovare buone condizioni lungo la discesa.

Quindi non so darti informazioni aggiuntive più di quelle che tu stesso hai sperimentato personalmente.
Però a questo punto le tue notizie mi stanno incuriosendo e magari proverò a farci un salto ... con il caschetto!
Grazie.
ANDREA


Post a comment»