Sentiero Panoramico Bregaglia da Borgonuovo a Castasegna


Publiziert von ivanbutti , 29. März 2017 um 20:02. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Bregaglia
Tour Datum:25 März 2017
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-GR   I 
Zeitbedarf: 8:00
Aufstieg: 1240 m
Abstieg: 1000 m
Strecke:SVILUPPO 14,5 Km: Borgonuovo - Cascate dell'Acqua Fraggia - Savogno - Calestro - Gallegione - Somasascia - Dasciun - Soglio - Brentan - Castasegna

ivanbutti Oggi sto col gruppo No neve, d'altronde le ciaspole non le ho mai amate particolarmente. Si va per un bel tratto del sentiero Panoramico Bregaglia. Partenza dalle cascate dell'Acqua Fraggia, con la seconda auto che aspetta alla Dogana di Villa. Dopo la visione d'obbligo delle cascate si sale decisi fino a Savogno da qui con qualche saliscendi, ma poca roba, fino a Calestro. Ora invece si perde parecchia quota per attraversare una valle bella profonda; risaliamo a Galleggione dove, visto che è quasi la una, decidiamo di pranzare. Riprendiamo e temiamo di dovere perdere ancora molta quota per attraversare la Val Luoer, che fa da linea di confine; invece il sentiero, non segnato neanche sulla CNS, perde pochissima quota grazie anche ad alcuni manufatti (scale in acciaio e legno, ponticello in legno) che lo rendono percorribile senza alcun problema. Poco dopo essere entrati in territorio elvetico transitiamo per Dasciun, da dove si potrebbe già scendere alla Dogana, ma visto il tempo più che buono (anche se su Cengalo e Badile ed anche su altre vette si sono fatti i cappellotti) decidiamo di proseguire per Soglio; da qui, tagliando la carrozzabile e attraversando anche una piccola galleria proprio sotto una cascata, arriviamo a Brentan, da dove in breve siamo a Castasegna e poi all'auto. Bel giro con ottimi panorami, come d'altronde dice il nome; quando ci sarà l'occasione giusta varrà la pena rifare anche il tratto successivo che porta a Casaccia e che abbiamo fatto lo scorso autunno, ma in una giornata inaspettatamente grigia.

numbers
Incerto fino all’ultimo se partecipare, causa un piccolo malessere intestinale, nonostante un po di fiacca, balzo l’appuntamento con la neve, e mi godo appieno un’altra magnifica giornata. Max rientrante, butta li un paio di idee in zona sopra Chiavenna che avevo addocchiato anche io, si decide in loco, direi egregiamente. Il giro si rivela davvero panoramicissimo, stavolta aiutati dall’ottimo meteo, la Bregaglia ci affascina e ci cattura, rendendo la giornata  molto gradevole, con ambienti diversi e spettacolari, alpeggi verdi e panoramici, boschi impenetrabili, sterrate facili e sentieri impervi, a tratti anche impegnativi per attraversare valloni e discese selvaggi e davvero tosti.
Clima caldo, che rende le salite e le ri-salite, per me oggi,  davvero sfiaccanti.
Una gran bella cavalcata in ottima compagnia.
Birra artigianale finale con 2 stuzzichini, nonostante l’auto-imposta austerity eno-gastronomica.
Molto soddisfatto.
Alla prossima.
 
paolo aaeabe
La spettacolare cascata dell'acqua Fraggia apre la via che ci porterá da Savogno a Soglio, poi in seguito a Castasegna dove recupereremo la seconda auto che ci servirá per il rientro.
Dando una rapida occhiata alla nostra traccia gps, su mappa sembra quasi che il percorso dopo Savogno sia principalmente pianeggiante, invece una serie di saliscendi ha messo a dura prova il nostro allenamento... Tanto che al rientro siamo stati un po' a discutere sul reale dislivello. É perció un percorso da affrontare con una giusta dose di determinazione, ma che offre una buona varietá di paesaggi nonostante il versante sia sempre lo stesso, cioé quello piú esposto al sole. Poco alla volta la vegetazione cambia, entrano in scena betulle e conifere, il terreno prima boschivo ma anticamente terrazzato, si fa ora piú roccioso e scosceso. Tutto il sentiero é ottimamente attrezzato e protetto. É anche bollato bianco e rosso. Stranamente peró in parte non viene riportato sulla mappe, nemmeno sulla recente vettoriale Andro Maps.

massimo Prendendo spunto dalla relazione di cai56 e chiaraa oggi decidiamo di affrontare il tratto mancante del sentiero panoramico della Bregaglia da Savogno a Soglio.
Dopo aver posizionato un auto al confine di stato iniziamo la nostra escursione da Borgonuovo appena sotto le cascate dell'Acquafraggia che risaliamo lungo il sentiero panoramico immersi in scenari mozzafiato.
Saliti a Savogno sosta banana con visita allo splendido borgo, lunga e faticosa traversata sino all'alpeggio di Galleggione dopo essere transitati dal magnifico belvedere di Calestro con risalita finale per aver perso almeno 200m di quota causa attraversamento di una valle impervia. Pausa pranzo ottimamente annaffiata e ripartenza verso l'alpeggio di Somasascia, attraversamento dell'impervia valle di confine e sconfinamento sino a Soglio con discesa finale sino a Castasegna passando da Brentan.
Bella giornata di sole trascorsa in ottima compagnia con panorami molto suggestivi su Sciore e gruppo Cengalo - Badile lungo un sentiero ben segnalato e ottimamente attrezzato.

proralba...  val Bregaglia....sentiero panoramico, Sciore, Cengalo Badile!! Come resistergli!! E in una giornata che si prospetta per lo più di Soleeee  :) 
E difatti...il giro di oggi  appaga pienamente occhi e anima...da Borgonuovo ..a Castasegna per un succedersi di alpeggi verdeggianti, naturali appostamenti in prima fila per ammirare  gli scenari meravigliosi..quasi a ridosso..lì prorompenti, passando da Savogno e Soglio, due emeriti gioiellini, in un alternarsi, a tratti, di rapide e repentine discese, dove la valle sembra farsi d'improvviso selvaggia, e risalite spesso con scalini che certo ben ci allenano ...  :)
Ed il tutto sì puntualmente contrassegnato e ove occorre perfettamente attrezzato e protetto.
Giornata bellissima, ottima compagnia, unica come sempre...  :)
grazie ragazzi, grazie ad ognuno.

...p.s. ... il tratto fino a Casaccia... da rifare  :)!!!



Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (9)


Kommentar hinzufügen

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 29. März 2017 um 20:10
Amo i gruppi "NO NEVE"......
Canalina ha marcato visita?

ivanbutti hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. März 2017 um 20:38
Ciao Daniele. X Canalina c'erano 6 damigiane da imbottigliare .... assente giustificato

Daniele66 hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. März 2017 um 21:13
No Comment....Daniele66

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. März 2017 um 10:38
Mi fai venire in mente un vecchio film di Stanlio e Ollio dove imbottigliavano....

Gesendet am 30. März 2017 um 11:20
Dani, che ricordi mi fai venire in mente !
Parli di
questo film ?

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. März 2017 um 11:27
Esatto!!!!
Vedo che siamo coevi (più o meno) anche nei ricordi.
Canalina, conoscendolo, avrà ottenuto con questo sistema, un rapporto tipo 1 damigiana= 4-5 bottiglie al massimo..... ;-)))

Daniele66 hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. März 2017 um 17:19
Se va' bene però. ......

Angelo & Ele hat gesagt:
Gesendet am 29. März 2017 um 21:08
Gran belle foto per una zona semplicemente stupenda!
Nel lontano 2001 facemmo una bella camminata, con neve dopo Dasile, da Borgonuovo di Piuro a Corbia, passando proprio per Savogno e Dasile e GRAZIE per averci fatto ricordare quel bel paesino di Savogno e le belle cascate dell' Acqua Fraggia.

Ciao e Complimenti...

Angelo e Ele

Menek hat gesagt:
Gesendet am 29. März 2017 um 21:40
Che bello il verde...bel giro raga!


Kommentar hinzufügen»