Regia: aggiornamenti nel triangolo Pognana-Monti di Careno-Nesso (e scorciatoia tra Nesso e Careno)


Publiziert von danicomo , 26. März 2017 um 11:15. Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:25 März 2017
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Aufstieg: 900 m
Abstieg: 900 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Posteggio a Canzaga, appena sotto il passaggio della Regia

Si voleva, con Giuseppe, fare una passeggiata leggera per approfondire alcuni aspetti di un progetto in cantiere. E' finita con una gran sfacchinata su un pezzo "crudo" della Regia, alla ricerca di possibili varianti. Premetto di aver utilizzato, come base, le relazioni di ugo, di numbers e di rambaldi. Inoltre la CNS e la carta dei sentieri della Comunità Montana Triangolo Lariano. Infine il libretto "La Strada Regia" di Marcarini, del 2007. La Guida, le cartine e qualche relazione, presentano errori e inesattezze che cercherò di correggere e precisare, per quanto son riuscito e vedere e per quanto ho dedotto dal parlare con numerosi "locals". Per quanto riguarda le cartine vale il principio che la CNS è una meraviglia fino a che si cammina in Svizzera. In Italia, per loro stessa ammissione, il territorio è descritto bene come da foto aeree mentre sentieri e toponimi son tratti dalle nostre IGM "antiche".
Non avrei pubblicato questa uscita, come non pubblico in genere quando cammino in zona, se non fosse che c'è l'occasione di dare informazioni aggiornate sul livello di quelle che mi piace trovare quando programmo un'uscita.
La Regia comincia a mostrare i suoi 10-15 anni, non sulle mulattiere, antiche e fatte bene, ma sulle bretelline e sulla segnaletica. Comunque ...una meraviglia!
Si parte da Canzaga e si trova una bella mulattiera ben segnalata e una successione di belle chiese e scorci. Si giunge e Quarzano dove vien presentata la prima decisione da prendere. Salire ai Monti di Careno a dx o proseguire a sinistra, verso Nesso: 240min la prima e 210min la seconda. I tempi sono assolutamente campati in aria e direi 2,5h la prima e 2h abbondanti la seconda. Noi si è fatta la prima ad andare e la seconda a tornare. Segnalo che la variante "bassa" e "corta" non è citata nel libretto del 2007.
La salita è bella robusta e si suda per una oretta, il bivio "difficile da trovare" (secondo il libretto del 2007), appena prima dei Monti di Careno, è segnalato da una palina e non si sbaglia.
Bel posto i Monti di Careno e si scende a sinistra (cartello della Strada Regia non chiarissimo) per la mulattiera carrozzabile che porta a Careno. Alcune picchiate, una bella cappella e, a una curva sinistrorsa, a destra, troviamo il bivio sotto i Monti Di Careno.
Le relazioni di ugo e numbers del 2015-6 segnalano una situazione molto precaria del sentiero ma, ora, il sentiero è stato sanato ed è ben percorribile. Bella la vasca monolitica...
Successivo punto importante è Faù, dove il sentiero si immette in una mulattiera che arriva da Nesso e si inerpica a dx. Cappellina a sin con panchina con stanghe di color verdino. ugo segnala la mulattiera che sale  a dx come la discesa dai Monti di Careno ma vedremo che NON è completamente esatto. Un local più in basso ci ha fatto tornar indietro segnalando questa mulattiera in salita come la VERA Strada Regia e vedremo che la cosa può avere un suo perché.
Lo stesso local ci segnala una traccia che parte, arrivati a Nesso, appena sopra la Provinciale, verso sinistra e che riporterebbe verso Careno, stando appena sopra la carrozzabile. Un altro local la conferma ma la riferisce "brutta": rimane da verificare e potrebbe servire a tagliare il pezzo sovrastante, faticoso.
Arriviamo a Nesso, "castello" non raggiungibile, un local abbordato al bar mi racconta di un "doppio" ponte, su per la Val Nosee, dove passerebbe la Regia. Ingolositi saliamo lungo i vicoli di Nesso e raggiungiamo il ponte, bellissimo e in bella località dove un ragazzo con il cane ci prospetta la possibilità di tornare verso Faù e la famosa mulattiera.
Ponte, bella mulattiera verso il Pian di Nesso, deviazione a destra verso Piadera, superare Piadera e seguire sempre la traccia principale fino ad immettersi sulla mulattiera da Faù dove si giunge andando a dx. Andando a sinistra la mulattiera da Faù giunge anch'essa al Pian di Nesso (con forse un qualche collegamento, forse, con i Monti di Careno).
A Faù, piuttosto che risalire al Bivio sotto i Monti di Careno, ci facciamo ingolosire da una traccia in piano, con bolli rossi, in direzione Careno. La traccia si imbosca in fretta, abbiamo insistito fino ad una vasca monolitica e a un punto pulito e disboscato dove passa una condotta elettrica. I bolli rossi finivano qui ed è possibile fossero la traccia che permette agli addetti di tener, il bosco sotto i cavi, libero.
Rimane da verificare anche questa traccia. Noi si è tornati indietro.
Arrivati a Bivio sotto i Monti di Careno, picchiata a Careno, alcune centinaia di metri sulla carrozzabile e, dopo una cava a sinistra, scaletta e ripresa Regia (il tratto più bello e plaisir) fino a Quarzano e auto.
Concludo con la considerazione che la Regia probabilmente è stata "mangiata", a parte il pezzetto della cava, dalla carrozzabile tra Careno e Nesso e i nuovi tracciatori si son sentiti in dovere, per non spedire la gente tra le auto, di tracciare la variante dai Monti di Careno. Consigliabilissima la Valle del Nosee con il doppio ponte.
Comincia a sentirsi il caldo, sulle mulattiere, rimpianti calzoncini corti....

Addendum del 29-5-17:
oggi abbiamo percorso (dopo una uscita infrasettimanale che ha chiarito i dubbi) una "scorciatoia" tra Nesso-Careno-Pognana che permette di evitare, percorrendo la Regia, la salita ai Monti di Careno. Questi Monti sono un posto piacevole ma, in caso di percorrenza della Regia "integrale" in giornata, possono essere una fatica supplementare che rischia di compromettere la riuscita del "viaggio". Salendo da Nesso si lascia a sin la mulattiera che sale a Faù (vedere foto allegate) e si segue completamente un tracciato che pare proprio la Regia originale. Ad un certo punto ci si ritrova sulla Statale ma, 200m dopo a sin, si sale a sin la via Frigirola e, con un passaggio imboscato, si riscende infine all'altezza del cimitero di Careno.

Tourengänger: danicomo

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (20)


Kommentar hinzufügen

Menek hat gesagt:
Gesendet am 26. März 2017 um 12:00
Ottime segnalazioni x chi vive in zona... bella Doc!

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 26. März 2017 um 19:04
Grazie Dome,
saluti a voi.

PS: Olmo?

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. März 2017 um 10:52
Tutto ok, lui sta bene.

Angelo & Ele hat gesagt:
Gesendet am 26. März 2017 um 13:02
Bella relazione su un antico, "misterioso" e gran bel percorso: Complimenti!
Salutoni...

Angelo

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 26. März 2017 um 19:05
Grazie Angelo,
saluti anche a voi 2....
Daniele

numbers hat gesagt:
Gesendet am 26. März 2017 um 18:24
Bella Daniele,
vedo che stai lavorando alacremente x il "progetto".
Bella e utile esplorazione
:):):)
Mario

P.s. anche a noi erano rimasti dubbi sul tratto basso Careno-Nesso

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 26. März 2017 um 19:07
Grazie Mario,
ieri sera ero pessimista ma... con alcuni accorgimenti che vi dirò..... chissà...
Se ne parla con calma.
Daniele

Poncione hat gesagt:
Gesendet am 27. März 2017 um 13:34
Bello e interessante, Doc. Queste vecchie "strade basse", dove presenti, hanno un fascino eterno.

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 28. März 2017 um 11:58
Si sta preparando una cosa da morti e feriti...
Verso Maggio..
Vi dirò, se dovesse interessarvi

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 28. März 2017 um 16:11
Preziosa quanto minuziosa descrizione e ho il fondato sospetto che non sia finita qui la vostra ricerca ... grazie e ne faremo tutti tesoro per le varie escursioni in zona.

ciao Giorgio

PS ... confermo Daniele che è già l'ora delle braghette corte !

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 28. März 2017 um 16:13
Verrai ovviamente coinvolto....

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 28. März 2017 um 16:27
Obbedisco !!!

ugo hat gesagt: Attendo !
Gesendet am 30. März 2017 um 14:31
Voglio rifare il tratto Pognana - Lezzeno con mia moglie Lorenza.....attendo vs precisissime indicazioni ! Ciao

danicomo hat gesagt: RE:Attendo !
Gesendet am 30. März 2017 um 18:11
Ciao Ugo!!!
le indicazioni ci sono già nella relazione.
Voglio capire come sia possibile bypassare la salita (o la mezza salita) ai Monti di Careno, stando bassi, dalle parti della Provinciale.
Leggerai.....
Daniele

Il tratto che avevi trovato concio, comunque, ora è a posto....

Poge Pro hat gesagt:
Gesendet am 6. April 2017 um 09:05
Ciao.
Forse questa:
"Lo stesso local ci segnala una traccia che parte, arrivati a Nesso, appena sopra la Provinciale, verso sinistra e che riporterebbe verso Careno, stando appena sopra la carrozzabile. Un altro local la conferma ma la riferisce "brutta": rimane da verificare e potrebbe servire a tagliare il pezzo sovrastante, faticoso" ...
è quella che abbiamo fatto noi qui?
Andrea

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. April 2017 um 10:21
No, molto più in basso.
Praticamente tra le case di Nesso, trenta metri sopra la Provinciale.
Se parti da Nesso e scendi verso Como, sulla Regia, prendi una scalinata in salita verso sin (quella che avete fatto voi in discesa arrivando dai Monti di Careno). Dopo 5min, ancora tra le case, parte a dx una traccia chiara in piano.
Comunque andrò a vederla nelle prossime due settimane, quando ho un paio di ore di tempo....
Ti avviserò cmq del "progetto" che ho in mente per inizio Maggio, se vi dovesse interessare...
Daniele

Poge Pro hat gesagt:
Gesendet am 6. April 2017 um 09:15
Invece:
"Andando a sinistra la mulattiera da Faù giunge anch'essa al Pian di Nesso (con forse un qualche collegamento, forse, con i Monti di Careno)"

... mi sembra di ricordare che scendendo dal Monte Preaola, prima di arrivare ai Monti di Careno, ci fosse un cartello che indicava "Piadera" a destra ... ricordando il cartello visto salendo lungo la Val Nosee (al bivio che avete preso voi), ho immaginato che ci fosse un collegamento "alto" tra Monti di Careno e la Val Nosee ... ma non ho verificato.

Andrea

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. April 2017 um 10:23
Perfetto!
Mi confermi proprio il collegamento Monti di Careno-Piadera-Faù.....

Comunque le cartine varie sono affidabili solo in parte e nulla può eguagliare la verifica di appassionati maniacali.... ;-))

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. April 2017 um 10:46
Si, hai ragione.
Dovresti aggiungere sulla cartina i sentieri provati sul campo e poi distribuire la cartina.

Comunque mi chiedo sempre il perchè in queste zone così battute alla fine non si possa arrivare a far stampare una cartina decente e aggiornata.
Alla fine gente interessata all'acquisto ce ne sarebbe anche tanta ... almeno credo.

Andrea

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. April 2017 um 10:57
Piadera, oltretutto è un toponimo assente sulle cartine (tutte!) e verificato solo sul campo.
Faù è assente sulla carta del triangolo lariano e presente solo sulla CNS....
Fa parte del piacere di andare a camminare, dai....


Kommentar hinzufügen»