...Pidocchio 816 m e Pennone 802 m e....


Publiziert von cristina , 21. Februar 2017 um 14:39. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Ligurien
Tour Datum:19 Februar 2017
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 1 Tage
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Milano-Ventimiglia uscita Arenzano. Scendere verso il mare e alla seconda rotonda svoltare a sx direzione Santuario del Bambino. Passato il santuario svoltare a dx e seguire i tornanti della strada posteggiando lungo la strada o negli slarghi in un paio di tornanti sulla dx.

Oggi dovrebbe essere una giornata dalla meteo spettacolare….in altre zone sicuramente….

Prima di arrivare al solito panificio di Arenzano troviamo l’avviso che nel pomeriggio la Via Aurelia rimarrà chiusa per un tot di ore. Senza dare troppa importanza alla cosa, ci dicono, per il carnevale dei bambini. Non ci preoccupiamo e andiamo a posteggiare nei pressi della torre dei saraceni.

L’anello prevedeva la salita da Genova Voltri (Crevari) ma vista l’ora antelucana in cui avremmo dovuto prendere l’autobus, abbiamo preferito un giro che toccasse le cime di nostro interesse ma senza fare traversate.

Saliamo come al solito al P.so della Gavetta e quindi al riparo Belli Venti, oggi scopriamo che la cima si chiama Rocca dell’Erxo. I primi sbuffi di nuvole sul Beigua mi fanno capire che anche oggi non sarà giornata di pennica in cima, l’aria che arriva dal mare non è mai un buon segno. Proseguiamo per la Tardia di Ponente e quindi dopo il P.so omonimo per la Tardia di Levante. La cresta Beigua-Rexia è ormai nella nebbia, noi ci salviamo essendo su quella più a sud, ma ancora per poco. Proseguiamo ora per le due cimette sconosciute. Tra roccette e paglione scendiamo ai piedi del Monte Pidocchio che risaliamo velocemente, campana degli scout. Scendiamo facilmente dal Pidocchio, attraversiamo il sentiero proveniente da Crevari, e saliamo alla cima bifida del Monte Pennone, ultimi metri su facili roccette. Andiamo quindi a prendere il sentiero proveniente da Crevari e risaliamo al P.so Tardia e quindi discesa al P.so della Gava. Ormai tutte le cime della zona sono nella nebbia anche se a tratti un po’ di sole ancora si fa vedere. Nonostante sia poco invitante continuiamo per il Rexia. Giunti in cima ci fermiamo giusto il tempo di coprirci dal vento dopo di che seguiamo l’AV fino al P.so Vaccaria dove decidiamo di averne abbastanza. Scendiamo al sentiero proveniente dall’Argentea e ci portiamo al Riparo al P.so della Gava dove facciamo una breve sosta pranzo.

Per il rientro ad Arenzano prendiamo il sentiero M che parte al termine della vasca davanti al Riparo, non ci sono indicazioni ma si può vedere quasi subito una M bianca su un sasso. Al comodo sentiero s’innesta poco dopo il sentiero A. Più avanti la A proseguirà verso sx probabilmente arrivando sempre in località Curlo. Noi continuiamo sulla M. Il sentiero si allarga, diventa una scomoda sterrata fino alla breve risalita su sentiero per raggiungere la località Curlo.

Ora non ci resta che tornare al posteggio seguendo l’indicazione per il Santuario. Fare attenzione nel punto dove il sentiero piega nettamente a dx, la prosecuzione diritta è ora sbarrata da sassi ma si può comunque andare avanti e poco dopo si raggiunge la strada sottostante. Da qui in 10-15 minuti si torna alla macchina.

Anche oggi la meteo è stata un’altra cosa rispetto a quella prevista. Il giro bello, due cimette nuove ma….il peggio deve ancora venire!!!!

Arenzano completamente bloccata per il poco considerato carnevale dei bambini, una coda per entrare in autostrada da far invidia alle giornate estive e noi che volevamo evitare il traffico del rientro….l’ho detto, l’unica cosa che abbiamo evitato è la neve o meglio le ciaspole perchè un poco di neve l’abbiamo trovata!

Ma è andata bene lo stesso, le focacce? Beh quelle non sono mancate!!!!


Tourengänger: cristina, Marco27

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (8)


Kommentar hinzufügen

Menek hat gesagt:
Gesendet am 21. Februar 2017 um 15:14
Il carnevale mi è sempre stato sui coglioni... :)

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. Februar 2017 um 15:21
Pure a me....ma a qualcuno è mai piaciuto? Tutti dicono la stessa cosa...poi però ci hanno aggiunto pure Halloween e che palle!!!!!!!!

grandemago hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. Februar 2017 um 15:36
Vi appoggio pienamente!!!

Ciao
Aldo

andrea62 hat gesagt: RE:
Gesendet am 22. Februar 2017 um 21:41
Mi unisco alla brigata dei quotatori
Andrea

numbers hat gesagt: Bel giro comunque
Gesendet am 21. Februar 2017 um 19:30
Vi quoto anche io..............

Ciao
Mario

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 22. Februar 2017 um 08:12
forse però al Menego quello di RIO potrebbe piacere ...

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 22. Februar 2017 um 09:50
Quello anche ad altri mi sa e per altri motivi :-))))

Marco27 hat gesagt: RE:
Gesendet am 22. Februar 2017 um 13:10
Nel senso che ha un debole per i trans ??


Kommentar hinzufügen»