La Valbella e il suo Castello


Publiziert von ciolly , 13. Dezember 2016 um 23:59.

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:11 Dezember 2016
Wegpunkte:
Zeitbedarf: 6:00
Aufstieg: 1500 m
Abstieg: 1500 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Varallo Sesia-Val Mastellone-Cravagliana-Ferrara
Kartennummer:Kompass 97 Omegna-Varallo-Lago d'Orta

Poco conosciuta, raramente nominata… e ancor meno frequentata, la Valbella, piccola valle laterale della Val Mastellone, è l’area in cui oggi… la prima anche per me… io e David andremo a curiosare un po’, fra creste, cime, passi e alpeggi, per scoprire cosa nasconde questo dimenticato angolo alpino…

 

Ferrera Ore 8: Lasciamo l’auto nell’ampio parcheggio di fronte all’imbocco della Valbella e, aggirando la galleria, risaliamo un breve tratto della Val Mastellone portandoci alla partenza del sentiero segnalato dal n°579.

Una ripida salita tra boschi di faggio e betulle, raggiungendo gli alti pascoli del Monte Turrio… o Turris secondo la Guida Monti d’Italia… presso l’Alpe Bivacco Vairolo, piccolo ma ben rifornito di tutto il necessario (3-4 posti), oltre il quale proseguiamo seguendo il filo cresta che separa la Valbella dalla Val Mastellone di Rimella.

La divertente cresta, con qualche facile passo d’arrampicata, formata da un susseguirsi di accennate cimette, conduce al marcato Passo delle Secchie, che separa la Cima del Cavallo dal Castello.

Il ripido e a tratti esposto crinale che s’abbassa dalla Cima del Cavallo… c’è il segnale trigonometrico del ’35… al Passo della Secchia richiede qualche passo più controllato agevolato da numerosi appigli.

 

Passo delle Secchie ore 10,45: Un occhiata all’orario… il Derby non posso di certo perdermelo… e visto che siamo ancora in buona media, decidiamo di ramponarci per salire dal versante N del Castello che al momento presenta alcuni obbligati passaggi ghiacciati.

 

Il Castello ore 11,15: C’è toccato litigare più con le piante che con ghiaccio e neve ma alla fine abbiamo espugnato anche il Castello di Valbella.

Panorama Val Sesia… e non solo… una dovuta prolungata pausa pranzo e fotoshow…

e via che si riparte per il rientro.

Raggiunto il fondovalle presso l’Alpe Cevia Bassa ricompaiono le tracce del sentiero n°580, che, percorrendo la lunga… più di quel che appare… e sinuosa Valbella, ci riporta proprio diretti al parcheggio di Ferrera..

 

Ferrera ore 14: Prima il piacere poi il dovere… oggi va così… in rimonta!!!

…e anche questa è andata… al doppio bene!!!


Tourengänger: ciolly


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (13)


Kommentar hinzufügen

cappef hat gesagt:
Gesendet am 14. Dezember 2016 um 09:00
bravi...ambiente selvaggio e poco conosciuto...grandi esploratori. Complimenti!
Ciao...Flavio

ciolly hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Dezember 2016 um 19:51
Ciao Flavio,
una bella zona selvaggia... almeno una cinquantina di camosci li avrò contati

GAQA hat gesagt:
Gesendet am 14. Dezember 2016 um 12:20
Bel giro ! Anche io ero in Val Mastallone domenica,pure io di tanto in tanto davo un occhiata all'orario:):) bell'epilogo..
Ciao Alessandro

ciolly hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Dezember 2016 um 19:54
... e già... meglio non poteva finire!!!
Ciao
Adriano

ChristianR Pro hat gesagt:
Gesendet am 14. Dezember 2016 um 15:36
Nice trail, dudes !

"Sconosciuti ruderi" -> Alpe Sasso del Gatto

"Situata in una posizione incredibilmente esposta
vicino la Bocchetta del Giardino sopra la Valbella
Sullo sfondo Alpe Campo di Sabbia - Cima Razzarola
In sopra Passo della Forcolaccia - Massa del Turlo - Cima Ventolaro"

http://www.klingenfuss.org/rim_svm.htm


ciolly hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Dezember 2016 um 19:56
Grazie Christian...
Informazioni utilissime per noi "foresti"
Adry

ChristianR Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Dezember 2016 um 20:16
I have no merit :-) I happened by chance on this other photo of the ruin while preparing my visit of the region of Rimella.

By the way, the trail 579 is considered as "perduto" by the CAI:
[www.caivarallo.it/valsesia/sentieri-valsesia/sentieri-valses...]

Was it dangerous to use?

Traduzione italiana "google":

Non ho alcun merito :-) Sono arrivato per caso su quest'altra rovina foto preparare la mia visita nella regione Rimella.

Circa il sentiero 579 è considerato "perduto" dal CAI:
[www.caivarallo.it/valsesia/sentieri-valsesia/sentieri-valses...]

Era sicuro da usare?

veget hat gesagt:
Gesendet am 14. Dezember 2016 um 20:08
"foresti" ma molto competenti e molto informati....
E non sbagli un colpo....
In attesa della dama bianca, buona continuazione, pedibus calcantibus
Ciao Adry
Eugenio

Laura. hat gesagt:
Gesendet am 14. Dezember 2016 um 22:34
Ciao Ciolly!

ciolly hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. Dezember 2016 um 20:51
Ciao Laura!!!
Hai già ripreso con lo skialp?
Dai che qualche uscita riusciamo anche a combinarla...
Adriano

Laura. hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. Dezember 2016 um 21:34
sì qualcosina l'ho fatta, ma diciamo che le condizioni che ci sono (unite al poco tempo a disposizione) non mi invogliano molto.
ps. Allora aspetto una tua chiamata?
ciao e buone feste
Laura

Poncione hat gesagt:
Gesendet am 16. Dezember 2016 um 00:23
Davvero bello e selvaggio.
Bravi!

ciolly hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. Dezember 2016 um 20:52
Si, proprio un bel selvaggio...
camosci a go-go


Kommentar hinzufügen»