Poncione Val Piana (2660m) da All'Acqua


Publiziert von Simone86 , 14. Dezember 2016 um 21:54.

Region: Welt » Terra Incognita
Tour Datum:10 Dezember 2016
Schneeshuhtouren Schwierigkeit: WT3 - Anspruchsvolle Schneeschuhwanderung
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Cristallina 
Zeitbedarf: 5:30
Aufstieg: 1140 m
Abstieg: 1140 m
Strecke:13,7 km
Zufahrt zum Ausgangspunkt:ALL'ACQUA, Val Bedretto, posteggi ampi nei pressi della sbarra di chiusura per il Passo della Novena (chiuso in questo periodo)

Giornata bellissima in termini di meteo, impossibile stare a casa. Nonostante sia da solo opto comunque per il lungo viaggio fin in Val Bedretto.

-Prima volta con le ciaspole (su un itinerario vero e proprio)

-Prima volta che dimentico l’acqua in macchina in un’escursione…. Bah

Come prima uscita di ciaspole, non sapendo bene quali imprevisti possano accadere, scelgo la pluribattuta Val Cavagnolo. Partenza da All’Acqua q1614 e risalita per la valle in direz SE, piegando poi a NE al pianoro di Q2361. Non conoscendo la zona ma leggendo alcune relazioni credevo di trovare la via di salita con facilità. Invece parto male: intanto perdo 15’ per agganciare le ciaspole (un gancio era fissato da una morsetta che forse andava tolta dal negoziante, comunque colpa mia che non le ho testate a casa) poi, superato il ponticello sul Ticino, prendo un sentiero direzionato a Stabbiascio. La traccia non è battuta e sale con lunghi zig-zag al suddetto alpeggio. Al che mi domando dove siano passati tutti gli altri?

Fino a Stabbiascio q1914 di passaggi altrui neanche l'ombra, continuo a non incontrar nessuno, ma in seguito trovo una traccia fresca di ramponi che mi accingo a seguire. Pare anche di vedere una traccia di sci. Mi perderò un paio di volte, di cui una con rischio di partire su un ripido pendio scivoloso.  

Si sale senza tregua per ripidi terrazzi tondeggianti, senza capire appieno dove e quando ci sarà la svolta verso NE. Mentre, a q2300 circa, mi accorgo di aver dimenticato l’acqua in macchina, ecco spuntare uno skialper da sopra. Mi tranquillizza sulla retta via e dice che c’è un altro signore sulla cima. Oltretutto ne arriva un'altro dalla valle.

Fiducioso e incoraggiato riparto per la pista di salita, la quale si snoda in piacevoli slalom ascendenti mostrando, mano a mano, sempre più chiaramente paesaggi e destinazioni. Essendo una valle esposta a nord, fin’ora non c’è stato un raggio di sole ad illuminarla. Toccata la bocchetta a Q2589 devio verso la rampa finale del Poncione Val Piana. La traccia è stretta e con le ciaspole non ho la dimestichezza del rampone. Ma senza problemi si arriva in cima, sulla bellissima rampa di lancio del Poncione Val Piana, q2660. Il paesaggio è sublime, cosi come il cielo. Con un po’ di memoria tento di riconoscere i vari giganti della Bedretto.

E’ presto (solo mezzogiorno), ma decido di non fare una lunga pausa e iniziare a scendere, non sapendo cosa mi aspetta. Difatti la ripida discesa dalla punta del Poncione era già abbastanza instabile. Per il resto nessun problema, a parte la perdita di strada poco prima di Stabbiascio (volevo trovare la via di salita degli altri, sicuramente più diretta).

Invece qui avviene il fattaccio: mi ritrovo su un pianoro completamente ghiacciato senza più sentiero (e un burrone oltre). Uno skialper mi ha seguito, rimanendo anche lui bloccato su questo pianoro. Ci dirigiamo verso Stabbiascio ma ormai siamo molto più bassi e di risalire neanche l’idea ci sfiora. Inizia quindi l’immancabile RAVANAGE alla ricerca della traccia perduta (il gps mi indica dove ero passato la mattina, 80m più sotto). Un livello di ravanage facile ma con l’aggiunta di un malcapitato innocente che ha malpensato di seguirti! In breve ne siamo fuori. Per me adesso, con le ciaspole nello zaino, si preannuncia una veloce discesa su sentiero, per lui, ahilui, questo sentiero è pieno di sassi e zolle terrose, totalmente insciabile….spero non mi abbia maledetto troppo!!

Tempo di salita: 2h40' circa (eslcusa la perdita tempo per sbloccar le ciaspole)
Discesa: 1h30' circa


Tourengänger: Simone86


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (7)


Kommentar hinzufügen

igor hat gesagt:
Gesendet am 15. Dezember 2016 um 06:36
Bravo lion ! Il Poncione me lo ricordo bene ! È forse una delle prime montagne in bedretto con le ciaspole che ho fatto bellissimo,anche noi in discesa allo strahlbann ci siamo persi in discesa e scesi nei dirupi,che palle ! Grande lion ciao

Simone86 hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. Dezember 2016 um 19:49
Ciao Igor, immaginavo l'avessi già nel tuo immenso elenco di cime, complimenti anche a te!

gbal hat gesagt:
Gesendet am 21. Dezember 2016 um 19:28
Ogni tanto si incappa in qualche disavventura. E' bello venirne fuori e farne esperienza

Simone86 hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. Dezember 2016 um 19:50
Ciao Giulio, si, fortunatamente nulla di problematico!

Poge Pro hat gesagt:
Gesendet am 28. Dezember 2016 um 21:39
Comunque ... lascia perdere le ciaspole e datti allo scialpinismo ... :))

Sei ancora in tempo per imparare a sciare!!!!

Andrea

Simone86 hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. Dezember 2016 um 19:52
Eh quanto vorrei iniziare neanche ti immagini! sono tre anni che rinvio continuamente, un po' per le spese, un po' per l'essere da solo. Sciare so andare senza problemi con la tavola, mentre con gli sci da discesa non ho mai provato :( e un po' mi inquietano

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. Dezember 2016 um 20:08
Allora split-board ...
A.


Kommentar hinzufügen»