Cima di Sassello (1899m) e Sassariente (1768m)


Publiziert von Simone86 , 15. Dezember 2016 um 11:00.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum: 8 Dezember 2016
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Klettersteig Schwierigkeit: L
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Cima dell'Uomo 
Aufstieg: 1000 m
Abstieg: 1000 m

Oggi il meteo è eccezionale, un’escursione panoramica sul lago è il massimo. Decidiamo cosi per un giro (già fatto in senso opposto qualche anno fa) su Sassello e Sassariente, passando per il Muro dei Polacchi.
 


Oggi siamo io e la mia compagna, che non è allenata “da montagna”, ma oggi, con i suoi 1000m di dislivello, se l’è cavata proprio bene. Saliti in macchina fino a Monti della Motta, q1001, lasciamo la macchina nell’ampio spiazzo prima del divieto e seguiamo a piedi la strada asfaltata fino ai Monti della Gana q1286. Risaliamo oltre la Cappelletta di Santa Maria q1498 in direzione dell’Alpe di Sassello q1673 e poi fino alla Forcola q1709. Per arrivare qui basta seguire i cartelli per la Cap. Borgna.

A questo punto, senza più indicazioni, si piega nettamente a WSW seguendo l’evidente larga cresta che porterà in una ventina di minuti (occhio alle anticime ingannevoli) alla Cima di Sassello q1899. Fin qui nessuna difficoltà, T3 al massimo. Dopo una breve pausa panoramica (da paura) si riparte in discesa con un po’ di attenzione lungo il Muro dei Polacchi, oltrepassando a destra o a manca a seconda della comodità. Non c’è mai esposizione, solo ripidità e magari da usare le mani in qualche punto (T3+).
La neve è ben portante e non ghiacciata, le scarpe tengono perfettamente.

Man mano che inizia la risalita in direzione Sassariente è possibile notare la croce del suddetto. A questo punto si prosegue fino ad intersecare il sentiero ufficiale che sale dall’Alpe di Foppiana e si gira a sx in ovvia direzione del Sassariente. La vista di quella cresta nord ancora mi mette ansia!! Si perdono alcuni metri di dislivello e lo si aggira da sotto portandosi al suo lato Est. Qui, con l’ausilio di facili catene e passerelle  (T3+) si arriva alla vetta del Sassariente q1768. Lunga pausa al sole con un panorama bellissimo.

Per la discesa chiudiamo l’anello sfiorando l’Alpe di Foppiana q1495, poi lungo traverso fino a Monti di Gola Secca q1296 e anche oggi un bel ravanage finale su sentiero non ufficiale ben ricco di rami marci coperti da fogliame malfermo. Arriviamo diretti alla macchina ai Monti della Motta senza ulteriori deviazioni.


Tourengänger: Simone86


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (6)


Kommentar hinzufügen

igor hat gesagt:
Gesendet am 15. Dezember 2016 um 11:04
Bel giro bravi Ciaooo

Simone86 hat gesagt: RE:
Gesendet am 15. Dezember 2016 um 11:52
grazie igooor

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 15. Dezember 2016 um 11:23
Ciao Simone,
sempre un bel giro quello...
Sei stato forse un po' "brutale" nel lavorare il contrasto delle foto che non sono godibili come altre volte....
Daniele

Simone86 hat gesagt: RE:
Gesendet am 15. Dezember 2016 um 11:55
ciao, si hai ragione, non sono uscite al top proprio perchè..non le ho lavorata al pc! purtroppo ancora non riesco a regolarmi bene con le opzioni su macchina, sarebbero da ritoccare al pc ma anche li il tempo non c'è mai.. anche il nuovo filtro fa il suo effetto, scurendo molto ed esaltando solo alcuni colori, ma devo imparare a "controllarlo" :)
grazie e buone uscite

Angelo & Ele hat gesagt:
Gesendet am 15. Dezember 2016 um 12:56
Belle foto... anche se troppo "contrastate" come menziona giustamente Daniele...

ONORI e veri COMPLIMENTI alla tua ragazza che, senza allenamento.. senza bastoncini telescopici e senza scarponi da trek, ti ha seguito in questa tua bella e non facile escursione: CHAPEAU... :-)

Ciao...

Angelo

Simone86 hat gesagt: RE:
Gesendet am 18. Dezember 2016 um 19:34
Grazie mille, riferirò alla suddetta!
buone uscite!


Kommentar hinzufügen»