Monte Massone (2161)- Val Strona


Publiziert von morgan , 14. September 2016 um 23:43.

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:13 September 2016
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 5:45
Aufstieg: 1500 m
Abstieg: 1500 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Intra- Gravellona Toce. A Omegna svoltare per la Val Strona, svoltare a sinistra per Germagno, proseguire per l'Alpe Quaggione.

Il Monte Massone è la cima più elevata della catena spartiacque che separa la Val Strona dalla bassa Val d'Ossola. Questa panoramica e frequentata cima mi mancava. Vedo di colmare questa lacuna. Il percorso che ho programmato è quello ricavato da varie altre relazioni su hikr. E' un anello con partenza dall'Alpe Quaggione, salita al Massone via Cerano e Poggio Croce e discesa nella valle del Rio Bagnone. Non lo sapevo prima ma questo tracciato ricalca quasi esattamente il percorso gara del trail podistico 3M (Marcia Monte Massone) che si è disputato pochi giorni prima. Questo fatto mi faciliterà notevolmente nella ricerca del percorso perché sono ancora presenti i segnavia della gara ed i bolli gialli sulle rocce, inoltre nel tratto tra L'Alpe Bagnone e l'Alpe Morello è stato pulito di recente il sentiero.
Lascio la macchina al posteggio dell'Alpe Quaggione (1142) ed inizio il cammino sulla strada asfaltata verso la chiesetta. Il tempo è sereno ma le foschie nascondono la vista sui laghi e sulle alpi. Passata la chiesetta proseguo sulla strada per poi deviare su sentiero seguendo i cartelli. Un traverso pianeggiante mi porta alla sella boscosa della Vallessa (1230), superata la quale mi ritrovo all'uscita del bosco ad affrontare i "tre gobbi". La salita ripida e diretta su questo costone erboso è resa più impegnativa dal caldo e dall'assenza di vento. Raggiunta la croce, situata in posizione panoramica, proseguo fino alla vera cima del Monte Cerano (1702). Scendo alla sella sottostante per proseguire sulla costa erbosa che porta alla croce del Poggio Croce (1765). Una ripida discesa mi porta alla bocchetta di Bagnone (1589). Restando sul versante della Val Strona proseguo su un traverso pianeggiante per poi salire decisamente su tratti di varia pendenza fino alla Bocchetta (1904). Su una mulattiera militare proseguo zigzagando sul pendio con dolci pendenze. Seguendo il percorso gara si arriva direttamente al Massone, io invece devio a sinistra per salire all'anticima dell'Eyehorn (2080). Punto verso la cima principale incontrando una trincea che circonda la sommità. Entro nella trincea poi ne esco inerpicandomi per arrivare alla cima dell' Eyehorn (2131) segnato da un cartello con il nome dell'antica toponomastica Eyahora. Scendo a ritrovare la via che mi porta alla croce di vetta del Monte Massone (2161). Non guardo i cartelli, alcuni sono caduti o illeggibili, ma seguo le frecce e i bolli gialli della gara che sembrano condurmi nella direzione voluta. Scendo seguendo le evidenti tracce sulla dorsale erbosa. Proseguo sulla lunga via fino al colle Frera dove devio decisamente a sinistra seguendo i segni biancorossi e i bolli gialli. Un percorso pianeggiante, prima nel bosco e poi nel pascolo mi conduce al guado sul rio Bagnone. Dopo una breve sosta per rinfrescarmi riprendo la via raggiungendo le stalle dell'Alpe Bagnone (1290). Proseguo, sempre seguendo i bolli gialli, prima costeggiando il torrente, poi distaccandomi progressivamente su vari saliscendi nel bosco fino ad arrivare all'Alpe Morello (1245). Percorro la strada asfaltata per l'Alpe Quaggione poi, seguendo i cartelli, devio a sinistra su un ripido sentiero che risale alla sella di Vallessa (1230) ritrovando il percorso dell'andata. Ripercorro la via che mi riporta al posteggio dell'Alpe Quaggione (1142).
Tempi di percorrenza: 1h00' al Cerano, 1h20' al Poggio Croce, 2h55' all'Eyehorn, 3h06' al Massone. Discesa: 2h35'. Tempo totale impiegato: 5h41' (brevi soste comprese).
Lunghezza del percorso: 18,0km.
Meteo: sereno con passaggi nuvolosi, foschie e caldo.

Tourengänger: morgan


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (3)


Kommentar hinzufügen

asus74 Pro hat gesagt:
Gesendet am 15. September 2016 um 06:52
Ho salvato nei progetti .... quando andro' in ossola dai miei e ho una giornata libera potrebbe essere interessante!

morgan hat gesagt: RE:
Gesendet am 15. September 2016 um 08:50
E' un escursione piuttosto lunga ma molto panoramica e senza difficoltà. Unica avvertenza: attenzione a non perdere la via dal colle Frera e all'Alpe Bagnone. Buone gite!
Dario

jkuks hat gesagt:
Gesendet am 15. September 2016 um 10:01
sempre bello il Massone ed in ogni stagione!
Ho fatto la rima...
ciao


Kommentar hinzufügen»