da Frasco alla Capanna Cognora salendo al Cramosino, al Madom Gross ed al Pizzo di Mezzodì


Publiziert von surlyswiss Pro , 8. September 2016 um 01:11.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum: 3 September 2016
Wandern Schwierigkeit: T5 - anspruchsvolles Alpinwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Madöm Gross 
Aufstieg: 2040 m
Abstieg: 1022 m
Strecke:da Frasco salita al Rifugio Alpe Costa. Da qui seguire il sentiero per la Capanna Efra fino a Furnà e poi i segni bianco blu e gli ometti dell'Alta Via.
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Dal parcheggio della chiesa di Frasco.

Ho approfittato dell'ultimo scampo della mia pausa estiva per trascorrere due giorni in Val Verzasca.
Qui sono venuto a camminare due volte; la prima fu nel settembre dell'anno scorso e compii con un amico - lui propose e curò il giro quella volta - la seconda tappa dell'Alta Via (al contrario), ossia dalla Capanna Cornavosa alla Capanna Borgna e poi giù a Vogorno salendo al Poncione di Piotta. La seconda volta salii alla Cornavosa lo scorso luglio, passai la notte da solo e mi riposai per l'intero giorno su di un prato sopra Fiumegna.
Stavolta, un pò perché non avevo l'auto e quindi non potevo andare più lontano, un pò per la voglia di iniziare a sentire le montagne del Ticino più sempre come le "montagne di casa", mi son detto che valeva la pena affrontare altre due tappe dell'Alta Via.
Così è nata l'idea di partire il venerdì pomeriggio da Milano in vespa, parcheggiare fuori dalla chiesa di Frasco e trascorrere la notte all'Alpe Costa. Il giorno seguente con tutta calma avrei intercettato l'Alta Via per arrivare alla da poco rinnovata Capanna Cognora in prima serata.
Non ho letto, come mio solito, nessuna relazione, sebbene avessi messo in conto che la scorribanda non sarebbe stata né del tutto "semplice" né "affollata". E così in parte è stato.
Le difficoltà, da quello che poi ho constato non sono eccessive, ma nemmeno del tutto inesistenti. A mio avviso sono concentrate nella risalita che conduce in vetta al Cramosino e nello specifico nei trecento metri di dislivello sopra a Furnà. Li c'è il risalto di uno zoccolo che magari un poco di soggezione può ingenerare. E poi c'è quel mezzo passo tra la vetta del Cramosino e del Madom Gross (assistito da qualche maniglia e da un cordino senza più calza) che parimenti può impressionare un pelo, pur restando ben manigliato per mani e piedi. Più facile, seppur in discesa ho trovato invece il canale che scende dal Madom Gross, forse perché l'onnipresenza dei bolli (fin troppo ravvicinata) non ti abbandona un metro.
La solitudine invece quella proprio non mi ha mai mollato un secondo ed era quello che cercavo: a me in montagna inizia a piacere il "perdersi", quella effimera sensazione di spalmare le ore di cammino nello spazio circostanze senza la necessità di dover raggiungere alcun obiettivo, se non quello di svuotare la mente ed affaticare le membra. Ho incontrato a un certo punto un camoscio, quello si, un "local" insomma direbbe un ragazzo di venti anni più giovane di me. Ero sotto al Madom Gross, sul versante levantino e poi sulla spianata in mezza costa prima del Mezzodì.
In circa sette ore comode comode, oltre a un paio di penniche sono poi giunto alla Capanna Cognora e da lì è maturato il progetto di compiere la Via Nicola Balestra, previo invito del capogita di un simpatico gruppo di avventori locali, con i quali all'indomani per l'appunto stringerò amicizia ed ai quali sarò riconoscente per l'invito e l'aver condiviso un bell'itinerario come quello (v. mia relazione del giorno successivo).

Tourengänger: surlyswiss


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (3)


Kommentar hinzufügen

igor hat gesagt:
Gesendet am 8. September 2016 um 12:52
Bellissimo giro me lo ricordo bene anche io ! Bello, bravo

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 8. September 2016 um 14:34
Bel giro, bravissimo!
Daniele

PS: ricorda di mettere i waypoints in ordine secondo il giro, altrimenti non è chiaro. Anche se poi la traccia gps mette in ordine qualcosa.

melocc hat gesagt: Luce Amore e Pace
Gesendet am 16. September 2016 um 21:53
Ciao Mattia,
mi ha fatto Molto piacere conoscerti,Bellissimo,
un Salutone dal Melo el ,Bergamasc
Buona continuazione


Kommentar hinzufügen»