Monte Mucrone -2335 mt- (da Oropa).


Publiziert von GAQA , 16. August 2016 um 21:50. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:15 August 2016
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 5:00
Aufstieg: 1150 m
Abstieg: 1150 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Gallarate-Besnate-Autostrada A26 direzione Genova-Uscita Romagnano Sesia-Gattinara-Superstrada per Biella-Santuario di Oropa.
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio Rosazza 1850 mt-Rifugio Savoia 1860 mt.

Giunti alla Conca di Oropa, non mancano le soluzioni per poter parcheggiare. Infatti: e' possibile lasciare l'auto al Santuario di Oropa 1150 mt, oppure al parcheggio della funivia 1200 mt. Infine, ultima soluzione la piazzola denominata"Delubro" 1220 mt riconoscibile da un diroccato monumento. Proprio nei pressi di quest'ultima soluzione citata ha inizio la nostra escursione.

Il segnavia da individuare e' il D13, tappe intermedie saranno: i Rifugi Rosazza 1850 e il Rifugio Savoia 1860 mt raggiungibili come nel nostro caso a piedi, su mulattiera, oppure con l'ausilio della "Funivia Oropa Sport".

L'itinerario proseguirà verso il Lago del Mucrone 1899 mt, bellissimo laghetto alpino. Dopodiche', sarà il segnavia D24, ad indirizzarci alla Bocchetta del Lago 2029 mt e che seguiremo fino in cima.

Dalla Bocchetta del Lago cambierà la tipologia di terreno. L'aspetto muta e l'ambiente circostante diviene decisamente più alpino, potremmo dire: aspro e pietroso. Nonostante la quota non sia eccessivamente quella caratteristica d'alta montagna é un palcoscenico di prim'ordine (nebbie a parte).

Si prosegue percorrendo un sentiero sempre ben evidente, caratterizzato da: secche svolte e tornanti, camminando su tratti detritici talvolta sconnessi, a volte invece, su pietraie ben gradinate, lavorate per poter agevolare al meglio la progressione. In un punto da segnalare la presenza di una robusta corda, anche se superflua, ma utile in caso di ghiaccio.  Raggiungiamo: L'AGGHIACCIANTE vecchia funivia dismessa 2175 mt edificio traballante, antiestetico e in bilico sul filo di cresta, una sorta di anticima del Monte Mucrone.

Notiamo una traccia alta e una bassa, il sentiero ufficiale e segnalato rimane sotto il filo di cresta. In mezzo ad una nebbia molto fitta, eccoci: Monte Mucrone 2335 mt.
Il punto più alto della montagna presenta una specie di stella su un basamento in marmo. Proseguendo su una crestina, ben camminabile, ma stretto sentiero, si raggiunge anche la croce del Monte Mucrone che domina la pianura.

Nebbia a parte e' stata una bella gita. Ci torneremo sicuramente ancora nel Biellese, speranzosi di trovare giornate migliori, nella stagione autunnale magari, forse quella più indicata all'escursionismo da queste parti.

NOTE : Escursione valutabile T2 fino alla Bocchetta del Lago. Dopodiché il sentiero rimane sempre ottimamente segnalato. La classificazione tecnica é una via di mezzo tra il: T2 / T3. Quindi un T3 scarso sarebbe più indicato.

Tourengänger: GAQA, asky


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (10)


Kommentar hinzufügen

rochi hat gesagt:
Gesendet am 16. August 2016 um 21:59
Bella gita!
Fatta anch'io concatenando il monte Tovo.
Spiace per le nebbie, da lassù il panorama è super.
Bravi, ciao!1
R.

GAQA hat gesagt:
Gesendet am 17. August 2016 um 12:26
Ciao Rochi..Dal Tovo,per scendere per la bocchetta/sella Finestre e alpe Trotta,ci sono difficoltà nella ricerca del sentiero,(considerando la nebbia),credo si ricongiunge alla mulattiera? Ora rileggo meglio il tuo report,vorrei tornare in una giornata meteo migliore,si spera:)
Ciao Alessandro

Poncione hat gesagt:
Gesendet am 16. August 2016 um 22:26
Bell'uscita, ragazzi, peccato la nebbia.
Ciao

GAQA hat gesagt:
Gesendet am 17. August 2016 um 12:33
Ciao Emi,il bel panorama sulla pianura Piemontese a sud,e le grandi Alpi a Nord,lo immaginiamo ancora,riguardando le foto scattate da altri:).Bella gita,nonostante tutto,appagante..
Alla prossima ...
Alessandro.

ralphmalph hat gesagt:
Gesendet am 16. August 2016 um 22:55
Bella cima, ragazzi !! Dispiace un po per il meteo , se vi può essere di consolazione, anche noi l'anno scorso a giugno abbiamo trovato la medesima nebbia.... è un marchio di fabbrica della zona....
Ciao e buon proseguimento!
Graziano

GAQA hat gesagt:
Gesendet am 17. August 2016 um 12:36
Ciao Ragazzi:) effettivamente e' un marchio di fabbrica,non resta che ritornarci per un'altra escursione,magari Il Camino o il Tovo,in autunno..
Alla prossima..
Alessandro.

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 17. August 2016 um 08:03
Nebbie, d'estate, in quelle zone... un classico!
Bello comunque....

GAQA hat gesagt:
Gesendet am 17. August 2016 um 12:46
Ciao Dani.
Sabato 13,siam stati in Valle Cervo,non distante da Oropa,il meteo previsto e' stato fedele,ed è uscita una gran bella giornata.Per Lunedì 15,previsioni ancora favorevoli,quindi partiti a colpo sicuro,ci siamo trovati,nel tranello nebbia :)
Nonostante il "tradimento",bella escursione...
Alla prossima.
Alessandro.

tignoelino hat gesagt:
Gesendet am 17. August 2016 um 17:28
Ciao, Ale, mi manca una ferrata, lì. Peccato la nebbia.
roby

GAQA hat gesagt:
Gesendet am 17. August 2016 um 18:46
Ciao Roby..peccato per la nebbia,oltre alla panoramica sulle Alpi, sarebbe stata bella la visuale sull'estesa pianura Piemontese.
Non sono intenditore di ferrate,ma vedo che,da quelle parti ogni monte,ha una via ferrata.
Monte Mars "Ciao Miki",Monte Mucrone "Ferrata del Limbo",Monte Tovo "Ferrata Nito Staich".
Buone uscite:) e ferrate !!
Alessandro


Kommentar hinzufügen»