Bettelmatt Race - 22 Km 750 D+ (in realtà 1090 D+)


Publiziert von martynred , 20. Juli 2016 um 22:58.

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:17 Juli 2016
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Grieshorn   CH-TI   I   CH-VS   Gruppo Pizzo San Giacomo   Gruppo Basodino 
Zeitbedarf: 3:00
Aufstieg: 1090 m
Strecke:22 Km
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Riale (VB)

Mi sono iscritta a questa gara a fine Maggio, quando stavo mettendo una scaletta di gare ogni mese.
La zona l'ho già scoperta in parte ed è molto bella, per cui perché non iscriversi?
La sveglia delle 5.30 del mattino non certo aiuta ma ritrovare in loco amici simpatici e vedere il sole sorgere nel fresco della montagna è certamente un buon motivo per alzarsi dal letto!
Premetto che di voglia non ce n'era e la mancanza di allenamento da 3 settimane non aiutava, ma nonostante queste mancanze a posteriori dico: sono soddisfatta...ma non mi sono divertita almeno fino il 12esimo Km.




Auguro un in bocca al lupo a Simone86 che è pronto per partire per la Bettelmatt SkyRace 35Km. 15 minuti dopo è il nostro turno, io ed Ivano, insieme ad altre 436 persone ci schieriamo dietro il via.
3, 2, 1 e via, via verso la prima salita che da Riale sale dalla mulattiera verso la "Diga del Toggia", tagliando per l'ultimo tratto in sentierini più stretti e molto più ripidi. Si passa di fronte al "Rifugio Maria Luisa" e ci si trova davanti il Lago di Toggia. Il sentiero qui molto largo e piano, sempre sterrato, costeggia il lago fino ad arrivare al "Passo San Giacomo" (2313 m). E' proprio questo tratto che mi mette a dura prova mentalmente, la pizza della sera prima e la colazione si fanno sentire e la voglia di correre è poca. E' proprio di fianco il lago di Toggia che abbandonerò Ivano per camminare.

Al “Passo di S. Giacomo” svoltiamo a sinistra e scendiamo di circa 100 m per poi proseguire verso ovest per un lungo tratto falsopiano. I sentieri sono abbastanza stretti e si fatica a superare i compagni più lenti, il terreno è inizialmente terriccio scuro e a tratti fangoso ma poi diventa pietroso, spezzato da qualche piccola gola di neve. Nel frattempo mi ha raggiunto Ivano che, senza essermene accorta, si era fermato per non ricordo quale motivo. Corriamo/camminiamo insieme tutta questa traversata, lui prova ad indicarmi le cime circostanti, ma la fatica mi tiene concentrata sul passo e la forza di volontà...quando finirà??? Devo però ammettere che le pungenti cime appoggiate su chiazze di neve e laghetti ghiacciati sono una meraviglia per gli occhi.

Passiamo il “Passo del Corno” ed io nemmeno mi accorgo del "Lago di Gries" sulla nostra destra, solo ora lo noto nella cartina al mio fianco.

Ci rinfreschiamo dopo una leggera discesa al secondo ristoro e via di nuovo a sfrecciare per le ripide discese verso l' ”Alpe Bettelmatt” fino ad arrivare al Lago di Morasco. Il ricordo del suo aspetto a Febbraio, avvolto nella neve e la giornata passata a sprofondare in questa fino al bacino con Simone e Tuono mi fa scordare per qualche secondo la calura del giorno. Giungo alla diga alternando la corsa con qualche passo su questo fastidioso piano.
Ecco che, scesi gli ultimi tornanti accorciati dalle scorciatoie sterrate per Riale, mi ritrovo sulla strada asfaltata PIANA, DURA, PURAMENTE ODIOSA.

Sembra non finire più questa pianura a 1750 m di altitudine, i passi si fanno corti e pesanti, solo la vista dell'arrivo mi da la forza di continuare. E' bello vedere quanta gente è qui a incitarci e magiche sono state le risa di un bebè che, in braccio della mamma, trotterellava. Queste che mi hanno portato al traguardo carica e COL SORRISO scordandomi la fatica di quella giornata!
 



TEMPO: 3.05.23.51
Classifica: 14 esima donna (tot.87 classificate) - 189 assoluta (tot.434 classificati)

 


Tourengänger: martynred


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

Max64 hat gesagt:
Gesendet am 21. Juli 2016 um 17:41
Brava,complimenti
ciao
Max

martynred hat gesagt: RE:
Gesendet am 3. August 2016 um 23:22
Ciao Max! scusa vedo solamente ora, grazie mille!


Kommentar hinzufügen»