Rotondohütte (2570 m) – Skitour


Publiziert von siso Pro , 31. Januar 2016 um 16:31.

Region: Welt » Schweiz » Uri
Tour Datum:30 Januar 2016
Ski Schwierigkeit: L
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-UR   Gruppo Pizzo Rotondo 
Zeitbedarf: 5:15
Aufstieg: 1032 m
Strecke:Realp (1538 m) – Biel (1552 m) – Ebnen (1835 m) – Ober Chäseren (1994 m) – Witenwasseren (2155 m) – Rotondohütte (2570 m).
Zufahrt zum Ausgangspunkt:A2, uscita Göschenen – Andermatt – Realp.
Unterkunftmöglichkeiten:Rotondohütte SAC.
Kartennummer:C.N.S. No. 1231 – Urseren - 1:25000; C.N.S. No. 1251 – Val Bedretto - 1:25000; C.N.S. No. 255 S – Sustenpass - 1:50000; C.N.S. No. 265 S – Nufenenpass - 1:50000.

Escursione nella Witenwasserental in una giornata serena con un buon innevamento.

 

Inizio dell’escursione: ore 8:35

Fine dell’escursione: ore 13:45

Pressione atmosferica, ore 9.00: 1029 hPa

Isoterma di 0°C, ore 9.00: 2700 m

Temperatura alla partenza: -1°C

Temperatura al rientro: 9°C

Velocità media del vento: 10 km/h

Sorgere del sole: 7.53

Tramonto del sole: 17.25

 

La carenza di neve in altre regioni ha spinto decine e decine di scialpinisti a Realp. La località urana si pregia infatti di offrire diverse classiche mete in condizioni ideali, con moderato rischio di valanghe.

Alle 8:30 l’ampio parcheggio ovest di Realp è già quasi esaurito. C’è la solita fibrillazione di appassionati scialpinisti che si stanno preparando per la sciata. Molti sono sprovvisti di monetine per il parcometro automatico. Il costo del parcheggio per una giornata è più ridotto rispetto a qualche tempo fa: ora costa solo 3.- CHF.

Alle 8:35 mi avvio, sci in spalla, verso la località di Biel, accanto alla stazione del trenino a vapore che valica il Furkapass.

Per la prima volta provo a raggiungere la Capanna Rotondo in inverno. La stradina che sale alla destra della Witenwasserenreuss è battuta, compreso il percorso invernale, meno diretto, ma “fuori portata” dalle slavine che scendono dal versante orografico sinistro.

C’è parecchia gente in cammino. L’ombra invernale copre la valle fino alle 10:00, quindi il sole comincia ad impreziosire il paesaggio e a mitigare il freddo vento che spira da sud.

Dopo 1 h e 40 min di cammino raggiungo Ober Chäseren (1994 m): sono a metà della salita. Fino a Witenwasserenstafel (2185 m) il percorso non è privo di fascino, ma forse è un tantino monotono; lasciata la stradina si fa ovviamente più interessante. Mi trovo sul “percorso dei somieri” in zona “Im Tälli”: una specie di valloncello che sale in direzione SW per un paio di chilometri.

La neve è di buona qualità e la discesa promette sicuro divertimento. Man mano mi alzo di quota lo sguardo si apre sulle belle cime che contornano il Witenwasserengletscher: l’Hüenerstock (2889 m), il Witenwasserenstock (3085 m), il Leckihorn (3068 m), il Rottällihorn (2911 m). Dopo 3 h e 20 min di cammino posso affermare Rotondohütte (2570 m) geschafft! Sulla bella “Sonnenterrasse” c’è un solo escursionista tedesco.

                                            Rotondohütte (2570 m)

Mi affaccio sul ghiacciaio ed entro in silenziosa contemplazione.

In cima ad una montagna è come essere in cima ad un pensiero; gli occhi sono l’indice di quello che ci passa per la testa. Scorrono creste, sfiorano cime domestiche e le scavalcano fino ai rilievi lontani di cui non si sospettava neppure l’esistenza; sondano le valli, come il bastone del cieco - che osservo tutti i giorni - esplora il lungo corridoio.

Spello e mi accomodo all’interno, nell’accogliente refettorio, dove mi godo una gradevole temperatura di 18°C. Pia mi serve la zuppa con abbondante panna e un pezzo di formaggio della valle.

Una ricca biblioteca è a portata di mano; scelgo “Il ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wilde. Mi concedo cinque minuti di lettura del romanzo che celebra il culto della bellezza giovanile.

Alle 12:45 inizio la discesa. Il tempo sta cambiando; la luce diffusa non mi guasta tuttavia la prima parte di sciata nella dolce valletta che conduce a Witenwasserenstafel. Il resto si svolge prevalentemente sulla stradina, fatta eccezione per una variante che mi permette di aggirare il promontorio Höhenbiel (1986 m) sul suo fianco occidentale, passando fra cespugli e frasche.

Alle porte di Realp un icebar ospita decine di assetati scialpinisti che si raccontano le avventure vissute su uno degli innumerevoli itinerari dell’Alta Valle di Orsera.

 

Per la prima volta alla Rotondohütte in inverno. Ho affrontato la salita lungo il percorso invernale, su traccia ben marcata, con neve a sufficienza, perfettamente sciabile. Il moderato rischio di valanghe oggi avrebbe permesso di raggiungere senza grossi problemi anche una delle cime di questa valle che superano i tremila metri.

 

Tempo di salita: 3 h 20 min

Tempo totale: 5 h 10 min

Tempi parziali

Realp (1538 m) – Ober Chäseren (1994 m): 1 h 40 min

Ober Chäseren (1994 m) – Rotondohütte (2570 m): 1 h 40 min

Dislivello in salita: 1032 m

Sviluppo complessivo: 17,3 km

Difficoltà: F

SLF: 2

Libro di capanna: sì

Copertura della rete cellulare: alcune zone con assenza di segnale

Coordinate Rotondohütte: 680'210 / 155'380

Tourengänger: siso


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (5)


Kommentar hinzufügen

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 31. Januar 2016 um 18:28
Bella Siso,
due curiosità: il percorso mi pare adatto alle ciaspole, concordi?
Il rifugio è aperto e gestito solo nei fine settimana?
Ciao
Daniele

siso Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 31. Januar 2016 um 18:44
Ciao Daniele,
il percorso è sicuramente adatto anche alle ciaspole, tuttavia, per la discesa occorre tenere in considerazione un tempo di percorrenza non molto inferiore a quello della salita. Le giornate si stanno allungando...
Ti allego il link della capanna: http://www.rotondohuette.ch
Ciao,
alla prossima!
siso

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 31. Januar 2016 um 18:53
Grazie
e complimenti per le informazioni che arricchiscono spesso le tue relazioni (tipo la macchinetta che chiede i 3frs)
Daniele

Daniele66 hat gesagt:
Gesendet am 31. Januar 2016 um 20:07
Con Siso nulla e' lasciato al caso Complimenti anche da parte mia Daniele66

siso Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 31. Januar 2016 um 20:18
Grazie Daniele.
Bella zona con numerose possibilità.
Ciao,
siso.


Kommentar hinzufügen»