Còren, Montagnina, Altare ... evvai di crinale!!


Publiziert von grandemago , 18. Dezember 2015 um 18:26.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:17 Dezember 2015
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Aufstieg: 940 m
Abstieg: 940 m
Strecke:Lunghezza km 15 ad anello: Chiesetta di Val Piana, Croce Pizzo Corno (Coren), Campo d'Avene, Sella Morti della Montagnina, Forcella Larga, Montagnina, Altare, Campo d'Avene, Baita Monte Alto, Monti di Sovere, Chiesetta di Val Piana
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Valle Seriana, Gazzaniga, Gandino: attraversare il paese, acquistare un "gratta e sosta", scendere ai vecchi opifici e risalire in direzione Malgalunga fino alla chiesetta di Val Piana
Kartennummer:http://geoportale.caibergamo.it/caibergamo_gfmaplet/

Ritorniamo ancora in zona Seriana, dove ho due obiettivi: far visita al Campo d’Avene, un luogo bucolico aggirato spesso ma mai calpestato e rilevare la traccia gps del tratto Forcella Larga – Baita di Monte Alto, utile alla realizzazione di un mio progetto che solo pochi intimi conoscono e che del quale ne hanno piene le palle di sentirmelo nominare.

Inserisco gli obiettivi in un giro ad anello a mio avviso niente male, molto vario, con il bosco quanto basta, poi radure, baite, altopiani spogli, crinali panoramici ed infine ... con la compagna giusta: Lella !

 

Dopo aver acquistato il “gratta e sosta” in un bar di Gandino, risaliamo in auto la Val Piana fino all’omonima chiesetta dove parcheggiamo. A piedi torniamo lungo la strada per un centinaio di metri, poi prendiamo il sentiero 544A che scende ad attraversare l’impluvio per poi risalire sull’opposto versante. Superiamo il bivio per Campo d’Avene e saliamo fino alla croce del Pizzo Corno. Una targa indica quota 1370, mentre il mio gps me ne dà 1222 ... misteri della topografia … e dei gps!

Breve sosta, uno sguardo al panorama e poi torniamo sui nostri passi fino al bivio sopra citato. Qui prendiamo il sentiero 548A che dopo un lungo mezzacosta sale e supera una sella per scendere infine al Campo d’Avene, una grande radura circondata dagli abeti e con una bella baita.

Attraversato il “Campo” e preso il sentiero 545, rientriamo inizialmente nel bosco per poi uscirne e salire alla sella dei Morti della Montagnina, dove si apre la vasta conca del Farno. Qui, dopo la sosta picnic, tralasciamo la sterrata che scende nella conca e tagliando nel prato ci portiamo in piano alla Forcella Larga. Risaliamo su traccia verso la Montagnina e ne raggiungiamo il crinale. Con un lungo e panoramico percorso a saliscendi ne superiamo il punto più elevato ed infine scendiamo alla sella dove transita il sentiero 508. Dalla sella, sempre per traccia, risaliamo all’Altare (o Fogarolo?). Scendiamo poi sul versante opposto cercando di mantenere il crinale sulla destra, puntando un evidente roccolo in basso. Una volta raggiunto, intercettiamo alla sua sinistra il sentiero 545B che ci riporta al margine di Campo d’Avene, sulla sterrata che conduce alla Malgalunga. Seguiamo questa fin dopo una grossa pozza, dove prendiamo sulla sinistra il sentiero 545A che in salita ci porta alla Baita di Monte Alto. Da questa, proseguendo sullo stesso sentiero, scendiamo sulla sterrata abbandonata in precedenza e la seguiamo fino ai Monti di Sovere. Qui prendiamo il sentiero 544 che scende sulla strada di Val Piana e lungo questa torniamo infine alla chiesetta e alla nostra auto, giusto quando il freddo comincia a farsi sentire.


Tourengänger: grandemago, Lella


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (8)


Kommentar hinzufügen

Menek hat gesagt:
Gesendet am 18. Dezember 2015 um 18:55
Giornata strepitosa...

grandemago hat gesagt: RE:
Gesendet am 19. Dezember 2015 um 12:16
Dispiace per chi aspetta la neve ...noi intanto ce la godiamo!

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 19. Dezember 2015 um 09:03
Auguri a tutti e 2 !
Un abbraccio
Daniele

grandemago hat gesagt: RE:
Gesendet am 19. Dezember 2015 um 12:17
Grazie, auguri e un abbraccio anche a te

Angelo & Ele hat gesagt:
Gesendet am 20. Dezember 2015 um 21:27
Auguri a Voi e... al tuo progetto intimo e segreto...!!! :-)

Angelo & Eleonora

grandemago hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Dezember 2015 um 22:54
Grazie, auguri anche a voi... ( il progetto in realtà è un "progettino" ...)

cristina hat gesagt:
Gesendet am 21. Dezember 2015 um 09:30
Stai facendo il martello pneumatico come per la S. Pellegrino-Serina?

Buona feste a tutta la famiglia.

Ciao Cri

grandemago hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. Dezember 2015 um 10:59
Martello di gomma direi ....

Ancora un piccolo segmento e poi il progettino sarà finito ... dopo un anno (a voi sarebbe bastato un week end).

Buone feste e un abbraccio


Kommentar hinzufügen»