Alpe di Motto - festa di compleanno, una bella passeggiata per una grande abbuffata


Publiziert von giorgio59m , 1. Dezember 2015 um 08:47. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:29 November 2015
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Pizzo di Claro   CH-TI 
Zeitbedarf: 5:00
Aufstieg: 1000 m
Strecke:Parcheggio - Maruso - Alpe Domas - Alpe Forcarid - Alpe Garerescio - Alpe Forcarid - Alpe di Motto - Alpe Domas - Maruso - Parcheggio
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada per Gottardo, uscire a Bellinzona sud, all' uscira tenere subito la sinistra. Proseguire fino a Claro, bisogna salire le viuzze del paesino fino a trovare la strada per il Santuario di Claro, non è semplice e quasi mai indicato. Trovata la strada, si arriva ad una sbarra dove si paga il pedaggio 10CHF, con monete nella macchinetta prossima alla sbarra. Aperto il passaggio si sale fino alla fine, ignorando la prima deviazione a destra per il monastero. Seguire per Maruso.

   
 

 

L’ ultimo dei compleanni da festeggiare nel 2015, una festa riuscita

 

 

Qualcuno dirà … eccoli qui con l’ennesima abbuffata, e devo dire che ha assolutamente ragione.

Sapete ormai tutti, o quasi, che i nostri compleanni si festeggiano (anche non proprio alla data precisa) in montagna, e quelli che cadono nelle stagioni più fresche, in una bella e calda capanna dove cuciniamo, pranziamo e beviamo in grande allegria.

Oggi festeggiamo Gimmy (ormai è passato un mese dal compleanno), ma la prima escursione possibile con la presenza di tutti noi, è questa.

      

 

Con la stagione fredda la scelta della capanna è sempre difficile, neve o ghiaccio non ci spaventano di certo, ma avere l’acqua ed il paiolo per la polenta quello sì ………………..

E’ il festeggiato che decide, è la scelta cade sull’ Alpe di Motto, poco a nord della Brogoldone, sotto il Piz di Molinera, con partenza dal parcheggio di Maruso, sarà il terzo nostro passaggio in questo bel rifugetto (mi sento De Luca nell’ imitazione di Crozza) del Patriziato di Claro.

Da Claro si raggiunge la sbarra della strada a pagamento che porta al santuario di Claro o al parcheggio sotto Maruso. Si pagano 10 CHF nella macchinetta posta vicino alla sbarra.

Partiamo alle 08:00, ormai la strada per salire la conosciamo bene, gli zaini sono ben pieni e fa frescolino, anche se pensavamo più freddo.

Si passa Maruso ed inizia il lungo percorso nel bosco che sale all’ Alpe Domas, anche questo un piccolo rifugio, ben attrezzato.

Qui ci sono tre possibilità: la via diretta per salire all’ Alpe di Motto, salendo il prato alle spalle del rifugio, a destra (verso S) si sale alla Brogoldone, mentre in piano verso sinistra (N), ci si dirige all’ Alpe di Forcarid, per poi proseguire fino al rifugio Alpe Peuret e salire al bel lago di Canee.

Visto che sono solo le 09:30 propongo di allungare fino all’ Alpe di Forcarid, sentiero largo e quasi pianeggiante, in meno di mezzora siamo all’ alpe, non ci siamo mai stati, belle baite e molto ben tenute.

Qui ci diviamo, il gruppo cucina imbocca il sentiero (mal segnato sulla cartina, ma ben bollato in loco) che sale all’ Alpe di Motto, mentre un’ altro gruppetto ha programmato di allungare ulteriormente fino al’ alpeggio successivo.

Seguiamo quindi il largo sentiero, che prosegue quasi in piano, nelle zone in ombra e con presenza di acqua, si formano enormi lastroni ghiacciati.

Alle 10:26 raggiungiamo l’Alpe di Gararescio 1783mt, dei due grossi stabili restano poco più che qualche metro di muro perimentrale, c’e’ invece una baitina con il tetto rosso, aperta e abidita al pernottamento dei cacciatori.

Siamo in pieno sole, la vista è stupenda verso il Gaggio, il Madone, il Poncione di Piotta, il Poncione Rosso, il Ricuca, la cima di Negros.

Al sole si sta proprio bene, ci godiamo una ventina di minuti di piacere, poi ritorniamo sui nostri passi, lontano il profilo del costone che ospita l’ alpe di Motto che ci aspetta.

Torniamo quindi all’Alpe Forcarid 1713mt, e da qui prendiamo anche noi il sentierino che sale al nostro “ristorante”.

L’ultimo tratto è molto ripido, ma alle 11:30 (io ultimo come sempre) mi affaccio al costone dell’ Alpe di Motto, dove il camino fuma vistosamente.

All’ esterno trovo “la vedetta che vigila con grande attenzione”, dentro il Barba che ruga la polenta, e Gimmy alla stufa a riscaldare … cosa?

Dimenticavo, non vi ho detto il menù di oggi:

  • Antipasto con pane e zola
  • Polenta con arrosto di maiale e funghi porcini (sarebbe quasi meglio dire funghi ed arrosto)
  • Polenta e zola
  • Dolci e spumante
  • Caffè e grappette varie

L’ acqua in capanna è ovviamente chiusa, ma a qualche centinaia di metri (verso N, sentiero per Alpe Gargem) si trova una fontana, dove facciamo provvista con secchi di plastica che si trovano in capanna.

Alle 12:00, in perfetto orario lo Chef scodella la polenta nei piatti, mentre il capo-cameriere riempie il resto dei piatto con arrosto e porcini.

Tutto squisito, la polenta grandiosa, e l’arrosto una delizia per il palato, poi con la puccia dei porcini e della panna … splendido.


 

Oltre a mangiar bene si beve bene … ad accompagnare il tutto vino bianco per l’antipasto (e per l’attesa), poi “Valpolicella Ripasso” (che ne dici Max?), e Refosco dal peduncolo rosso.

Secondo giro di polenta, questa volta con zola, sapientemente sciolto nella delizia gialla, troppo buono.

Siamo satolli, un attimo di tregua prima di passare al dolce, usciamo all’ aperto dove consumiamo un scatola di Maron-Glassè, temperatura spettacolare, e qualcuno si concede una pennica.

Rientriamo per le torte, ovviamente bagnate da un bel prosecco, poi il caffè con ben 3 grappe.

Programmiamo la partenza per le 14:30, e visto che è avanzata una bottiglia di rosso, qualcuno propone un vin-brulé, arrangiato con bucce d’arancia e qualche bacca di ginepro reperita in rifugio.

Va giù bene, è forte e caldo.

Pulizie in capanna (come dice qualcuno l’abbiamo lasciata molto meglio di come l’abbiamo trovata), e pagamento del dovuto utilizzando libro e busta che si trovano in una cassetta di plastica, e la cassa appesa al muro.

La discesa è per la via più veloce e diretta, 15min per scendere all’ Alpe Domas, breve sopralluogo per verificare presenza di stoviglie e pentole (non si sa mai … che ci scappi una ciaspolata-polentata-pizzoccherata o qualsiasi altra invenzione del ns chef), e ritorno a Maruso, qui ci fermiamo quasi una mezzora a goderci panorama ed il sole che lentamente cala dietro il Madone.

Appena sparisce il sole, ci incamminiamo per il parcheggio.

Una passeggiata ed un pranzo da incorniciare, i complimenti ai cuochi ed alla perfetta organizzazione, grande Gimmy, AUGURI !

 
 
   
 

           Vista da Roberto-    (roberto59)                        


Trascorso un mese dalla data esatta festeggiamo il compleanno di Gimmy, ormai al gà la mia età.
Giornata perfetta sotto tutti i punti di vista, auguri fratel, un grazie particolare a tutti i cuochi e cuoche, a Jorghenssen per i buonissimi e abbondanti mushrooms, la montagna accomuna, unisce, si fraternizza, ma anche il cibo non è da meno, seduti ad un tavolo all together sempre spettacolare.
Giornata con il massimo dei voti, ciao a tutti dal vostro alp.rob.


 

 
 
   
 

           Vista da Paolo   -    (brown)                        


Team Girovagando al completo, compleanno da festeggiare del grande Gimmy 
Zaini carichi per procurarci un po' di fame dopo una bella passeggiata conclusa in una perfetta capanna adatta a noi.
Noi, gente semplice che si adatta alla cucina povera di una volta :
la polenta indimenticabile cucinata dal Barba, delizioso arrosto  con i porcini portato dal festeggiato insieme a un assaggio di zola con dolce e qualche castagna e il classico bicchiere di vino......
Le quantita' della cucina povera ;
NON PERVENUTE perché l'importante e' esagerare :-))))) 

Una giornata riuscita egregiamente perché ci vuole poco ,e' una ricetta povera:
Un gruppo di amici affiatati ( qualche volta sfiatati sui sentieri ripidi) con la voglia di ridere e scherzare come quando si era bambini.

A presto Paolo 


 

 
 
   
 

            Vista da Luciano   -    (barba43)

 

Grande giornata, per un grande compleanno di Gimmy.

La location scelta per festeggiarlo, è stata molto bella e poi ci siamo già stati più di una volta.
Caro Gimmy, il tuo conta-anni è cresciuto di un anno, purtroppo come tutti, l'importante è festeggiarne tanti di compleanni così.
Questa volta il festeggiato non ha fatto mancare nulla in fatto di cibarie, un buonissimo arrosto con molti funghi, ed una dicono buona polenta, dove  affogare il Gorgonzola (o stracchino),il tutto innaffiato di buon vino, per poi passare ai dolci sempre bagnati dallo Spumante Brut, ed infine proprio per non avanzare niente, ed anche per non portare pesi al ritorno, un Buon vin brulé.
Per aiutare la digestione, ci siamo stesi al caldo sole che ci baciava, speriamo ancora per un po'.
Dopo siamo ripartiti per il ritorno a casa, ben sazi e contenti.
Grazie Gimmy ed ancora tanti auguri.

 ciao a tuti belli e brutti

 

 

 
 
   
 

              Vista da Gimmy-    (gimmy)

 

oggi  è stata una giornata veramente riuscita
un meteo visto il periodo perfetto,la compagnia dei miei amici
come sempre al top,(grazie per la bella giornata) un bel pranzetto  a base di arrosto, funghi porcini,(ringrazio GIORGIO),un bel pezzo di gorgonzola dop, e una buona  polenta fatta da barba chef  , torta tipo sacher (delizia di cioccolato)
il tutto annaffiato da vini di qualità,oltre a caffè,e grappe varie
 al brindisi ho fatto un augurio a tutti noi, di festeggiare ancora molti compleanni in montagna tutti assieme

CIAO ALLA PROSSIMA

 

  

 
 
     
 
RIASSUNTO del PERCORSO
Percorso Totale : 8,7 Km totali, 8h:00m totali, 4:10m di cammino
Andata : 5,9 Km, 3:34 lorde, 40m soste
Ritorno : 2,8 Km, 1:33 lorde, 20m soste
Dislivello : 820 mt di assoluto , 1000 mt di relativo
Libro di vetta: SI in capanna
Copertura cellulare: Buona sul percorso
Partecipanti :

Giorgio, Paolo, Roberto, Gimmy, Barba, Angelo

 
 
   
   

Altre foto, diario, tracce sul nostro sito     

www.girovagando.net        escursione # 234

  

 

 
 

Tourengänger: giorgio59m, roberto59, brown, gimmy, Barba43


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (22)


Kommentar hinzufügen

giorgio59m hat gesagt:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 08:54
X menek
Prepara il danacol !

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 11:13
Riserva 2015... tutto x Voi!!!

roberto59 hat gesagt: RE:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 12:33
...che gusto?

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 19:24
Neutro...

Massimo hat gesagt: RE:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 13:11
Questa è concorrenza spietata, ce la giocheremo fino all'ultima fetta di salame e all'ultima goccia di nettare!!!!
Bravi bagai, bel girett e gran maiada!!!!

Saluti dal big elephant

Massimo hat gesagt: RE:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 13:12
PS. Auguroni a Gimmy

roberto59 hat gesagt: RE:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 15:02
Caro Elephant nonchè Big.....Elephant sempre, io perdo son in dieta e in linea, da quando Domenico mi ha fatto bere il danacol lo prendo tutti i giorni e sono un fuscello............vedere per credere, chi vuole può anche toccare..........
ciao alp rob

Francesco hat gesagt:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 09:15
.....Auguri Gimmy !!!

Bravi come sempre,ottima scelta,ricordo perfettamente la location

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 09:22
Caspita, siete una macchina da guerra!
Auguri e complimenti.
Daniele

roberto59 hat gesagt: RE:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 09:44
Ciao Daniele,
una macchina un pò appesantita....però, ciao

Menek hat gesagt:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 11:17
Gli auguri al Gimmy sono d'obbligo.
Per il resto, voi siete un bel gruppo che se la gode, vedere la vostra relazione mi alza lo spirito. Ma anche i trigliceridi e l'immancabile colesterolo... Ciaooo

roberto59 hat gesagt: RE:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 12:35
.Ciao Domenico, l'importante è che qualcosa si alzi, che sia il colesterolo i trigliceridi non importa......in alto.........sempre più in alto....anche i cuori ciao

Daniele66 hat gesagt:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 12:54
Anche se un po ' in ritardo AUGURONI. ....Daniele66 & Co

zar hat gesagt:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 13:02
auguri Gimmy e bravi tutti ;;;-)))
...siete sempre i più folli!!!
...ma la follia vera è, forse, la normalità e la monotonia...
Un abbraccio
Luca

roberto59 hat gesagt: RE:
Gesendet am 1. Dezember 2015 um 15:02
Caro Luca grazie, tu sei sempre the best ...........le tue citazioni sono da book.......ciao ricambio l'abbraccio....saludi
alp rob

gimmy hat gesagt: RE:
Gesendet am 2. Dezember 2015 um 22:47
grazie a tutti per gli auguri ,anche se gli anni passano l' importante è lo spirito, allegria e gli amici con cui passare delle belle giornate come domenica

brown hat gesagt: RE:
Gesendet am 4. Dezember 2015 um 06:24
Ciao Luca come al solito le tue parole lasciano un segno.
Ho conosciuto comici mancati..... mi mancava un filosofo mancato.
Un abbraccio Paolo

Ciao Paolo

cappef hat gesagt:
Gesendet am 3. Dezember 2015 um 21:34
tanti A U G U R I !!!
Siete GRANDI, ma GRANDI GRANDI GRANDI !!!!!!!
Ciao...Flavio

brown hat gesagt: RE:
Gesendet am 4. Dezember 2015 um 06:19
Ciao Flavio grazie per i GRANDI...
Grandi amici
Grande amore per la montagna
Grandi mangioni

Ciao Paolo

Barba43 hat gesagt: RE:
Gesendet am 4. Dezember 2015 um 08:03
Flavio, siamo tutti grandi uguali, anche tè,
l'importante è essere tutti in sintonia,ed andare d'accordo
grazie Luciano

roberto59 hat gesagt: RE:
Gesendet am 4. Dezember 2015 um 12:38
Grazie .....ma per noi che andiamo in montagna, tutti intendo, siamo grandi allo stesso modo amandola e rispettandola.
ciao Flavio

giorgio59m hat gesagt: RE:
Gesendet am 4. Dezember 2015 um 12:38
Siete GRANDI, ma GRANDI GRANDI GRANDI !!!!!!!
Grandi AMICI
Grandi AMORE per la MONTAGNA
Grandi MANGIONI
Grandi PORZIONI
:-)
ciao Flavio ... chissà se un giorno possiamo condividire una mangiata


Kommentar hinzufügen»