Da Sagno al Bisbino.....a cavallo.....della rete !


Publiziert von ugo , 16. November 2015 um 19:31.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum:13 November 2015
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Monte Generoso   I   CH-TI 
Aufstieg: 650 m
Abstieg: 650 m
Strecke:Sagno-Croce dell' Uomo-Crusett-Alpe Merlo-Alpe Cavazza-Bisbino-Sella Cavazza-Alpe Merlo-Carraeccia x Sagno
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Como : Dogana di Maslianico-Vacallo-direzione valle di Muggio-deviazione per LatteCaldo-Sagno

Altra bella giornata di un novembre stupendo .

La meta e' la montagna di casa : il Monte Bisbino....oggi con noi c'e' anche Edgardo che conosce benissimo ogni angolo della montagna.....che controlla dall' alto quando scende col parapendio.......

Da Sagno andiamo alla Croce dell' Uomo attraverso il sentiero del Viulin incrociando la Scala di Ronda che percorrevano i Finanzieri per controllare la rete.

Questo tragitto e' allietato da bellissime sculture di legno che riportano motti e proverbi della nostra gente e che fanno meditare per la loro semplicita' e saggezza......

Proseguiamo sul crinale per rientrare in Svizzera al cippo 56.....ed arrivare alla localita' I Crusett.
Stando sul crinale tra stupendi faggi e agrifogli arriviamo ai pascoli dell' Alpe Merlo......arati....dai cinghiali.

La rada vegetazione ora ci fa ammirare il vasto panorama......dal Monte Rosa....al Badile...Cengalo e Disgrazia. A sud una leggera nebbiolina avvolge la pianura.

Alla chiesa della Beata Vergine sul Bisbino ci aspetta un gregge di capre e una temperatura decisamente "estiva"

Rientriamo a Sagno passando a monte dell' Alpe Cavazza ed all' Alpe Merlo prendiamo la carrareccia che stando a destra ci porta alla macchina.

Una meritata "birretta" al "Furmighin"

Oggi hanno camminato con me ugo : Pierantonio, Edgardo e Antonio tony1

Tourengänger: ugo

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (1)


Kommentar hinzufügen

TONY1 hat gesagt:
Gesendet am 17. November 2015 um 18:42
Bravo Ugo l'ULTIMA FOTO è s t u p e n d .
Sembra un dipinto di Van Gog. Ciao Antonio


Kommentar hinzufügen»