Sassalb


Publiziert von cai56 , 17. Oktober 2015 um 11:26. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Val Poschiavo
Tour Datum: 8 Oktober 2015
Wandern Schwierigkeit: T4- - Alpinwandern
Klettern Schwierigkeit: I (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-GR   I 
Zeitbedarf: 4:00
Aufstieg: 877 m
Abstieg: 875 m
Strecke:Andata e ritorno 9,78 km
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Milano a Tirano lungo le statali 36 e 38; girando attorno al Santuario, si prosegue verso il confine svizzero e si percorre la cantonale fino all'ingresso di Poschiavo. Senza alcuna segnalazione, si volge a destra in Via di Palaz e si continua fino a Cologna: la strada si fa stretta e - trascurando deviazioni laterali - permette di raggiungere un bivio sterrato. Qui si prosegue a destra in direzione di Albertüsc: dopo molti tornanti sterrati, si parcheggia in uno slargo apposito. Strada percorribile da ogni tipo di vettura.

La piccola e graziosa città di Poschiavo è dominata da una caratteristica cima calcarea che si innalza, circondata da una fascia di ghiaie, da un versante boscoso sparso di piccoli alpeggi e case di vacanza. Non esiste un vero sentiero segnalato da seguire, ma i frequenti passaggi e la lodevole abitudine di costruire ometti - in caso di buona visibilità - producono una accettabile serie di "notizie" per orientarsi verso la cima. Si tratta di una facile scalata che, con brevi passi di arrampicata, concatena una serie di cenge instabili ed esposte fino alla cresta sommitale; non sono presenti attrezzature di sicurezza o progressione. Sulla montagna alloggia una cospicua popolazione di stambecchi: come al solito, confidenti e fotogenici.


Dal piccolo parcheggio presso l'ultimo tornante della strada forestale si sale in poche centinaia di metri alle case di Albertüsc: seguendo l'evidente segnaletica a vernice si imbocca una diagonale al margine dei pascoli fino al vicino limite del bosco; un repentino cambio di direzione guida ad un lungo traverso ascendente fra i radi larici. Qualche breve tornante permette di guadagnare quota fino ad entrare nel vallone, compreso fra Sassalb e Piz da Sassiglion, che termina alla linea di confine della Forcola di Sassiglion (o Passo Malghera). Si seguono le segnalazioni per il valico fino a circa metà conca, dove i massi calcarei sparsi sul pascolo aumentano di dimensioni: presso il più grosso, che presenta quattro striature nere (vedi foto 7) si tende a sinistra lungo una vaga traccia nell'erba. Si prosegue molto ripidamente su terreno sempre più sassoso attraversando il pendio che sta alla base del Sassalb e puntando al terrazzo erboso della Quota 2620: non lo si deve raggiungere. In corrispondenza di un masso con due striature nere (vedi foto 10) alcuni ometti indicano di invertire la traversata che, a questo punto, deve dirigersi ad un canale roccioso a destra (SE) della cima. Si sale lungo tracce (più di ungulati che umane) attraverso magro pascolo gradinato da franamenti, colate instabili di detriti e qualche breve salto roccioso; raggiunta la base del canalino, se ne evita la parte iniziale di rocce lisce (certamente praticabile, ma con qualche piccola difficoltà supplementare) concatenando passaggi fra le cenge del lato sinistro. Raggiunto poi il fondo del breve solco (sempre presenti sufficienti ometti; anzi, se ne trova anche qualcuno fuorviante...) si risale l'ammasso di ghiaie sassi e blocchi che ne occupa il fondo fino a sbucare in cresta; si procede verso sinistra appena sotto il filo del crinale seguendo una cengia stretta ed esposta ma agevole, finchè si raggiunge facilmente la vetta contraddistinta da un'alta croce con base di pietre accumulate.
Ritorno per la via di andata.  Sempre facendo particolare attenzione a non smuovere sassi.

NOTA. Su di una vecchia guida del CAI viene descritta come facilmente agibile la traversata in cresta fino alla Forcola di Sassiglion/Passo Malghera: non sembra una valutazione corretta; è certamente un percorso alpinistico fattibile, ma con difficoltà medie (III - IV).

Tourengänger: cai56, chiaraa


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 27472.gpx E' presente un errore di percorso presso Q2620.

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»