Achtung: Diese Route wurde noch nicht auf Deutsch übersetzt. Um den Text zu übersetzen benutze den Knopf "Diesen Artikel übersetzen".

Joderhorn (3036 m): via Micotti Rognoni


Autoren : Barbacan

Wegpunkte:  Joderhorn 3036 m (18) 
Klettern Schwierigkeit: V (UIAA-Skala)
Ausrichtung:SE

Lunghezza 1, III+: traversare a sinistra per cengia orizzontale (spit) e salire un diedro di una decina di metri (1 chiodo di passaggio), fino ad uscirne ad una comoda sosta.

Lunghezza 2, IV, V: spostarsi a sinistra e salire per uno stretto caminetto (da proteggere). Proseguire per qualche metro più semplice (sosta possibile, saltare) fino ad un diedro leggermente appoggiato, con una fessura/lama di fondo: chiodi nella fessura o spit a fianco (sic!). Salire il diedro fino a raggiungere una nicchia, da cui si esce con difficoltà, stando leggermente a sinistra.

Lunghezza 3, III, III+: salire per diedro appoggiato, semplice. Al suo termine traversare a destra fino a prendere un altro diedro (chiodo). Prima del suo termine uscirne a destra (più semplice), salendo su un'ampia terrazza. Leggendo varie relazioni sembrerebbe che esistano anche altre soluzioni per uscire alla terrazza, ma questa ci è sembrata la più logica. Spostarsi a sinistra, andando a sostare su 1 chiodo ed un sasso incastrato (avvolgere con un cordino).

Lunghezza 4, IV: con difficile movimento salire su un lastrone. Spostarsi di un paio di metri (spit) e salire per placca fessurata (chiodi) (in alto a sinistra è visibile il cavetto di un friend o dado: ignorare!) uscendo poi a sinistra sullo spigolo (chiodo di passaggio).

Lunghezza 5, III: partenza atletica, poi per rocce più semplici ad un successivo terrazzo. Sosta possibile su uno spit: il tiro è piuttosto breve, e si può proseguire direttamente con la lunghezza successiva. In questo caso rinviare lungo lo spit o saltarlo.

Lunghezza 6, IV: salire per fessura ben gradinata: due chiodi. Dopo il secondo chiodo traversare a destra anzichè proseguire direttamente, salire, ed entrare in un diedro. Seguire il diedro, aggirare sulla destra un masso sporgente, risalire poi per massi fino a sostare su due spit da collegare.

Lunghezza 7, II, passo di IV+: per rocce semplici si sale sulla cresta, ora orizzontale. Si sale un breve diedro (cordone) ed un breve ma ostico camino: difficile stando all'interno, più semplice rimanendo un po' esterni o, all'inizio, fuori a sinistra. Sosta poco sopra su fettuccia.

Lunghezza 8, II, III: ancora per cresta orizzontale e poi per blocchi e diedrini, fino ad una sosta su uno spit.

Lunghezza 9, III+: per placca compatta, poi la cresta si abbatte di nuovo. Proseguire fino ad una parete e sostare su massi incastrati (sulla parete il corpo di uno spit, senza piastrina).

Lunghezza 10, IV, III+: la parete si presenta compatta, ma solcata da una fessura che parte ad alcuni metri da terra, e sale obliquamente da destra a sinistra e poi da sinistra a destra. Partenza atletica su alcuni gradini, fino a prendere la fessura che si sale facilmente. Ancora più agevole il tratto obliquo da sinistra a destra. Spit. Si prosegue poi dritti.

(relazione Scuola Guido Della Torre)



T2 V
1 Aug 17
Joderhorn, cresta sud-est · Barbacan

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden