Integratori Salini,Tu cosa fai ??


Publiziert von Francesco, 29. April 2013 um 17:39. Diese Seite wurde 651 mal angezeigt.

Integratori salini

Camminando in montagna si suda: direi che questo fatto è noto a tutti. Magari qualcuno di noi suda di più ed altri di meno, ma la traspirazione è una cosa per tutti.
Forse non tutti sanno che si suda sempre, non solo d'estate, ma anche camminando in pieno inverno, anzi la traspirazione lavora a ritmi pesanti man mano che ci si alza di quota. Anche il vento provoca una più veloce traspirazione, solo che ce ne accorgiamo di meno, in quanto la fastidiosa sensazione di umidiccio sulla pelle scompare in fretta.

Si suda per tenere costante la temperatura corporea. La specie umana non è un animale a sangue freddo e necessita di mantenere la temperatura corporea dentro un range ben stretto. Quando c'è troppo caldo o quando facciamo una bella fatica, il nostro corpo si scalda e se non si facesse nulla, la temperatura aumenterebbe fino ad andare in crisi metabolica.
Il sudore è il rimedio: praticamente espelliamo dell'acqua che, vaporizzando, permette al corpo di raffreddarsi.

Ma ogni soluzione ha dei pro e dei contro.
Quali conseguenze possono provocare delle sonore sudate?

Prima di tutto, perdendo molta acqua, la sensazione di sete diventa sempre meno sopportabile e la perdita di liquidi può provocare problemi ben più gravi, soprattutto all'apparato cardio-vascolatorio: il sangue diventa più denso, fa più fatica ad essere pompato dal cuore e ad essere trasportato ai vari organi. Alla fine si fa in disidratazione.

Ma in realtà con la traspirazione non si perde solo acqua, ma anche parte di quei sali minerali (in particolare ioni di sodio, potassio e magnesio) che contribuiscono al nostro equilibrio salino.
Se ti è mai capitato che una goccia di sudore ti sia caduta in un occhio, ti sarai accorto quanto brucia... grazie all'alta concentrazione di sali minerali presenti nella goccia.
Uno delle principali e immediati problemi dovuti alla mancanza di sali, in particolare di potassio, è la comparsa di crampi, ma le conseguenze possono diventare ben più critiche.

Per compensare queste perdite ci sono delle banali, ma fondamentali, azioni da intraprendere:

  • porta con te un'adeguata scorta di acqua. A qualcuno può bastare un litro, ad altri ne serve di più. Rimanere senz'acqua è una delle peggiori torture che possono capitare camminando in montagna
  • l'acqua da sola non basta. E' importante che vi sia sciolto un adeguata concentrazione di sali minerali

Integratori salini
Sono delle sostanze che hanno lo scopo di rifare le scorte di sali minerali perse durante un'intensa sudorazione.
In commercio (al supermercato, ma anche in farmacia, per intenderci) sono presenti in tre forme:

  1. pastiglie di sali, che sono da succhiare mentre si cammina. E' difficile prendere le dosi giuste
  2. bustine con la polverina da sciogliere nell'acqua. In questo modo ogni volta che si beve, si ripristina non solo l'acqua persa, ma anche i sali minerali
  3. bottiglie di acqua con i minerali già pronti. Vanno bene, ma sono in proporzione molto più care. Inoltre contengono sempre degli zuccheri, che possono anche essere utili se si è in calo energetico

L'importante è bere una bevanda isotonica, cioè contenente una concentrazione di sali minerali simile a quella presente nel nostro organismo, in modo da facilitare la reintegrazione delle sostanze perse. Se la bevanda è iper-tonica (con concentrazione troppo alta), la sua ingestione chiederà all'organismo di espellere ulteriore acqua, che permetta la diluizione dei sali e quindi si ottiene l'effetto opposto a quello desiderato. Se invece la bevanda è ipo-tonica (con concentrazione salina troppo bassa), i sali presenti nel sangue verranno espulsi per arricchire la bevanda troppo poco concentrata, ottenendo anche qui l'effetto contrario a quello voluto

E se qualcuno ti viene a raccontare che il vino o la birra sono degli ottimi integratori salini, devi raccomandargli un bel giro in osteria e non sui sentieri.
...................Zaino in spalla




Kommentare (33)


Kommentar hinzufügen

peter86 hat gesagt:
Gesendet am 29. April 2013 um 19:07
Ciao Francesco, molto interessante questo tuo post. Io, nonostante soffra molto il caldo e sudi sempre parecchio, non porto mai alcun integratore salino, ma semplicemente 1 / 1,5 litri d'acqua e a volte un succo di frutta. So che sarebbe consigliato portarsi qualche integratore, ma non avendone mai sentito il bisogno, continuo a non portarmene!
Pietro

Francesco hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. April 2013 um 19:48
...Grazie Pietro, ognuno di Noi riconosce i suoi limiti e debolezze,il confronto aiuta coloro che come me usano integratori. Io in estate,sfruttando le ore di luce cammino tanto a volte,quando supero i 1800\2000 m di dislivello,mi vengono i crampi.
Al mattino prima di partire nella mia borraccia metto 2 pastiglie di magnesio e potassio,poi riempio dove mi capita, sempre comunque cammin facendo.
I crampi mi vengono lo stesso!!!

stefano58 hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. April 2013 um 14:12
Quando l'ortopedico mi ha prescritto un integratore di potassio e magnesio per i crampi provocati dalla sciatica, questi mi sono aumentati! Invece mi passano mangiando un po' di sale.
Le cause dei crampi sono numerose, ed ognuna ha bisogno del suo rimedio.
I crampi per sforzo fisico mi venivano solo quando nuotavo.
Io non uso integratori, cerco di bere molto anche se non sento la sete, e mangio cibi ricchi di sali, come formaggio, frutta secca e disidratata.
Per quanto riguarda le bevande isotoniche, ho letto più volte che sarebbe meglio che siano leggermente ipotoniche: l'assorbimento dell'acqua inizierebbe prima dell'arrivo nell'intestino, per osmosi dalle varie mucose; quelle molto ipotoniche possono stimolare la diuresi, come capita a me, che devo bere l'acqua a piccoli sorsi per non eliminarla subito.
Ma come giustamente dice Francesco, ognuno ha i suoi limiti e debolezze, e non si può generalizzare su un problema che ha un rimedio specifico per ogni persona.
Scusate il lungo sproloquio ...
Ciao
Stefano

Francesco hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. April 2013 um 15:09
......Stefano il tuo commento trova qualche rimedio al mio problema: l'acqua non la bevo volentieri, e quando non la desisero mi dimentico ,con le conseguenze immaginabili.
Grazie.

turistalpi Pro hat gesagt:
Gesendet am 29. April 2013 um 19:54
Ciao Francesco, vedo che sei un attento lettore di "zaino in spalla" come il sottoscritto. In più tu sei sempre super aggiornato su tutto quanto concerne la comune passione e cioè la montagna! Anch'io come peter86 non porto mai integratori e questo anche e sopratutto per il parere quasi professionale di mia moglie che sconsiglia tutti i prodotti commercializzati che possono contenere anche sostanze o mix di sostanze dalle conseguenze non sempre salutari specie usandoli frequentemente ... E pensare che a me molte di quelle bevande piacciono per il loro sapore generalmente accattivante. D'altra parte vedo come a volte specie gli sportivi agonistici sottoposti a notevole sforzi lungamente (vedi skyrunner e soci,ciclisti ecc) si ritrovano con il fisico rovinato... Che dire...mah....Penso che non sia facile il cosidetto "fai da te" in questa materia e comunque se possibile meglio farne a meno ed integrare i sali con prodotti esclusivamente naturali e non commercializzati.. Scusa la lungaggine. E' sempre un piacere leggere i tuoi post.Ciao Enrico

Francesco hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. April 2013 um 20:43
Grazie Enrico, come sempre sei un grande adulatore.

Hai comunque ragione, il fai da te non è mai salutare, è per qs. che piace confrontaMi con gli amici di hikr.

turistalpi Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. April 2013 um 10:08
Dopo averti scritto ho letto la tua risposta a peter86. In effetti ed anche dopo aver parlato con la mia consulente dietologa Pinuccia magnesio e potassio vanno benissimo, meglio se presi al naturale (ad esempio con le banane però le pastiglie pesano molto meno nello zaino....) Penso che se poi ti vengano ugualmente i crampi dipenda dalla risposta genetica del tuo fisico sollecitato dal notevole dislivello o da un percorso molto lungo. Io ad esempio se faccio una gita lunga o con dislivello superiore ai 1500-1800 metri posso avere a volte a fine gita o dopo 2 giorni di lievi dolori alle cosce ma crampi non mi vengono mai. Penso che dipenda da come ognuno di noi è fatto e dalla continuità di gite a certi livelli, quindi differenza genetica e di allenamento.E' sempre piacere dialogare con te. A risentirci. Ciao Enrico

Francesco hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. April 2013 um 10:41
...Grazie Enrico,faro' tesoro dei suggerimenti di Pinuccia.
Buona montagna.

Panoramix hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. April 2013 um 18:35
"...vedo che sei un attento lettore di "zaino in spalla" ..." ... ecco dove avevo letto l' articolo pubblicato qui PARI PARI da Francesco ... forse era meglio citare la fonte ... oppure ... e' stato "zaino in spalla" a copiare Francesco ?

Francesco hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. April 2013 um 19:01
....Per me La fonte di provenienza non è importante !!!
In rete qs. info le trovi ovunque.
L'argomento l'ho trovato interessante e ho cercato un confronto con gli amici di hikr... tutto qui !!!

Barbacan hat gesagt:
Gesendet am 30. April 2013 um 11:30
Io ho sempre e solo bevuto tonnellate di acqua perchè di norma sudo un sacco. Sinceramente non ho mai pensato di reidratarmi con qualcosa di diverso... la discussione è interessante, vedrò come muovermi appena farà caldo :)

MicheleK hat gesagt: RE:
Gesendet am 5. Mai 2013 um 14:30
Ciao,
bere solo acqua in quantita' massicce e' pericoloso in quanto puoi andare in iponatremia, cioe una diluzione elevata di sodio nel sangue. E' uno delle cause piu frequenti di collassi in ultramaratoneti etc. Dovresti apportare almeno del Sodio attraverso cio che bevi.
Se vuoi saperne di piu contattami via pm.
Saluti,
Michele

Barbacan hat gesagt: RE:
Gesendet am 5. Mai 2013 um 17:15
Buono a sapersi, grazie!

stefano58 hat gesagt: RE:
Gesendet am 5. Mai 2013 um 19:57
Io, quando prevedo di sudare molto, aggiungo un pizzico di sale all'acqua.
Ho difficoltà ad assimilare l'acqua di alcune zone che è priva di sali; in questo caso l'aggiunta di sale o anche di zucchero elimina il problema.
Ciao
Stefano

MicheleK hat gesagt: RE:
Gesendet am 10. Mai 2013 um 00:10
interesante. L' acqua e assimilata infatti in modo + veloce se presente quale soluzione leegermente ipotonica e con del sodio (sale) presente.

Barbacan hat gesagt:
Gesendet am 30. April 2013 um 11:31
Ah, per evitare i crampi usate i buoni e vecchi rimedi: banane!

Francesco hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. April 2013 um 11:46
...Vedro' di abituarMi a qs. frutto esotico.
grazie anche a te.

stefano58 hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. April 2013 um 14:15
Si, le banane sarebbero ottime, ma c'è il problema che quando sono mature si spappolano, se sono acerbe sono di lunga digestione; magari secche, perdono le vitamine ma non i sali minerali.
Ciao
Stefano

Francesco hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. April 2013 um 15:04
..Grazie Stefano,prezioso il tuo suggerimento,liofilizzate pesano anche poco.

MicheleK hat gesagt: RE:
Gesendet am 10. Mai 2013 um 00:12
e liofilizzate (un processo molto 'dolce') non perdono (o poco) vitamine ... a trovarle liofilizzate... la frutta secca mica viene liofilizzata...

Daniele hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. April 2013 um 17:00
Grana e Parmigiano... non si spappolano e resistono abbastanza bene anche al caldo (soprattutto se stagionati).
Però, magari, mettono un po' più di sete.

stefano58 hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. April 2013 um 19:31
Anche pecorino ...
Anche il fatto che mettano sete, per me che di solito non la sento, è positivo, perché mi costringe a bere.
Ciao
Stefano

peter86 hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. April 2013 um 18:29
Le banane non mancano quasi mai nel mio zaino. Spesso quando cammino da solo non mangio praticamente niente per tutta l'escursione ad eccezione di una banana e un pezzetto di cioccolata (più per gola che per effettiva fame)

Alberto hat gesagt: ma una volta.....come affrontavano la montagna?
Gesendet am 7. Mai 2013 um 14:46
Io personalmente vado per monti in un modo "strano": senza colazione,senza bere,senza mangiare.....faccio cose che i molti non farebbero nel periodo in cui le affronto.....per ora vado bene così,al cuntrari de quel che se dis!.....ma una volta senza integratori???? Secondo me erano migliori gli alpinisti di un tempo: non si dopavano!

cristina hat gesagt: Suggerimento per integratore salino naturale
Gesendet am 8. Mai 2013 um 14:35
Questo è un suggerimento per un integratore salino naturale dato a Marco da un medico durante un corso in montagna.:

Ingredienti :
1 Litro di acqua (ovviamente naturale)
1 Cucchiaio da cucina di Fior di Sale
1 Cucchiaino di Fruttosio

Il succo di mezzo limone


E che diavolo è il Fior di Sale ? Il Fior di Sale è la parte del sale che affiora per prima, ovvero quella più pregiata e che contiene la maggior quantità di minerali, quali magnesio, zinco, ferro, oltre ovviamente al sodio. Il Fior di Sale inoltre è completamente naturale, non essendo addizionato di additivi. Con un po’ di fortuna lo si può trovare anche in negozi di alimentari molto forniti, altrimenti le erboristerie sono i luoghi dove è più facile trovarlo.
Ovviamente è possibile usare il comune sale da cucina, più facile da trovare e certamente più economico, ma il risultato, per quanto rispettabile (sempre meglio che certe robe colorate totalmente inutili che si vedono in giro), non è lo stesso.

Noi non l'abbiamo mai provato ma qualcuno ci ha detto che funziona.

Ciao Cri.


















Integratore Salino Naturale :

Ingredienti :
1 Litro di acqua (ovviamente naturale)
1 Cucchiaio da cucina di Fior di Sale
1 Cucchiaino di Fruttosio

Il succo di mezzo limone


E che diavolo è il Fior di Sale ? Il Fior di Sale è la parte del sale che affiora per prima, ovvero quella più pregiata e che contiene la maggior quantità di minerali, quali magnesio, zinco, ferro, oltre ovviamente al sodio. Il Fior di Sale inoltre è completamente naturale, non essendo addizionato di additivi. Con un po’ di fortuna lo si può trovare anche in negozi di alimentari molto forniti, altrimenti le erboristerie sono i luoghi dove è più facile trovarlo.
Ovviamente è possibile usare il comune sale da cucina, più facile da trovare e certamente più economico, ma il risultato, per quanto rispettabile (sempre meglio che certe robe colorate totalmente inutili che si vedono in giro), non è lo stesso.


















Integratore Salino Naturale :
Ingredienti :
1 Litro di acqua (ovviamente naturale)
1 Cucchiaio da cucina di Fior di Sale
1 Cucchiaino di Fruttosio
Il succo di mezzo limone

E che diavolo è il Fior di Sale ? Il Fior di Sale è la parte del sale che affiora per prima, ovvero quella più pregiata e che contiene la maggior quantità di minerali, quali magnesio, zinco, ferro, oltre ovviamente al sodio. Il Fior di Sale inoltre è completamente naturale, non essendo addizionato di additivi. Con un po’ di fortuna lo si può trovare anche in negozi di alimentari molto forniti, altrimenti le erboristerie sono i luoghi dove è più facile trovarlo.
Ovviamente è possibile usare il comune sale da cucina, più facile da trovare e certamente più economico, ma il risultato, per quanto rispettabile (sempre meglio che certe robe colorate totalmente inutili che si vedono in giro), non è lo stesso.









MicheleK hat gesagt: RE:Suggerimento per integratore salino naturale
Gesendet am 10. Mai 2013 um 00:29
Ciao Cri,
credo che il tuo integratore naturale sia una buona composizione - cosi anche senza saperne i pesi - bisognerebbe saperne l osmolarita (cioe quanto magnesio etc c'e nel fior di sale).

Ti vorrei pero far sapere che quello che tu chiami robe colorate totalmente inutili .. sono invece spesso testate clinicamente ... con una compsoizione basate sulla ricerca nutrizionale - utizzate da club professionisti di calcio, atletica, rugby etctetc ... forse per te non funziono perche il tuo sforzo fisico non le richiede...

e' chiaro che uno puo anche raggiungere l apporto di sodio o zuccheri tramite alternative naturali come quello che proponi tu o semplicemente una dieta bilanciata spesso e' sufficiente. Oppure diluire succo d arancio con acqua ...

Ma che siano inutili semplicemente non e' vero... basta conoscere la letteratura scientifica in merito o leggersi le raccomandaziione del comitato olimpico internazionale o della FIFA, IAAF etcetc

Se il problema e' la naturalita' della bevanda e uno e' contrario agli additivi o ai prodotti alimentari 'tecnologci' questo e' assolutamente da rispettare ma cio non vuol dire che le bevande sportive siano inutili dal punto di vista della performance,,,

inutili forse in modo piu ampio ... sono pero le uniche bevande veramente testate e con una composizione che ha come obbiettivo principlae gli sportivi e le loro attivita.

Buona serata,
Michele

per quanto ne so probabilmente non sono molti i rimedi naturali testai scientificamente...

Francesco hat gesagt: RE:Suggerimento per integratore salino naturale
Gesendet am 10. Mai 2013 um 06:34
...Grazie Michele, preziosi i tuoi suggerimenti,un pizzico di professionalità non guasta.

Daniele hat gesagt: RE:Suggerimento per integratore salino naturale
Gesendet am 10. Mai 2013 um 08:17
Tempo fa avevo provato questa ricetta, ma ne era risultata una cosa imbevibile... non è che il cucchiaio di sale in realtà debba essere un cucchiaino?

stefano58 hat gesagt: RE:Suggerimento per integratore salino naturale
Gesendet am 10. Mai 2013 um 13:03
Lo penso anch'io.
Con un cucchiaio di sale la soluzione è ipertonica. Una soluzione isotonica dovrebbe avere una concentrazione di circa 0,3 mOsm/l; con 1 cucchiaio di sale (15-18g) arriviamo a 0,5-0,6, senza contare il fruttosio.
Ciao
Stefano

heliS hat gesagt: RE:Suggerimento per integratore salino naturale
Gesendet am 10. Mai 2013 um 17:39
E' arrivato il chimico :)
Grande Stefano!
Io l'ho provata e l'ho trovata imbevibile (avevo anche avvisato Marco ... ) e ho cambiato le dosi per adattarle ai miei gusti.
Mi trovo bene, sudando molto l'acqua da sola non basta a reintegrare i sali e bevo sicuramente molto di più se è solo acqua, soprattutto se è quella di fontane o torrenti montanari che sono più poveri di sali.
Come già detto da qualcuno, secondo me è molto soggettivo e non esiste una regola per tutti.
S.

stefano58 hat gesagt: RE:Suggerimento per integratore salino naturale
Gesendet am 10. Mai 2013 um 19:26
Ma ho fatto un'errore imperdonabile per un chimico.
Sono 0,3 Osm/l, oppure 300 mOsm/l.
Stefano

cristina hat gesagt:
Gesendet am 10. Mai 2013 um 08:57
Ciao Michele,

per schifezze intendevo quelle dei supermercati , vedo molti farne uso e non penso abbiano una qualche utilità.

La ricetta postata era stata data a Marco da un medico durante un corso per l'accompagnamento in montagna e come dicevo noi non l'abbiamo mai provata (per cui per quanto riguarda sapore e funzionalità non ne sappiamo nulla).

Di sforzi ne facciamo a sufficienza, ma ad oggi l'acqua è stata sufficiente a reintegrare i liquidi persi. Penso che la necessità di usare o meno degli integratori sia molto soggettiva e sicuramente l'allenamento aiuta.

Salutoni. Cri

Francesco hat gesagt: ..collaudo intruglio :::
Gesendet am 10. Mai 2013 um 20:12
... Il diabolico intruglio è pronto nello zaino, domani in montagna non mi ferma nessuno, anzikè il solito anello faro' un collier.


Kommentar hinzufügen»