Floriano: in beloved memory


Publiziert von UpTheHill, 28. März 2011 um 07:34. Diese Seite wurde 1775 mal angezeigt.

Ho il mesto incarico di annunciarti che Floriano Guiso è partito per l’ultima escursione. Una malattia fulminante ce lo ha rubato, senza pietà.
 
Floriano era nato a Roma, dove era cresciuto e aveva condotto poi i suoi studi. Sposatosi con Silvia, aveva avuto due figli: Manuel e Shantala.
 
Per un certo periodo visse a Milano, poi si spostò nel Luinese, dove è rimasto fino ad ora. Qui aveva imparato ad amare le montagne, che frequentava non appena gli impegni glielo permettevano.
 
Sapeva vivere sul filo del precario, grazie al suo grande equilibrio. Vendeva sogni ad adulti e bambini. Viveva di sogni e progetti, e il suo equilibrio lo teneva in piedi anche sulle creste più esili.
 
Il suo sguardo, quando gli parlavi, era quello di un gatto sornione, con il sorriso sotto i baffi. Sguardo da gatto che ha molto vissuto, e visto ancor di più. Sorriso mai beffardo, ma benevolo di chi capisce. E la vita, per quanto dura sia stata nei suoi confronti, non è mai riuscita ad adduggiare d’ombra i suoi occhi, puliti, buoni dentro, che ti guardavano diritto, con la forza di chi ha la coscienza pulita.
 
L’amicizia di Floriano era un privilegio. Amicizia profonda, di chi ha valori importanti nella vita, ci crede, ed è coerente. Amicizia che non aveva bisogno di tante parole, amicizia che permetteva di scherzare e ridere senza paura di offendere. E a Floriano piaceva ridere, perché riusciva a vedere il bello della vita.
 
Lento nel pubblicare le sue relazioni, precise, ogni cima individuata esattamente, conosceva il Canton Ticino come molti di noi nativi neanche immaginiamo. In salita un treno, una Ferrari, come gli avevo detto una volta, con 500 cavalli sotto il cofano, non ostante il fisico esiguo. Persino un busto ortopedico, due anni fa, non era riuscito a fermarlo.
 
Tre anni fa, una malattia come quella che lo ha spento, colpì sua moglie Silvia, che se ne andò nel giro di pochi mesi. Da allora, in memoria, le cime delle montagne ticinesi sono costellate da bandiere tibetane, che Floriano posava in suo ricordo.
 
L’anno scorso, dopo tanti anni di duro lavoro, e il ricordo dei trekking in Nepal ormai sbiaditi, due splendidi trekking, durante i quali incontrò Chiara, sua compagna, che lo ha seguito e accompagnato in tutti i momenti di questi nove mesi assieme che la vita ha loro concesso.
 
In febbraio, durante una cena, ci annuncia che lo aveva colpito una fastidiosa pubalgia, e che sperava di essere in forma per maggio, per un progetto comune, regalo speciale per Chiara. Rita ed io lo avevamo visto sofferente, pensando che fosse per l’immobilità forzata. Mai avremmo immaginato che il male fosse già presente, e così avanzato.
 
Due settimane fa, Floriano mi ha scritto dall’ospedale Sacco, comunicandomi la diagnosi nefasta. Nel suo scritto, non una parola di commiserazione, nessun cenno di acredine, una forza e una dignità nelle sue parole come pochi sanno manifestare in situazioni del genere. E non ostante questo, ancora la capacità, la voglia e la forza di fare progetti per il futuro.
 
Domenica scorsa Rita ed io lo visitiamo: ci ha parlato delle cure, di come sapeva che la sua vita sarebbe cambiata, ma non per questo si era scoraggiato. Aveva già fatto piani e progetti per continuare a gustare la Montagna. Eravamo rimasti d’accordo che ci saremmo rivisti la prossima domenica, per sentire dei progressi e dei benefici delle cure...
 
Floriano è partito prima, in silenzio, lasciando un grande vuoto tutt’attorno, nei figli, amici, compagni di vita e di escursioni.
 
Quando vedrai una bandiera delle preghiere tibetane sulle cime del Ticino, o vicino ad una capanna, ascolta... Forse nel vento sentirai sussurrare la sua voce, che ti guida a nuove mete, che ti scherza bonariamente, e ti sprona a far di più. Se vuoi ricordarlo, posane una anche tu...
 
 "L'intensità della vita non si misura con il numero dei respiri, ma in base ai luoghi e ai momenti che ci hanno fatto mancare il fiato!" (dal profilo di Floriano)



Kommentare (36)


Kommentar hinzufügen

Luca_P hat gesagt: Sono addolorato
Gesendet am 28. März 2011 um 08:08
L'avevo visto e gli avevo parlato solo un paio di volte, ma l'avevo conosciuto bene ed apprezzato attraverso le relazioni e quant'altro su Hikr.
Schietto, semplice e determinato mi aveva parlato del suo progetto di salire tutti i 3000 Ticinesi e chissa mai avremmo potuto farne qualcuno insieme, ma così non è stato.
Sono profondamente addolorato e vicino a chi gli ha voluto bene.
Luca_P

heliS hat gesagt: Dispiacere
Gesendet am 28. März 2011 um 08:25
Il dispiacere piu' grande è quello di non averlo potuto vedere ancora una volta, di non aver potuto stare vicino a Chiara in questo momento cosi difficile ma è stata la sua volontà. Non ha voluto farci sapere nulla del suo cammino fino all'ultimo. Ci avrebbe avvisato a giorni mi diceva Chiara ... non ha fatto in tempo.
Una persona dal cuore davvero d'oro, uno dei pochissimi che mi ha aiutato senza chiedere nulla in cambio, solo perchè avevo bisogno.
Ora nasce dentro di me il bisogno di salutarlo, di fare qualcosa con lui.
Grazie Nino per le tue parole, non potevi trovarne di migliori per salutare il nostro amico.
S.

Fenek hat gesagt:
Gesendet am 28. März 2011 um 09:05
So solo Floriano dalle sue rapporti, ma si può sentire la sua gioia e il suo spirito.
Mi dispiace molto perdere una persona cara colleghi ticinese.

La sua famiglia mi esprimere le mie più sentite condoglianze.

Christoph

Francesco hat gesagt: Non è giusto!!!!!
Gesendet am 28. März 2011 um 09:25
Simili compromessi,non sono accettabili con nessuno, neache con Te!!!!
Lascia morire chi non ha voglia di vivere!!!
Lascia morire i sofferenti!!!!!
Floriano voleva vivere,Floriano doveva vivere!!!
Non si puo’ morire a soli 54 anni!!!!
Se la morte di Floriano è stata una tua volonta’, per me hai commesso un’errore!!!!


stefano58 hat gesagt: RE:Non è giusto!!!!!
Gesendet am 28. März 2011 um 12:52
Sono d'accordo.
Chi ha voglia di vivere non ci può lasciare così!

Stefano

Amedeo hat gesagt: ...elaborare un lutto......
Gesendet am 28. März 2011 um 09:26
Con lui avevo fatto l'Adula, condiviso qualche chiacchiera sulle montagne, sul lavoro, sulla politica e sulla vita, davanti al suo negozio a Luino (dove abito anch'io). Mi ricordo la sua delicata e stupita chiacchierata sul disguido avuto con Ewuska alla Capanna Alzasca. Da quello che conoscevo di lui e dalle sensazioni, il ritratto che ne ha fatto Nino è perfetto, completo. Elaborare un lutto è difficile, doloroso, personale...... Non ci sei più ma rivivrai nel bagliore degli occhi dei tuoi figli, di Chiara, di Ewuska, di Nino, di Roberto e di tutti (tanti) quelli che ti volevano bene quando parleranno di te o ti ricorderanno anche davanti allo spettacolo dato da una delle cose che amavi di più, la montagna.
Amedeo

tapio hat gesagt: ...
Gesendet am 28. März 2011 um 10:13
Non conoscevo Floriano personalmente, ma ho avuto modo di apprezzarlo attraverso i suoi racconti qui su Hikr.
Sono triste e vicino a tutti coloro che gli hanno voluto bene.
Fabio

giorgio59m hat gesagt: Sarai sempre con noi ....
Gesendet am 28. März 2011 um 11:23
Non l' ho conosciuto di persona, e mi sarebbe piacIuto prima o poi.
Ci siamo scambiati tanti messaggi, discutendo delle amate montagne, che conosceva molto bene.
Il suo impegno è in queste pagine, la sua figura tracciata in modo così preciso e commovente dall' amico Nino.

Quante volte ho visto le tue bandiere tibetane su qualche vetta o capanna, ecco qui è passato Floriano pensavo e sorridevo.
Continuerò a pensarci e mi sforzerò di sorridere, anzi ci penserò ancora di più, ora che ci hai lasciato, che non troveremo nuove tue relazioni.

Un abbraccio sincero alla famiglia ed agli amici.

Ci mancherai Flo ....

grandemago hat gesagt:
Gesendet am 28. März 2011 um 11:40
Buon cammino Floriano....

Aldo

roberto59 hat gesagt: Non ti ho conosciuto
Gesendet am 28. März 2011 um 11:49
Non ti ho conosciuto, ti ho solo letto, nel mio piccolo andare in montagna ti ho ammirato molto.......buon ultima arrampicata lassu'.
Rob59

nano hat gesagt: Un grande!
Gesendet am 28. März 2011 um 12:53
Non ho parole! Con Floriano mi sono sempre sentito in sintonia.
Ricordo la sua grande generosità nell'aiutare la famiglia del mio amico morto in montagna, la sua bella filosofia di vita.
Ero in sintonia anche sul fatto che le nostre ceneri riposassero sulle amate montagne.
Se la famiglia lo vorrà io vorrei essere uno dei privilegiati per acompagnarlo ancora in montagna.

Giuliano

beppe hat gesagt: Sarai sempre con noi
Gesendet am 28. März 2011 um 13:30
Ciao Floriano sarai sempre con noi .
Ciao Beppe

gbal hat gesagt:
Gesendet am 28. März 2011 um 13:59
Qualche commento alle sue relazioni, le sue risposte, le bandierine tibetane, una persona interessante, pacata, piena di vita e amore per la montagna; traspariva da ogni cosa facesse. Persona interessante che varie volte mi ero ripromesso di conoscere, magari a Luino se non su qualche monte ma....non ho fatto in tempo. Già duramente colpito dalla sfortuna non meritava anche questo. Forse ora appenderà le sue bandierine sulla più alta cima, in cielo dopo aver pagato questo enorme pedaggio.

clotilde hat gesagt: Un grande abbraccio
Gesendet am 28. März 2011 um 16:42
Sono senza parole,la commozione mi prende, il primo pensiero il tuo sorriso. Non ti conoscevo personalmente,ma ti sentivo vicino,anche in questi mesi (pur non sapendo nulla della tua malattia) ero preoccupata valevo chiedere tue notizie "ora so".
Signora delle Cime proteggilo e da la forza ai figli ed ai suoi cari di superare questo distacco solo materiale,perchè i nostri cari sono sempre con noi.
Flo un grande abbraccio e quando potrò poserò bandiere Tibetane.
Grazie Nino per quello che hai scritto

Massimo hat gesagt:
Gesendet am 28. März 2011 um 18:48
Purtroppo per me Floriano è rimasto solo un amico virtuale, ma i progetti non mancavano di certo, non più di un mese fa ci eravamo scambiati delle mail progettando un suo ritorno in pompa magna con il gruppo ma purtroppo il destino crudele ha voluto diversamente.
Ora resta solo l'immenso dolore

Max

Anna hat gesagt:
Gesendet am 28. März 2011 um 19:39
Non abbiamo conosciuto personalmente Floriano, ma solo attraverso le sue relazioni su hikr, che spesso ci affascinavano per l'originalità e per le persone speciali che frequentava.

La sua scomparsa prematura ci addolora molto e ci lascia senza parole.

Ai suoi figli, ai suoi famigliari ed ai suoi amici vogliamo esprimere le nostre più sentite condoglianze.

Anna e Stani

nadirazur hat gesagt: * * *
Gesendet am 28. März 2011 um 20:05
Tutti i miei pensieri di condoglianza alla famiglia ed a tutti quelli che amano Floriano.

Noemi

Gelöschter Kommentar

turistalpi Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 28. März 2011 um 20:18
Un amico che mi sarebbe piaciuto molto conoscere e di cui mi chiedevo sempre come mai non vedevo più le Sue bellissime relazioni. Ora purtroppo so e mi addolora la Sua mancanza. Mi spiace tanto tanto.... Sentite condoglianze alla famiglia ed a tutti gli amici di Floriano. Enrico

Barbacan hat gesagt:
Gesendet am 28. März 2011 um 21:11
Buon viaggio Floriano, arrivederci.
Tu, da lassù, proteggi le nostre famiglie, i nostri amici e le nostre montagne. ciao!

brown hat gesagt: mancherai alle montagne
Gesendet am 28. März 2011 um 21:20
Floriano, quante volte con gli amici della "Girovagando"abbiamo parlato di te .Ti abbiamo stimato per le tue escursioni e per il tuo modo di vivere la montagna.La tue amiche montagne, che forse ti facevano sentire piu' vicino alla tua compagna.Quante volte ci siamo chiesti il perche' delle bandierine e Nino ha dato una spiegazione veramente profonda.Un vero peccato non averti conosciuto ,mancherai a tutti noi, camminatori delle montagne ...
Ciao Floriano
Paolo

pelle9360 hat gesagt:
Gesendet am 28. März 2011 um 21:32
Non abbiamo mai conosciuto Floriano di persona ma solo attraverso i suoi rapporti, sempre belli, originali e completi, pubblicati su hikr.
Le sue relazioni sono state e saranno sempre per noi degli importanti punti di riferimento.

Siamo vicini alla sua famiglia e ai suoi amici in questo triste momento.

Pelle93 e Pelle60

skiboy1969 hat gesagt:
Gesendet am 28. März 2011 um 23:35
Non so cosa dire, posso solo stare in silenzio.
Marco

cappef hat gesagt:
Gesendet am 29. März 2011 um 08:56
...sono scioccato da questa notizia...mi mancherai !
Grazie Nino per tutto quanto hai scritto!

gonzo hat gesagt:
Gesendet am 29. März 2011 um 12:26
mi spiace tanto
ciao floriano

Seeger Pro hat gesagt: Nicht nur virtuell..
Gesendet am 29. März 2011 um 12:28
..auch bei den zwei Begegnungen hast Du mich begeistern und faszinieren können.
Dein verschmitztes Lachen, Deine offene Art, Deine Kenntnisse der Tessiner Berge, Deine Empathie zu allen Kreaturen haben mir viele schöne Erinnerungen mitgegeben.
Du bist wohl in eine andere Welt gegangen, aber Du lebst auch unter uns weiter. Virtuell in Deinen liebevoll gestalteten Berichten und in unsern Gedanken. Jedes Mal, wenn ich eine Bandiera Tibetana sehe werde ich mit Dir sprechen.
Ciao Floriano!
Andreas Seeger

lebowski hat gesagt: buon viaggio Floriano
Gesendet am 29. März 2011 um 13:52
lassù in un sentiero di stelle silenziose...

TEO hat gesagt: regrete !
Gesendet am 29. März 2011 um 20:32
Dio lo perdoni!

altezze lì da noi tutti guardare e ammirare.

monigau hat gesagt:
Gesendet am 29. März 2011 um 20:35
Se vive due volte:
La prima volta nella realità,
la seconda volta nella memoria.

Ciao, Floriano!

Nevi Kibo hat gesagt:
Gesendet am 29. März 2011 um 22:23
Ti sia lieve il cammino
Ciao

mmaino hat gesagt: duro colpo !!!
Gesendet am 29. März 2011 um 23:37
Ho sempre sperato di incontrarti su una cima, per caso, preceduto dalla visione delle tue bandiere tibetane.
Ti ringrazio per avermi coinvolto nella comunità di hiker
dove ho conosciuto, anche se virtualmente, tante brave persone.
Sentite condoglianze ai tuoi cari.......

Alberto hat gesagt: vivrai sempre nei nostri ricordi...
Gesendet am 30. März 2011 um 10:21
e nei nostri cuori. Condoglianze ai familiari,a Ewuska e Chiara. Grazie Nino! Ciao Floriano!

ale84 hat gesagt:
Gesendet am 30. März 2011 um 12:56
Una notizia arrivata come una doccia fredda!
Mi chiedevo che fine avesse fatto, era da un po'che non leggevo più sue relazioni, mai avrei pensato ad una cosa tanto grave.

Sincere condoglianze ai famigliari, ad Ewa, Chiara e agli amici tutti.

Ciao Floriano...

Nicolas87 hat gesagt:
Gesendet am 30. März 2011 um 15:03
Non l'ho mai conosciuto di persona ma solo leggendo le sue relazioni si capiva che era una brava persona.
Mi dispiace veramente...
Sincere Condoglianze ai famigliari


Fabio hat gesagt: espressione di umanita
Gesendet am 31. März 2011 um 22:46
Ciao Nino,
e' cosi che ricordo Floriano nel suo essere, anche se non lo conoscevo da molto. E' questa, infatti, l'immagine che piu ridondante si fa strada in me. Peccato....ora non ho piu parole, preferisco vederlo nella cresta del Limidario tutte le mattine quando vado al lavoro a Locarno.......
A presto

Chiara hat gesagt:
Gesendet am 6. April 2011 um 17:17
Flò era una persona dal cuore d'oro e grandissimo. Un uomo che amava vivere intensamente. Un uomo provato dalla vita, ma che aveva conservato una positività e una gran capacità di solidarietà, di disponibilità, di bontà e di generosità. Era una persona con tanto amore dentro, che magari all'inizio aveva paura di tirare fuori ma che una volta fatto uscire ti inondava.
Quello che a me aveva colpito di lui, sin dall'inizio, e che continuava piacevolmente a colpirmi era che qualunque persona incontrasse finiva subito per volergli bene; perchè lasciava nelle persone che conosceva un gran bel ricordo.
E nei suoi occhi riuscivi a scorgere la profondità e la bellezza del suo animo.
Grazie Nino per il ricordo. E grazie a tutti per i pensieri
Ciao Flò. Un bacio.
Chiara


Kommentar hinzufügen»