Don Camillo e Peppone in montagna


Publiziert von gbal, 12. Oktober 2010 um 19:32. Diese Seite wurde 545 mal angezeigt.

Mi stavo documentando su una gita che intendo compiere ed ho trovato un'ottima relazione sull'argomento. Nel leggere i commenti posti in fondo alla relazione mi sono imbattuto in un curioso annuncio, ormai scaduto, che invitava i partecipanti alla gita ad una castagnata in un bellissimo posto, il Lago di Cama, per una allegra occasione di chiusura della stagione estiva. Con mia somma meraviglia, però, si richiedeva agli intervenuti non un abito particolare ma piuttosto il non essere rompiscatole, arroganti (e fin qui credo siamo tutti d'accordo) e non essere simpatizzanti per un certo personaggio politico.
Finora io avevo capito che Hikr fosse una organizzazione orientata al godimento della montagna in tutti i suoi aspetti, in un clima di amicizia e fratellanza, apolitica, non razziale, ecc. ecc. Vedo invece che qualcuno fa dei distinguo per cui mi chiedo se la prossima volta che andrò in montagna e qualcuno mi chiederà una barretta o un sorso d'acqua dovrò chiedergli prima il suo orientamento politico in modo da capire se sta "dalla mia parte"  o da quell'altra! Non voglio pensare assolutamente questo e continuerò a spartire con chiunque amicizia, assistenza, cibo e "fatica".
Lasciamo i simpaticissimi Don Camillo e Peppone nati dalla penna di Guareschi a Brescello, dove ci hanno esilarato con le loro avventure. Sono sicuro che loro due, salendo in montagna, avrebbero percorso il loro sentiero a braccetto e diviso amichevolmente il Lambrusco ed il salame.



Kommentare (16)


Kommentar hinzufügen

turistalpi Pro hat gesagt: Don Camillo e Peppone
Gesendet am 12. Oktober 2010 um 19:47
Ciao Giulio, è solo per dirTi che condivido pienamente quanto da Te scritto. Buona montagna Enrico

UpTheHill hat gesagt: Camillo e Beppone
Gesendet am 12. Oktober 2010 um 20:56
Ciao Giulio,

oltre tutto, i due personaggi in questione, non ostante la grande differenza politica, in realtà avevano un grandissimo rispetto l'uno per l'altro, e si somigliavano molto più di quanto fossero differenti. Pieni di umanità entrambi, rispettosi della comunità, tendevano allo stesso ideale anche se per strade diverse. Ma entrambi, quando si parlava dell'ideale, se necessario sapevano lasciar da parte il modo in cui pensavano fosse giusto percorrere la strada, per aiutare l'altro.
Li guardo sempre con piacere (ogni anno li rifanno), e sono mesto per quell'umanità ormai dileguatasi...
Buona montagna, e facciamo come il samaritano, che non ostante fosse sabato, aiutò il viandande, dissobedendo ai precetti religiosi :-)
UpTheHIll

heliS hat gesagt: RE:Camillo e Beppone
Gesendet am 13. Oktober 2010 um 06:50
Leggiti i libri invece di guardare i film ... sono ancora piu' veritieri di quello che dici.
Guareschi è stato l'autore che mi ispirò il "Visto da heliS" visto che sul giornale su cui scriveva aveva la capacità di scivere la stessa notizia: visto da destra - visto da sinistra .... era esilarante :)
Giulio ... ma dove l'hai beccato quel post? Mandaci il link!
Ciao
S.

giorgio59m hat gesagt:
Gesendet am 13. Oktober 2010 um 10:07
Coltiviamo la nostra passione, senza giudizi, pregiudizi, e orientamenti, di qualsiasi tipo.
E' così bello quando incontri qualcuno sui sentieri salutarsi sempre, senza limiti nè confini.
Incrociarsi con un "tciao", un "buonciorno" ti fa capire quanto è bello condividere con altri una passione.
Avevo letto anch'io quell' annuncio, e quella frase ... , mi aveva infastidito, proprio perchè violava quel clima della "montagna per tutti".
Ridiamo piuttosto per Cammillo e Peppone, non ho letto i libri (ma dopo il consiglio di helS ...), comunque i due attori sono meravigliosi nella parte.
Guardiamo avanti

heliS hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. Oktober 2010 um 12:54
Se non ricordo male, Guareschi ha disconosciuto i film e devo dire a ragione. Nei film la differenza politica tra i 2 è acutizzata e un "filino" di parte mentre nei libri è tutto equamente suddiviso.
Leggili se puoi, anzi, se ne vuoi qualcuno in prestito ...
Ciao
S.

Alberto hat gesagt: la montagna: un luogo solidale verso tutti!
Gesendet am 13. Oktober 2010 um 11:30
Condivido pienamente ciò che Giulio ha scritto,purtroppo anche per monti vi sono persone dalla bassa "intelligenza": fanno parte di questo mondo,accettiamoli ma...con discrezione!

grandemago hat gesagt:
Gesendet am 13. Oktober 2010 um 15:34
Devo dire che nel "post" in oggetto l'autore è andato giù pesante, partendo dalla scelta del suo pseudonimo.
A quel post risposi a suo tempo ironicamente, e ritenendomi molto lontano dal personaggio politico a cui si riferiva, la cosa non mi ha turbato più di tanto e non mi avrebbe turbato in ogni caso, perchè faccio fatica a trovarmi sulla lunghezza d'onda con la quasi totalità dei politici sulla piazza.
Detto questo, che in fondo non interessa nessuno, condivido il giudizio di Giulio, ma nelle mie relazioni, quando ne sentirò la necessità, farò politica!
Quando incapperò in una gara di motocross con 300 iscritti, che in un paio d'ore ti distruggono una mulattiera che da secoli stava li, e non sentiva la necessità di essere violentata......quando, come questa estate, prima di ogni escursione devo consultare il calendario delle manifestazioni, per evitare di trovarmi in mezzo a un carosello di elicotteri che portano parroci e le "cosiddette autorità" in quota.......quando in cima ad una montagna (Canto Alto) trovi un "traliccio" che senza vergogna qualcuno chiama croce, recando sicuramente offesa a chi c'è salito veramente.....quando incontrerò queste situazioni manifesterò sicuramente il mio disappunto e la mia rabbia! Questa è politica, sono conseguenze di scelte politiche locali, ovviamente di ogni "colore", chi più chi meno.......per molti saranno lodevoli scelte!

Con amicizia
Aldo

luke hat gesagt: RE: Politica!
Gesendet am 13. Oktober 2010 um 22:14
Il commento di Giulio sulla battuta su Berlusconi nel post pecca di buonismo avulso dalla realtà. Don Camillo e Peppone sono riferimenti ad un Italia che non esiste più. Dove sarebbe oggi il rispetto dei politici italiani nei confronti dei loro avversari?
E nemmeno la montagna ed i loro frequentatori possono essere amici di tutti. Le nuove leggi che Lega e Berlusconi hanno introdotto sul federalismo demaniale cosa sono se non la prossima privatizzazione dei pezzi più belli del nostro territorio? Come non vedere, come dice Aldo, la progressiva distruzione della Montagna in nome di interessi economici?
Quando questi beni saranno in mano ad enti locali con le casse vuote, cosa impedirà che si venda il territorio in nome della "valorizzazione"?
Continuo a vedere la costruzione di nuove strade in Valsesia e Val d'Aosta per "aiutare" gli alpigiani. Ma l'unico scopo è la valorizzazione e la comodità delle baite che sono seconde case di gente di città.
Meglio allora fare politica se ce ne bisogno, solo così la montagna "sarà di tutti", come noi vorremmo .
Luca

Ewuska hat gesagt:
Gesendet am 14. Oktober 2010 um 01:23
Mi sento in dovere di prendere parte nella discussione, anche se mi considero un'apolitica. E' proprio per questo motivo ho trovato il post in oggetto fuori luogo e la risposta di Aldo efficiente al punto di non aggiungere più nulla. Forse l'autore (ciao Amedeo,se ci leggi - rispondi) non ha capito bene lo spirito HIKR-iano, forse abituato ai forum di discussioni presenti nei altri siti semplicemente ha espresso la sua opinione (sottolineando in quanto personale) sul argomento con cui, veniamo bombardati ogni giorno dai mass media.Per me "andare in montagna" è anche una forma di fuga dal quotidiano dove di politica se ne fa già abbastanza.

PS. Per la cronaca : castagnata sul Lago di Cama si è svolta in un'atmosfera di pace e fratellanza, abbiamo diviso amichevolmente il Lambrusco ed il salame:)

grandemago hat gesagt:
Gesendet am 14. Oktober 2010 um 10:19
Vorrei poter fuggire, ma sono inseguito ovunque da chi ha paura del silenzio, della purezza di un luogo vergine e della libertà!
Mi inseguono.....e portano il casino, imbrattano e deturpano, e peggio di tutto, ricostruiscono lo stesso habitat dal quale sei fuggito.

gbal hat gesagt: Ancora io....
Gesendet am 14. Oktober 2010 um 10:21
Ho aperto questo forum qualche giorno fa ed ora volevo innanzitutto ringraziare tutti coloro che hanno voluto esprimere il loro parere, sia coloro che hanno appoggiato il mio punto di vista, la maggioranza, sia coloro che hanno dissentito. Lungi da me l’intenzione di riscaldare gli animi; semmai volevo raffreddare animi che senza alcuna provocazione erano già scaldati. Altrettanto concordo sulla necessità di avere una visione politica perché se non l’avessimo saremmo poco sensibili ai problemi della società in cui viviamo e, naturalmente anche io ho le mie preferenze. In generale mi piacerebbe che la gente difendesse le proprie scelte (difficile) prima di criticare quelle altrui (molto facile). E sempre in generale mi piacerebbe che la gente riuscisse di volta in volta a criticare quello che di criticabile c’è o ad applaudire quanto di meritevole c’è nell’agire dei ns. politici sia che siano quelli per cui abbiamo votato o i loro avversari e non si lasciasse guidare dal partigianesimo e dalla faziosità.
Invece obiettivo del mio intervento era, in soldoni, quello di dire: “Lasciamo ad altre sedi certe doverose discussioni e lasciamo che l’amicizia pervada gli incontri in montagna, al di là di fedi, colori di pelle o colori politici”. Cioè questi colori lasciamoli a valle, dove torneremo e li indosseremo di nuovo ma finchè siamo in montagna, per favore, non chiediamo tessere di partito, non discriminiamo questi o quelli, godiamoci insieme tutto ciò che essa ci offre. Andiamo alla Festa dell’Unità, al Festival dell’Amicizia, alla Festa della Padania, al Circolo XXV Aprile o dove volete voi e sentiamoci affratellati da un’idea politica ma in montagna no: la Politica (e il Calcio :):) ) SEPARA la gente, la Montagna la UNISCE !

gip hat gesagt: purista
Gesendet am 14. Oktober 2010 um 17:56
Concordo sul fatto che hikr debba assolutamente essere apolitico, ma quando si parla di purezza e luogo vergine, bisognerebbe evitare di riempire le nostre montagne di scale, scalette, ponticelli, ferrate, chi è bravo va sù gli altri si fermano, altrimenti vanno purtroppo bene anche le funivie e gli elicotteri, il fine è sempe quello, arrivare in cima.
Lo stesso dicasi per croci, omini, bandierine di preghiere, madonnine etc. oppure apriremo i nostro monti a quanto di più turpe il cervello umano possa immaginare. Io eliminerei anche le mountain bike,
vedere impronte umane già innervosisce, date un'occhiata alla neve dietro di voi.

grandemago hat gesagt: RE:purista
Gesendet am 15. Oktober 2010 um 14:49
Se impareremo a volare non lasceremo nemmeno quelle.

Amedeo hat gesagt: ....esagerati.....
Gesendet am 18. Oktober 2010 um 12:02
Allora, vediamo se riesco a farmi capire:
-non era mia intenzione offendere nessuno, nel qual caso mi scuso.....anzi era una scherzosa provocazione a intervenire (anche sei io, non tutto il gruppo organizzatore, non amo "l'unto dal signore" !)
-alla castagnata c'erano (sia tra gli organizzatori e sia tra i nuovi amici simpatizzanti di B.) e sono stati i benvenuti, anzi è stata una occasione per scambiare idee mangiando, meglio condividendo, qualcosa insieme, fornendo nuove idee per migliorare atteggiamenti e la vita in pianura;
-anche per me "andare in montagna" è anche, ma non solo, una forma di fuga dal quotidiano dove di politica se ne fa già abbastanza, ma trovo che qualche scambio di idee, anche politiche, su un paese messo male (I'Italia), possa portare bene al ritorno in pianura, specie se i confronti vengono fatte alla pari, condividendo del cibo, proteggendosi dal freddo, aiutandosi a raggiungere una cima, con un codice etico;
-di politica se fa tanta anche in montagna e sulla montagna, lo posso dire perchè faccio una professione dove le scelte politiche sul territorio anche montano incidono fortemente "sulla pianura" abitata......e portano a disastri ( Vajont, passato da poco l'anniversario, Stava, Missilmeri, Diga di Gleno (chi se la ricorda?));
-caro grandemago, la scelta del mio pseudonimo potrà non piacere, invito per curiosità a leggere chi era, cosa ha fatto e cos'è successo in quel periodo storico (uno dei pochi casi dove i responsabili hanno pagato, da una parte e dall'altra).Tutti scegliamo di allontanarci dal quotidiano perchè non ci piacciono la maggior parte dei politici......ma forse incontranodoci qualche volta e discutendo (una volta all'anno) forse potremo trovare delle soluzioni o indicare qualcuno di noi, anche di idee opposte ma eticamente valido, per tentare un cambiamento;
- comunuque lo spirito e quello che è successo al Lago di Cama lo ha ben descitto Ewuska;
-tutto è politica. perchè politica è scelta.......comunque non preoccupatevi, mi asterrò da osservazioni politiche, non disturberò il sito con condiderazioni politche...ma come ho letto, c'è molta politica in tante vostre risposte che avevano la pretesa di non esserlo!!!
Spero di incontrarvi in montagna (sotterate le picozze.....), per fare insieme qualche escursione o cima!!
buone gite e cime a tutti
Bresci

p.s............. condivido pienamente la conclusione su Don peppone Don Camillo di Gbal.....magari i due si sarebbero fatti qualche divertente scherzetto!! .



gbal hat gesagt: RE:....esagerati.....
Gesendet am 18. Oktober 2010 um 15:44
Ecco, mi chiedevo come mai colui che, non volendo, aveva dato modo di aprire un così partecipato forum non fosse ancora intervenuto. Adesso sono più contento sia perchè non ho più la sensazione di aver "strapazzato" un ignoto sia perchè dalla tua risposta si capisce come anche tu sia un sincero amante dei monti. Mi ero fatto l'idea che tu dovessi essere ancora abbastanza giovane e con tante buone idee e degli impellenti "credo" mentre coloro che hanno sponsorizzato il mio punto di vista sono principalmente (non vi offendete, mi raccomando!) "vecchietti" che è una vita che sentono parlare o parlano di politica e sono da una vita disillusi da ciò. Non mi si dica che è perchè si sbaglia bandiera perchè è proprio l'agitare a sproposito di tante bandiere e promesse che in età più matura fa capire che spesso chi ci arringa ci dice cose che non corrispondono a ciò che pensa.
Comunque io vorrei proporre questo: dato che in realtà non è successo nulla, dato che in fondo tutti erano animati da buone intenzioni e l'hanno dimostrato, dato che la castagnata è andata nel migliore dei modi (e non avevo dubbi), dato che tutti hanno dimostrato di amare la montagna come luogo di elevazione dal quotidiano, stringiamoci la mano, lasciamo le bandiere a casa e saliamo sui monti con le piccozze (ma solo per i ghiacciai).
Ciao
Giulio

Amedeo hat gesagt: RE:....esagerati.....
Gesendet am 18. Oktober 2010 um 16:37
Non sono tanto giovane (12/9/1960), ma non ho ancora quasi perso la voglia di cambiare questo paese, che è in caduta libera ......va beh, lasciamo perdere. Grazie del'intervento molto apprezzato, spero a presto in montagna "luogo di elevazione del quotidiano" e.....bella il riutilizzo dell'ironia sull'uso delle picozze!!.
Grazie ancora
Ciao
Amedeo (Bresci)


Kommentar hinzufügen»