Volete insaporire le vostre escursioni? Provate ad aggiungere un po’ di….Geocaching


Publiziert von gbal, 8. Oktober 2018 um 19:18. Diese Seite wurde 412 mal angezeigt.

In una recente gita (*Metti che sia la mia prima volta.......e che incontri una variante.....) ho voluto raccontare ai miei compagni di una mia recente scoperta, il Geocaching, riscontrando curiosità e interesse. Ora vorrei estendere l’informazione al Forum in modo da darle più visibilità.

Cos’è il Geocaching? E’ una attività di ricerca di tesori nascosti (qui chiamati cache) da persone iscritte a Geocaching.com. Esistono milioni di cache in tutto il mondo in città, in campagna, sui monti, sui laghi, sui mari ma persino sott’acqua o su un 4000. Sono distribuiti praticamente ovunque, in Italia e all’estero per cui, dovunque vi troviate, potrete vedere con app dedicate e gratuite i simboletti corrispondenti alle cache attorno a voi. Se è una bella giornata e pensate di salire un monte date prima un’occhiata all’app o al sito GC sul PC per vedere se strada facendo c’è qualcosa da trovare oltre a godervi la gita. Se è una brutta giornata e minaccia acqua, niente paura: prendete il vostro ombrello e guardate se attorno a casa vostra c’è qualcosa da trovare. Se andate in vacanza in una località più o meno esotica scoprirete che anche lì c’è qualcosa da cercare.

Cosa si guadagna? A che serve? Nulla se non il piacere del trovare o lo smacco del non trovare. Sul sito potrete pubblicare i vostri log e potrete vedere, in caso di insuccesso, se altri hanno trovato il tesoro che cercavate. Ma attenzione! È una attività pericolosa che può dare assuefazione e potreste non farne più a meno.

Potrete cercare le cache che vi interessano usando l’auto, la bicicletta, la barca; potete inerpicarvi su montagne, attraversare torrenti o bracci di mare. Potete spendere energie per superare chilometri e dislivelli o scegliere le cache vicino alla vostra chiesa e andarci in automobile.

 

Per fare tutto questo basta leggersi alcuni interessanti documenti dei quali riporto i link qui:

 

Tutorial 1   Tutorial 2   Tutorial 3

 

Scoprirete che esistono tante tipologie di cache: oltre ai tradizionali che danno le coordinate in chiaro, esistono i multicache che con un certo numero di step da raggiungere portano al final, le mystery che richiedono di risolvere degli enigmi per ottenere le coordinate GPS, gli Earthcache a sfondo geologico, i CITO (Cache In Trash Out) organizzati in compagnia per ripulire l’ambiente; vengono organizzati Eventi di altro tipo per conoscersi e fare geocaching in compagnia, ecc., ecc.

Le cache possono avere svariate dimensioni; dalle nano, magnetiche delle dimensioni di un ditale alle micro, tipo contenitore per pellicole, alle normali spesso contenitori tupperware fino ad arrivare a bellissime realizzazioni di appassionati che costruiscono scatole dotate di marchingegni a combinazione per far scervellare chi le trova. E una volta aperte cosa c’è dentro? Magari il solo logbook da firmare oppure anche qualche oggettino da scambiare ma niente di valore venale. In alcune si trovano degli oggetti trackable che potete prelevare e portare con voi di cache in cache fino a rilasciarle in una cache dove qualcun altro li prenderà in consegna. I trackable sono destinati a viaggiare; ce ne sono alcuni che in anni fanno il giro del mondo o accumulano comunque migliaia di chilometri per merito unico dei geocacher.

 

Quando avrete capito come funziona questa attività per praticarla basta creare un Account sul sito GC; l’iscrizione base è gratuita, come su Hikr; potrete, se vorrete, perfezionare l’account in seguito con una iscrizione Premium. Se avete un GPS meglio altrimenti potete usare l’App ufficiale o altre tutte gratuite su uno smartphone. Che dirvi? Buona caccia!



Esempio di cache a Milano.... 
 


 

....in zona Cervino & Co.... 



 

....e perchè no? Al mare.... 



 

....o sui nostri laghi e monti.




Kommentare (10)


Kommentar hinzufügen

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 8. Oktober 2018 um 20:24
Vergognati!!!!!
Per colpa tua son diventato dipendente e sogno i cache pure la notte!
Una figata.....
Daniele

PS: sono a tre ma settimana prossima sono a Bormio con nipotino e ne ho messi in programma una buona ventina.

gbal hat gesagt: RE:
Gesendet am 8. Oktober 2018 um 21:19
Non posso che complimentarmi con te! Bravissimo. Sono sicuro che l'occhio vispo del nipotino lì scovera' uno ad uno come ridere.
In bocca alle cache allora e buone gite!

P.s.: se mi mandi in PM il tuo nickname ti segnalero' 4 cache nella tua zona fatte apposta x i newcomers.
Ciao

blepori Pro hat gesagt:
Gesendet am 9. Oktober 2018 um 08:38
affascinante, poi se capisco bene si può partire anche dopo cena :)))

gbal hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. Oktober 2018 um 10:23
Affascinante? Dipende...d'altra parte se il salire monti fu definito
la "La conquista dell'inutile" questo gioco si potrebbe definire "La ricerca dell'inutile". Malgrado ciò la gente ha continuato a salire tutte le vette e tantissimi si dedicano al GC. Certamente se cercassi le cache (4 o 5 sul percorso che sale al Pizzo di Claro) durante la gara non potresti realizzare l'ottimo tempo che hai cronometrato (complimentoni).
Ciao Benedetto.

stefano58 hat gesagt: Assuefazione
Gesendet am 9. Oktober 2018 um 18:23
Io non corro il rischio di assuefazione; non possiedo smartphone, GPS o diavolerie simili.
Oggi ho insaporito la mia escursione con un pezzo di formaggio fatto in casa (un po' troppo salato ...) ed una fetta di bisciola, anche quella fatta in casa, tutto a mano e senza utilizzare apparecchi elettrici.
Non voglio essere schiavo della tecnologia, la uso solo quando è strettamente necessaria; non sono immune dall'assuefazione, e quindi cerco di stare il più lontano possibile dalle tentazioni, a parte quelle enogastronomiche.
Ciao
Stefano

Menek hat gesagt:
Gesendet am 9. Oktober 2018 um 20:27
Satanasso che non sei altro..... :)))

gbal hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. Oktober 2018 um 21:11
Come si dice.....impara l'arte e mettila da parte.:):)

mong Pro hat gesagt:
Gesendet am 9. Oktober 2018 um 21:23
E io che pensavo che Geocaching sia una cosa per i giovani ;-)

gbal hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. Oktober 2018 um 21:29
Come tutte le cose se ci metti entusiasmo....ti mantengono giovani:):):)

mong Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. Oktober 2018 um 21:48
Vero è!


Kommentar hinzufügen»