Alpinismo Cabaret! N°3 The long history…


Publiziert von Menek, 8. November 2016 um 18:01. Diese Seite wurde 737 mal angezeigt.

Lo so ragazzi, questa è una storiella stracciacazzi che sta diventando infinita, ma… ma le televisioni e tutte le radio in modulazione Fm, stanno aspettando le notizie che con il contagocce escono  dall’Ospedale S. Anna; i premurosi dottori, infermieri  e personale tutto, con estrema razionalità, stanno salvaguardando la mia privacy, privacy messa a dura prova tra l’altro, anche da alcuni pseudo giornalisti/inviati  di Pomeriggio Cinque in cerca di scoop da buttare a babbo morto sullo schermo ex tubo catodico.

E così dopo aver contattato l’ufficio stampa del Papa e quello dell’Ospedale Bambin Gesù (chi meglio di loro?) per un consiglio sul da farsi, ecco che la decisione è presa: sarò ancora io a dettagliarvi sul mio attuale stato di salute, consapevole più di Scilipoti, che lì tra  la folla del mondo hikriano e non solo, si annida un buon numero di sadici che non aspetta altro che la porta del S. Anna si spalanchi, così  che il Primario di turno effettui il quotidiano briefing/bollettino Urbi et Orbi.

Ringrazio tutta Urologia per la collaborazione… ma ora per favore fatevi da parte, è una “condicio sine qua non” perché io possa lanciare i miei strali al cielo, come Fabrizio Corona lanciò le sue mutande alle ragazze urlanti  che si erano appostate sotto le finestre di casa sua.

Capitolo terzo.
 

Eccomi di nuova qua, nella medesima stanza (n°11) che avevo abbandonato più o meno felicemente circa 15 giorni fa, lasciando nelle proprie sacre sindoni personali gli amici Renato e Raul; ma oggi è diverso, oggi non sono  più al centro della stanza, ho guadagnato la postazione vicino alla finestra e i miei nuovi “amici sfigati” sono tutti posizionati sulla mia destra.

Nel letto più vicino a me c’è Piero, un ex deportato a Bergen-Belsen di 92 anni che tutto sembra, meno che ammalato; schiena dritta come una spada, forbito, sorriso da adolescente e una lucidità mentale che Luca Giurato se la sogna. Ama le montagne...

Vicino all’ingresso c’è Mario, deportato, ma deportato da Travagliato, un paese non molto distante da Brescia; anche lui con l’età non scherza, è diversamente simpatico e quando lo si interpella, parte con un soliloquio trogo/camuno che te lo auguro, un uomo vecchio stampo con proprietà di parolaccia da far invidia al compianto Gennaro Mosconi. Vi giuro che “saracca” anche nel sonno più profondo…

Siamo accumunati dal fatto che dobbiamo andare tutti nello stesso posto, noo, non affanculo, ma quasi… la sala operatoria è il luogo a cui intendevo. Per strana combinazione saremo operati lo stesso giorno, e guarda caso, l’ordine di “partenza” comincia dall’ingresso della camera, un intreccio di fatalità che non giocano a mio favore.


E porca la mazurka… vedrò uscire ed entrare i due giovanotti, ma soprattutto li vedrò rientrare più o meno doloranti e col mostro ben posizionato: IL CATETERE!   Az…

E così aspetto.

Arriva l’infermiera… Mario, tocca a te, preparati. Lui: Pòta ho che, eee, figa che foi chi? L’infermiera: dai Mario, vedi quel bel pacchetto sopra il tuo comodino? Aprilo e capirai cosa devi fare, tra 10 minuti ti veniamo a prendere.

Mario apre il cadeau, osserva impietrito il contenuto, ma ancora qualcosa non gli quadra. Vista la situazione d’impasse in cui l’amico è caduto, da l’occasione a me d’intervenire per portare fuori dal vortice del nulla il bestemmiatore number one.
 

Gli dico:

1): Denudati completamente e mettiti la vestaglietta blu.

2): Metti la cuffia sulla testa.

3): Le fasce elastiche lasciale stare… le infermiere sanno cosa fare con quelle.

Come un perfetto scolaretto, esegue il compito appena assegnatogli partendo dalla cuffia, e poi si spoglia, ma si spoglia senza un minimo di  intimo pudore,  mostrando così a me e Piero “l’artiglieria pesante”.

Dopo un primo momento di terrore staliniano, mi giro verso la finestra, guardo le colline che sovrastano le case e penso alle mie future camminate: Cristo, chi aveva voglia di vedere questa raccapricciante pantomima fatta di genitali un poco tristi?

Il “nostro” è steso sul lettino pronto per partire, e come in un ultimo coup de théatre si gira verso di me e mi dice: i me tira vià ol calcolo a la hèsiga, e mia a nòma chèl, i me da ‘na sistemada a po a la prostata, ma ho hicùr che dopo ol pisèta ol “funzionerà” amò!

Io lo guardo un po stupito, alzo gli occhi al cielo, e poi con lesta mano scopro i gioielli di famiglia, ammiro  il mio real augello con tenero occhio, e penso: beh, lui ha 82 anni, a questo punto  con un minimo di fiducia spero di avere lo stesso  radioso futuro!
 

Ciao Mario, ci vediamo dopo, e stai tranquillo che tutto andrà bene, io intanto continuo a guardare le colline.

                                                     _____      _____     _____    _____     _____

 

Il primo ritorno e la seconda partenza.

 

Sono passate 2h, e la porta della stanza improvvisamente si spalanca,  entra una prima infermiera sorridente, sposta cose e dice frasi, frasi che a un primo momento sembrano ad cazzum, ma poi parte l’ordine: entrate. E così Mario ritorna alla “casa madre”, col suo viso disteso ed il torpore di chi ha fatto incetta di anestesia… partono le flebo glucosate, e subito dopo, due mezze damigiane di Soluzione Schoum irrorano la vescica liberata dal nemico interno. Della prostata non si hanno notizie, ma del CATETERE si, eccolo minaccioso attaccato al lettino. Buon riposo bestemmiatore, e attento a come ti muovi, sei più intubato delle “pipe line” saudite…
 

L’infermiera nel battere la ritirata si volta verso me e Piero, e con gli stessi occhi della ragazzina protagonista dell’Esorcista, ci intima: ragazzi  preparatevi, e mi raccomando, le “parti interessanti” in bella vista, la culla dei sogni vi aspetta.

La culla dei sogni??? Per me rimangono le colline circostanti l’ospedale… sogno cime. Intanto cadono le foglie, e a me  cadono  le braccia… braccia,  mani e  dita che  pungono decise la tastiera del Pc che mi sono portato da casa.

E intanto viene l’ora di Piero.
 

Piero è un uomo che ha già visto diverse volte la sala operatoria, sa quali sono i preliminari, e così con una certa sicumera si prepara per l’incontro con il chirurgo; ben presto la “signorina Shining” si materializza, e con il solito sorriso da strappaunghie  spinge la barella verso il sottosuolo… adieu mon ami, e non pensare agli inferi.

Il tempo scorre veloce, e io mi preparo in anticipo, evitando così ghigni satanici e prosopopee non volute…via la maglietta, via i pantaloni del pigiama e via i boxer. Sono nudo, metto la cuffia sulla testa e poi invece di continuare la vestizione mi avvicino alla finestra, mi perdo con lo sguardo nel vuoto, mentre il mio culetto da bebè è rivolto verso la porta come in una sorta di gesto scaramantico. Purtroppo proprio in quel momento Mario apre gli occhi, e credo che come impatto visivo post operatorio per lui non sia il massimo… ma d’altronde anche la visione delle sue “grazie” non è stata il massimo per me!

Spengo il Pc, due chiacchere con le persone a me care ed ecco che il buon Piero ritorna, anche lui sopito quanto basta, ma  un mostro  lo accomuna a Mario: IL CATETERE!

Essendo passate da poco le 14, le infermiere non sono più le stesse, il cambio turno mi dona così la speranza d’incrociare sorrisi sinceri; via i  visi alla Dario Argento e avanti care amiche Littizzetto style… e così sarà.
 

Scendo sereno nella fossa dei leoni, scambio un ultima battuta con le mie “autiste” e poi vengo abbandonato al felice gruppo dei Grey’s Anatomy. Dopo avermi avvisato che il chirurgo andava di fretta causa mancata pausa, invece di entrare spedito sotto i ferri, le graziose “badanti” si mettono a chiacchierare amabilmente dei cazzi personali… “sai, ho fatto a casa un mese, ho curato mia madre che è stata colpita da una grave malattia”… “ma taci guarda, è proprio un periodaccio, anche a casa mia i miei anziani genitori sono stati malissimo”… “e il mio cugino Patroclo? Poverino, ha fatto un incidente con la moto e ha lasciato i menischi sul guard rail”… “Nooo, mio fratello Artemio è caduto dalla scala mentre stava trapanando il muro per infilarci un Fischer dell’8, una tragedia, si è rotto il mignolo”!

E sticazzi ragazze??? Qua siamo a -14°!!!  Ooo  scusaci, adesso avviso il chirurgo…

 E intanto scazzo con l’anestesista, sapendo che il duello lo perderò di sicuro, ma d’altronde. Lui: Domenico, oggi ti facciamo una bella spinale, vedrai, non sentirai dolori. Io: Spinale? Ma non avevo firmato le carte per l’anestesia totale? Che cazzo di sorpresa è questa? Non è la spinale che mi preoccupa, ma il veder manovrare il mio Kill Bill e vedere i “ferri” che mi passano davanti agli occhi non è il massimo, è una paranoia completa.

Niente da fare, la decisione è presa, entro in sala operatoria e mi guardo attorno, ascolto ciò che mi dicono gli apprendisti stregoni e collaboro.
 

Sono seduto sul lettino, a gambe cadenti, una graziosa infermiera con gli occhi verdi mi stringe le mani e mi parla, anche l’anestesista parla, ma lui gli occhi verdi non li ha ed io non capisco una fava di ciò che dice… comunque ascolto.

Io e l’infermiera siamo ancora mano nella mano, alle volte ci guardiamo negli occhi e alle volte vedo che lei china lo sguardo, sorride, sorride e sorride ancora… al quarto sorriso mi accorgo che “fratel Francesco” fa bella mostra di se, è una situazione bucolica, e lei si vede che non può fare a meno di far battute: scusa, ma  quel “coso” lo usi  per giocare a Shangai? Ferito nell’orgoglio gli rispondo: no, so fare molto di più, pensa che riesco a puntellare la casa delle formiche!

Il dialogo si interrompe, la spinale è fatta e le gambe stanno perdendo forza, anche il cervello si sta spegnendo… pòta, adès ciaaao…
 

Mi risveglio, che cazzo è successo? La spinale mi ha stroncato? E no, mi hanno sedato, ma sedato di brutto, non era forse meglio la “totale”?

Ritorno in camera, io, le infermiere e il lettino, e per non essere da meno rispetto ai miei amici di stanza… CATETERE! La tristezza mi circonda…

 

To be continued!  Speriamo per un ultima stesura da Alpinismo Cabaret ospedaliero…

 

Il Menego

 

 

 

 

 




Kommentare (61)


Kommentar hinzufügen

Angelo & Ele hat gesagt:
Gesendet am 8. November 2016 um 18:25
Troppo forte... :-)
A "cose fatte" tramutala in una commedia in 4 atti...
Cari saluti!
Angelo

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 8. November 2016 um 21:40
:))) la cosa imbarazzante è che c'è gente che legge ste cose...
Ciao Angelo
Menek

georgb Pro hat gesagt:
Gesendet am 8. November 2016 um 22:08
Per fortuna i tedeschi non capiscono di che cosa stai parlando. Altrimenti ti manderebbero in carcere ;-)

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. November 2016 um 00:04
Per così poco Georg???

georgb Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. November 2016 um 07:11
No, per i tuoi tattuaggi ;-)))

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. November 2016 um 20:57
:)))

Angelo & Ele hat gesagt: RE:
Gesendet am 8. November 2016 um 22:29
:-))

georgb Pro hat gesagt:
Gesendet am 8. November 2016 um 21:11
Almeno funzionano ancora le parti importanti del uomo granito ;-)

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 8. November 2016 um 21:40
E' l'unica cosa certa...oltre al calcolo. Ciao freund Georg!
Menek

veget hat gesagt:
Gesendet am 8. November 2016 um 22:28
Caro Menego,
solo un uomo ha il Coraggtio e la Forza di raccontare con stile "aulico", la cronaca di una "normale"giornata di operandi... e questo sei Tu! Inimitabile Domenico!!!
Concordo con Angelo, che al termine del quarto atto....di pubblicare una commedia brillante....
Seguirò con grande piacere il finale sicuramente "positivo"
Per questo,Ti giunga il mio più sincero sostegno e in bocca al lupo... e crepi!.
Eu

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. November 2016 um 00:12
Guarda Eu, se mai manderò alle stampe un libro sarai il primo ad essere avvisato! Grazie di tutto e a presto caro amico.
Menego

Amadeus hat gesagt:
Gesendet am 9. November 2016 um 07:59
Insisto perché tu inizi una carriera di scrittore neo-melodico; ti calza a pennello(Ops)......:))))

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. November 2016 um 21:29
Soprattutto mi calza a pennello... Ops!
Menego

mercede hat gesagt: dopo le prime 10 righe ...
Gesendet am 9. November 2016 um 08:17
... ho smesso di leggere. Che me ne frega!

Angelo & Ele hat gesagt: RE:dopo le prime 10 righe ...
Gesendet am 9. November 2016 um 09:43
Infanzia triste e difficile...?!

mercede hat gesagt: RE:dopo le prime 10 righe ...
Gesendet am 9. November 2016 um 09:47
al contrario. Meravigliosa, più che meravigliosa

Angelo & Ele hat gesagt: RE:dopo le prime 10 righe ...
Gesendet am 9. November 2016 um 10:04
Meravigliosamente inutile allora...

Senso dell' umorismo ed intelligenza si sono sempre rivolti la parola...

mercede hat gesagt: RE:dopo le prime 10 righe ...
Gesendet am 9. November 2016 um 10:12
non penso ... direi più il contrario ... but don't worry

georgb Pro hat gesagt: ovvio
Gesendet am 9. November 2016 um 13:13
Si vede dal viso

Menek hat gesagt: RE:dopo le prime 10 righe ...
Gesendet am 9. November 2016 um 16:29
Ciao mercede...legittimo il tuo commento, d'altronde questo è uno spazio open. Ma...
Ma era proprio necessario commentare? Forse per te si visto che l'hai fatto, ma un bel tacer non fu mai scritto.
Se invece di buttar fiele avresti conosciuto meglio il mio "personaggio" e se avessi pensato anche per un solo minuto che qua su Hikr si allacciano amicizie e legami forti, forse, e dico forse, questo commento l'avresti lasciato all'interno della tastiera del pc.
Personalmente se un hikriano, amico o meno, sta passando un periodo non proprio felice a livello fisico, io mi preoccuperei. E' un fatto istintivo.
Questo è Alpinismo Cabaret!, il nome dice tutto, e se non capisci il perchè di tanta ironia,vai a rileggerti le motivazioni per cui è stata aperta questa community.
Oppure a modo tuo con questo commento hai voluto partecipare ad Alpinismo Cabaret!, stronzi noi a non averlo capito.
Guarda, se mi dici che sei il figlio di Trump, oppure hai il suo stesso problema tricologico, beh, giuro che dormirò bene questa notte, se invece sei proprio fatto così di tuo...purtroppo dovrò fare ricorso al Lexotan, e mi avrai sulla coscienza.
Senza rancore.
Menek

mercede hat gesagt: RE:dopo le prime 10 righe ...
Gesendet am 9. November 2016 um 17:03
... è uno spazio open ...trump o non trump e lexotan o non lexotan ...
... bisogna per forza aver avuto un'infanzia triste e difficile per smettere di leggere dopo 10 righe? .. suvvia #dontworry ... o ti avrò sulla coscienza ... che peso

Angelo & Ele hat gesagt: RE:dopo le prime 10 righe ...
Gesendet am 9. November 2016 um 17:44
Caro Menek,

ancora complimenti per il tuo divertente scritto e... riguardo a ciò che dice "mercede" abbi vera compassione.
Si vera empatia e sincera compassione verso chi si nasconde dietro un falso avatar e dietro l' anonimato per inutili protagonismi all' insegna di ancor più superficiali giudizi...
Un tempo, saggiamente, venivano chiamati codardi e vigliacchi... ora, purtroppo, fruitori di social, forum, ecc...
Ma la sostanza, in loro, non cambia né cambierà mai!
Quindi caro Dome "don' t worry.." perchè loro cambiano nome, social, forum.. ma tali restano, sempre e unicamente nella loro "nobile" e "coraggiosa" anima...

Riprenditi presto, presto e un Bau-Bau al mitico Olmo...!!!
Angelo

Menek hat gesagt: RE:dopo le prime 10 righe ...
Gesendet am 9. November 2016 um 17:51
:))) Lotta dura senza paura! E bau-bau da Olmo...
Abbracci

Menek hat gesagt:
Gesendet am 9. November 2016 um 17:20
No, magari l'infanzia non è stata triste,e nemmeno difficile, smettere di leggere rientra nelle scelte personali, ma ritorno a chiederti se era necessario commentare oppure lasciare andare a culo lo scritto. Oppure sei uno che commenta ad minchiam qualsiasi cosa trovi in rete?
Suvvia, [(/@$...#dontworry di giovanilistica espressione.
Io sono tranquillo, sei tu che hai dimostrato il contrario.
E mo basta.
Ciao

mercede hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. November 2016 um 18:32
Mi spiace, sorry. Avevo semplicemente detto che non mi interessava in quanto non ci trovavo niente ne di montagna, ma neanche di cabaret, ma forse e' soggettivo. Forse ho utilizzato parole non consone ...che comunque mi sembravano in linea con il post. Sorry again

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. November 2016 um 21:00
De gustibus. Basta capirsi...
Ciao

gbal hat gesagt:
Gesendet am 9. November 2016 um 18:31
Arrivo ultimo, credo, della classe dei tuoi lettori ma ho scoperto da poco questa tua Opera Omnia rintanata in un forum che non frequento.
Caro Domenico, dopo le molte risate mie e dei colleghi di Hikr che ti hanno letto non mi resta che augurarti di lasciare in fretta quelle strane e preoccupanti compagnie (anche se qualche infermierina....) e caricarti di nuovo il basto con lo zaino lasciando, s'intende, il catetere a casa.
Ciaooooo

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. November 2016 um 21:09
Caro Giulio, tu non sai che voglia ho di non farvi più ridere alle mie spalle, ma purtroppo, vi aspetta ancora un altra puntata di questra tragedia omerica. Se tutto va bene...
Per il resto, grazie, e grazie per i tuoi sempre divertenti commenti.
Ciao amis.
Menek

igor hat gesagt:
Gesendet am 9. November 2016 um 18:57
Grande Menek che ridere ! Riprenditi le cime ti aspettano ciaoooooo

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. November 2016 um 21:10
Grazieee Igooor! Aspettami in cimaaaaa!!!
Menego

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 10. November 2016 um 08:34
... e pensare che io volevo proporti come Dario Fò per il Nobel della Letteratura !!!

scherzi a parte anche io e la mia collega ci siamo fatti due sane e serene risate a leggerti ... e questo è l'unica cosa che conta !

... su col morale ( ma vedo che non ne hai bisogno ) e come si diceva una volta ... tre colpi di gong segneranno l'inizio del terzo atto ... e noi trepidanti lo aspettiamo !

ciao Giorgio

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 10. November 2016 um 10:13
Caro Gio, tu mi vuoi troppo bene! Ma il Nobel... hem... però...hem... 700.000 o 1000.000 di € si prendono??? :)))

Comunque bello condividere l'allegria, anche davanti a momenti non proprio felici, ma ciò che ho scritto voleva proprio trasmettere buonumore... sono felice che vi siate divertiti, tu e la tua collega, che saluto pur non conoscendola.

Il morale cerco di tenerlo alto... e il titolo del prossimo round è già scritto. :)))
Un abbraccio
Menek

Amadeus hat gesagt:
Gesendet am 10. November 2016 um 20:02
Ma chi cazzo è "mercede", una pagina bianca, mmmmmh.

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 10. November 2016 um 21:29
Anche a me pare strano...
Quasi fosse uno di noi, uno di voi, che si è registrato apposta per stuzzicare il buon Menego....
Come se il poveretto avesse bisogno di ulteriori rotture di c....!
Ciao Menego, tienlo duro.....
Daniele

Angelo & Ele hat gesagt: RE:
Gesendet am 10. November 2016 um 21:38
Concordo in pieno...

tanuki hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. November 2016 um 13:02
Io scommetto che mercede è la cugina di renaul, fia, aud, lamborghin e nissa... nonché un bel troll creato ad hoc per fare polemica.

Menek... devi dei soldi a qualcuno? Hai fatto qualche sgarro a qualche industria di caffè? Dai, confessa!


Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. November 2016 um 13:21
Sigo, come sempre sei arguta e smascheri i troll come pochi saprebbero fare... mercede è sicuramente infigato con gli altri che tu hai ben indicato. Confeso, ho ucciso l'Uomo Ragno...

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. November 2016 um 14:10
Sei sempre forte e ti rileggo volentieri...
Verrebbe quasi voglia di registrarmi a mia volta e spaccare i marroni al buon Menek....
Lo facciamo insieme?

tanuki hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. November 2016 um 14:39
Volentieri. Dammi 5 minuti per preparare un nuovo profilo trolleggiante di cui ti girerò la password ;)

Angelo & Ele hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. November 2016 um 17:35
No dai povero Menek...
Cara Sigo abbi vera MERCEDE verso di lui e, piuttosto, organizza un attacco informatico a quel misogino, ignorantone di Donald Trump... :-))

Salutoni...

tanuki hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. November 2016 um 17:44
Ci sto lavorando ;))

Angelo & Ele hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. November 2016 um 17:31
:-))

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 10. November 2016 um 22:58
Queste cose si commentano da sole Doc... grazie di tutto e.. Que "Hasta" duro! :)
Ciaooo
Menego

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 10. November 2016 um 22:56
:)))

volkswago hat gesagt: Make Hikr Great Again
Gesendet am 16. November 2016 um 15:00
No, cioè. Raga, siete troppo pesi! Che ce ne frega a noi ipersksillati della cartella clinica di un ex rastaman con i calcoli. Vabbè che lo spazio è open, ma tellarci tutte le tue private things è davvero troppo grossier!
Detto questo, keep calm and pace&love
#dontworry #behappy #wlf

Angelo & Ele hat gesagt: RE:Make Hikr Great Again
Gesendet am 16. November 2016 um 17:38
Ho il vago sentore che quest' anno non arriverai a vedere e festeggiare il Natale...
††† Amen... ††† :-))

volkswago hat gesagt: RE:Make Hikr Great Again
Gesendet am 16. November 2016 um 17:48
Perché? Mica alleno l'Inter! #panettoneisonthetable

Angelo & Ele hat gesagt: RE:Make Hikr Great Again
Gesendet am 16. November 2016 um 18:04
:-))

georgb Pro hat gesagt: who the hell is volkswago
Gesendet am 16. November 2016 um 21:05
Bravo ragazzi, questo è un metodo perfetto per combattere la depressione autunnale, cabaret at its best!
Saluti lamborghinkgo

Menek hat gesagt: RE:who the hell is volkswago
Gesendet am 16. November 2016 um 22:54
:))))))) grande Georg!

tannuki hat gesagt:
Gesendet am 17. November 2016 um 08:30
Il secondo diario minimo è una raccolta di scritti brevi intesi come "divertissement", pubblicato da Umberto Eco nel 1992. Come il titolo suggerisce la raccolta è stata preceduta da un'altra raccolta nel 1963, il Diario minimo.

Indice del volume[modifica | modifica wikitesto]
Prefazione
I. Storie vere Intervista con Pietro Micca
Stelle e stellette
Una storia vera
Concorsi a cattedra
Quando entrai nella PP2
Correzioni editoriali
Conversazione a Babilonia
Italia 2000
Dell'esternazione

II. Istruzioni per l'uso Come fare l'indiano
Come presentare un catalogo d'arte
Come organizzare una biblioteca pubblica
Come fare le vacanze intelligenti
Come sostituire una patente rubata
Come seguire le istruzioni
Come evitare malattie contagiose
Come viaggiare con un salmone
Come fare un inventario
Come comperare gadgets
Come diventare cavaliere di Malta
Come mangiare in aereo
Come parlare degli animali
Come scrivere un'introduzione
Come presentare in TV
Come usare la cuccuma maledetta
Come impiegare il tempo
Come usare il tassista
Come smentire una smentita
Come cestinare i telegrammi
Come inizia e come finisce
Come non sapere l'ora
Come passare la dogana
Come non usare il fax
Come reagire ai volti noti
Come riconoscere un film porno
Come mangiare il gelato
Come non dire "esatto"
Come guardarsi dalle vedove
Come non parlare di calcio
Come giustificare una biblioteca privata
Come non usare il telefonino cellulare
Come viaggiare sui treni americani
Come scegliere un mestiere redditizio
Come mettere i puntini di sospensione
Come descrivere i post su hikr

III. Frammenti dalla Cacopedia Dell'impossibilità di costruire la carta dell'impero 1 a 1
Tre civette sul comò
L'Anopticon
The Wom
Il pensiero di Brachamutanda
Come falsificare Eraclito
Il teorema degli ottocento colori
Progetto per una facoltà d'irrivelanza comparata
Lineamenti di critica quantistica
Utrum deus sit

IV. Filastrocche per adulti Scrittori in libertà
PIccola metafiscia portatile

V. Giochi parole Filosofi in libertà
Scrittori in libertà
Edipo Re
Un inedito di Dante su Saussure
Alessandro Manzoni, La Gnosi
Piccola metafisica portatile
Chansons à boire per congressi scientifici

V. Giochi di parole Undici nuove danze per Montale
Iniziali
Come va?
Il libro mascherato
Ircocervi
Continuazioni
Anagrammi
Anagrammi a posteriori
Dodici indovinelli
Dialogo del Becero Muto con Boote

VI. Il miracolo di San Baudolino

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 17. November 2016 um 08:53
:)))) ti ho beccata..... solo tu....

tanuki hat gesagt: Alla decima riga...
Gesendet am 17. November 2016 um 09:37
...ho fatto un bonifico anticipato allo psichiatra. You win!

tannuki hat gesagt: RE:
Gesendet am 17. November 2016 um 10:11
Hikr.org è un sito non-profit dove gli utenti pubblicano le relazioni e le foto delle loro escursioni. Su Hikr.org puoi trovare nuove idee per le tue gite

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 17. November 2016 um 10:16
:))))))

tanuki hat gesagt: RE:
Gesendet am 17. November 2016 um 10:28
Grande stima! Però a me il pop non piace molto... preferisco i New Trolls ;)

georgb Pro hat gesagt: non esagerare
Gesendet am 17. November 2016 um 10:36
altrimenti anchio cambio profilo! georgilnuovotroll

Menek hat gesagt:
Gesendet am 17. November 2016 um 11:20
Ragazzi....si è scatenato i inferno! Magia dell' Alpinismo....Cabaret!
Che succederà al prossimo scritto! A mercede piacendo.....

tanuki hat gesagt: RE:
Gesendet am 17. November 2016 um 12:01
Se Mercede si rivelasse potremmo organizzare una cena, un aperitroll o una gita in tenda da FelinaFoto per farle i complimenti di persona...

...ma questa scomparsa improvvisa mi fa pensare che lui/lei e volkswago siano già in viaggio per i fatti loro :(

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 17. November 2016 um 12:23
Tutti e due da Felina???

cayenn hat gesagt: ...niente di nuovo ?
Gesendet am 15. Dezember 2017 um 10:35
... sui vari front? san baudolino non ha rimess in mot nessu cavalier? mi aspettav un nuov puntat tra cateter e infermier ...
cayenn , amic di merced


Kommentar hinzufügen»