Rillenkarren. Le scannellature sono piccoli solchi rettilinei lunghi circa 5 - 50 cm, larghi
1 - 4 cm e profondi 0,5 – 50 cm. Hanno sezione trasversale arrotondata e si rinvengono
sempre riunite in complessi in cui le scannellature sono tra loro separate da
crestine aguzze. Le scannellature hanno la direzione della massima pendenza della superficie.
La genesi di queste strutture è in relazione al comportamento idrodinamico e
chimico dell’acqua di pioggia sulla superficie rocciosa nuda. L’inclinazione della superficie
e la presenza di irregolarità fa sì che l’acqua non scorra in veli, in strati laminari,
bensì in filetti di corrente.
 


Kommentar hinzufügen»